HOME

/

FISCO

/

REVERSE CHARGE

/

REVERSE CHARGE ANCHE PER I DISPOSITIVI MULTICORE PER PC

Reverse charge anche per i dispositivi multicore per pc

Per l’applicazione del reverse charge alle cessioni di componenti per pc non è rilevante la loro effettiva destinazione finale

A seguito dell’autorizzazione concessa dal Consiglio UE con decisione del 22.11.2010, dal 1° aprile 2011 si applica il meccanismo del reverse charge alle cessioni di telefoni cellulari e dispositivi a circuito chiuso integrato quali microprocessori e unità centrali di elaborazione prima della loro installazione in prodotti destinati al consumatore finale. L’autorizzazione, che vale al più tardi fino al 31.12.2013, non è stata concessa, invece, a personal computer e materiali lapidei. Ora l’Agenzia delle Entrate, con i chiarimenti forniti dalla Risoluzione n. 13/E di ieri 7 febbraio 2012, ha allargato la sfera di applicazione del reverse charge anche a quei dispositivi a circuito integrato, come i componenti di personal computer, riconducibili al codice NC 8542 3110, in quanto oggettivamente idonei a essere inseriti in pc o sistemi simili, a prescindere dal fatto che siano destinati ad essere incorporati in tali apparecchi o in altri congegni come, ad esempio, gli elettrodomestici.

Tag: REVERSE CHARGE REVERSE CHARGE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

REVERSE CHARGE · 30/07/2021 Reverse charge: i chiarimenti delle Entrate su errato assolvimento dell'IVA

Le Entrate forniscono chiarimenti sul funzionamento del reverse charge con fornitore tedesco ed errato assolvimento IVA ordinaria e obblighi di fatturazione elettronica.

Reverse charge: i chiarimenti delle Entrate su errato assolvimento dell'IVA

Le Entrate forniscono chiarimenti sul funzionamento del reverse charge con fornitore tedesco ed errato assolvimento IVA ordinaria e obblighi di fatturazione elettronica.

Brexit: alcuni degli effetti sulle imposte dirette

Dal 1 gennaio il Regno Unito è paese terzo, vediamo alcuni esempi degli effetti della Brexit sulle imposte dirette.

Il trattamento contabile e fiscale dei servizi bancari e finanziari esteri

Il trattamento delle commissioni per servizi di pagamento estero: pos fisico o virtuale, piattaforme per i pagamenti elettronici

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.