IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 15/02/2016

Beni significativi: IVA 10% solo con i privati

L'agevolazione IVA relativa ai beni significativi non si applica alle transazioni tra soggetti passivi, per i quali si applica il reverse charge

Commenta Stampa

L’agevolazione in materia di aliquota IVA (10%) prevista per i beni significativi non scatta nelle ipotesi di servizi (relativi a edifici) soggetti a reverse charge. Secondo le Entrate, infatti, l'agevolazione relativa ai beni significativi riguarda esclusivamente le prestazioni effettuate nei confronti dei consumatori finali privati. In particolare, le Entrate, nella risposta n. 13 contenuta nella circolare n. 37/E/2015, non si limitano ad affermare che la disciplina relativa ai beni significativi non si applica laddove l'IVA sia assolta dal committente/cessionario tramite inversione contabile, ma affermano anche che non si pone affatto il problema dell’intreccio delle due disposizioni, in quanto la norma sui beni significativi si applica solo in presenza di cliente privato, mentre il reverse charge si applica tra soggetti passivi Iva.

Fonte: Il Sole 24 Ore


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Detrazioni fiscali su immobili (Excel)
In PROMOZIONE a 79,90 € + IVA invece di 99,00 € + IVA fino al 2060-12-31
Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-05-31
Pacchetto Dichiarativi 2021
In PROMOZIONE a 219,90 € + IVA invece di 389,30 € + IVA fino al 2060-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE