IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 13/10/2016

Non operatività: necessario accertamento prima della cartella di pagamento

Tempo di lettura: 1 minuto
società di comodo test di operatività

La CTR di Roma ha chiarito che l'Ufficio per contestare alla società la "non operatività" prima della cartella di pagamento deve emettere un accertamento preventivo autonomo

Commenta Stampa

La CTR di Roma, con sentenza depositata lo scorso 4 ottobre 2016, ha ribadito il principio per cui l'Ufficio dell'Agenzia per contestare alla società la "non operatività"ed il ricorso alla società di comodo per gestire il patrimonio aziendale nell'interesse dei soci deve emettere prima della cartella di pagamento un accertamento preventivo autonomo.

La controversia

La Ctp di Roma rigettava il ricorso di una società immobiliare a cui era stata notificata una cartella di pagamento per un controllo automatizzato previsto all'articolo 36-bis; a causa della ritenuta "non operatività" dell'azienda stessa ed il ricorso alla società di comodo. La società proponeva appello sostenendo la presenza di un contratto d'affitto attivo per l'immobile in gestione ma che il reddito minimo non era stato raggiunto in quanto l'inquilino era stato moroso (confermato dalla sentenza di sfratto per morosità). Resisteva l'ufficio dell'Agenzia delle Entrate.

La sentenza

La CTR di Roma, accogliendo l'appello del contribuente, ha specificato  che l'Ufficio per contestare alla società la "non operatività" ed il ricorso alla società di comodo per gestire il patrimonio aziendale nell'interesse dei soci deve emettere prima della cartella di pagamento un accertamento preventivo autonomo debitamente motivato. Tutto ciò era mancato in questo caso non permettendo neanche al contribuente di comprendere le ragioni poste a fondamento della ritenuta  "non operatività" della società.

Inoltre l'impresa aveva dimostrato le ragioni che contrastavano alla pretesa impositiva e tutte le circostanze che avevano impedito di raggiungere il livello minimo dei ricavi previsto dalla normativa sulle società di comodo (inquilino moroso). 

Il testo completo della sentenza è disponibile al sito: il merito.it

Ti potrebbe interessare  anche l'abbonamento ai COMMENTI ALLA GIURISPRUDENZA FISCALE E DEL LAVORO: I nostri esperti legali commentano settimanalmente le pronunce piu interessanti con analisi normative , orientamenti giurisprudenziali e  testo integrale delle sentenze.Guarda qui l'indice delle ultime uscite!

Fonte: Fisco e Tasse


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Detrazioni fiscali su immobili (Excel)
In PROMOZIONE a 79,90 € + IVA invece di 99,00 € + IVA fino al 2060-12-31
Pacchetto Dichiarativi 2021
In PROMOZIONE a 219,90 € + IVA invece di 389,30 € + IVA fino al 2060-12-31
Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-05-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE