HOME

/

NORME

/

LEGGI E DECRETI

/

SISMA 2012 E CREDITO D'IMPOSTA: INTEGRAZIONI E MODIFICHE AL DM 23 DICEMBRE 2013

1 minuto, 14/11/2014

Sisma 2012 e credito d'imposta: integrazioni e modifiche al Dm 23 dicembre 2013

Novità in merito al credito d'imposta in favore dei soggetti danneggiati dal sisma del maggio 2012; Decreto del MEF del 03.10.2014

Forma Giuridica: Normativa - Decreto Ministeriale
Numero del 03/10/2014
Fonte: Ministero dell'Economia e delle Finanze
Le imprese e i lavoratori autonomi che, alla data del 20 maggio 2012, avevano sede legale od operativa e svolgevano la loro attività in uno dei comuni interessati dal sisma del 20 e del 29 maggio 2012 possono fruire dell'agevolazione per i costi sostenuti entro il 31 dicembre 2014 per la ricostruzione, il rispristino ovvero la sostituzione dei beni distrutti o danneggiati, per la realizzazione degli interventi da effettuarsi al netto di eventuali importi ricevuti a titolo di assicurazione o in forza di altri provvedimenti.
 
Infine l'Agenzia delle entrate sospende la procedura di attribuzione del credito d'imposta prevista dal provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate dell'11 aprile 2014 relativa alle istanze presentate entro il 30 giugno 2014.
Ai fini del riconoscimento del credito d'imposta, i soggetti di cui all'art. 2 del decreto del MEF del 23/12/2013, cosi' come modificato dall'art. 1, inoltrano, in via telematica, entro i termini stabiliti con provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate, da emanarsi entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore del presente decreto, un'apposita istanza all'Agenzia delle entrate, formulata secondo lo schema approvato con il provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate dell'11 aprile 2014.
Nell'istanza i soggetti richiedenti indicano l'importo dei costi agevolabili ai sensi dell'art. 1 sostenuti negli anni 2012 e 2013.

Restano valide le istanze presentate entro il 30 giugno 2014.
 
L'Agenzia delle entrate, sulla base del rapporto tra l'ammontare delle risorse stanziate ai sensi del comma 3 dell'art. 67-octies del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, e l'ammontare del credito d'imposta complessivamente richiesto nell'anno 2014, determina la percentuale massima del credito d'imposta spettante a ciascun soggetto da comunicare con provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle entrate.

Tag: LEGGI E DECRETI LEGGI E DECRETI

Allegati

Decreto del MEF del 03/10/2014
Decreto del MEF del 23/12/2013
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

ACCISE · 18/06/2021 Testo Unico delle Accise

Testo unico delle disposizioni concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative del 26.10.1995 n. 504 aggiornato al 2021

Testo Unico delle Accise

Testo unico delle disposizioni concernenti le imposte sulla produzione e sui consumi e relative sanzioni penali e amministrative del 26.10.1995 n. 504 aggiornato al 2021

Iva e-commerce: pubblicato in GU il dlgs con le nuove regole dal 1° luglio 2021

Pubblicato in GU il dlgs n. 83/2021 di recepimento della Direttiva (UE) 2017/2455 e Direttiva (UE) 2019/1995 di semplificazione degli obblighi Iva per le operazioni di e-commerce

Assegno  temporaneo figli 2021: decreto in Gazzetta

Parte l'Assegno unico temporaneo per le famiglie con figli, in vigore da luglio a dicembre 2021, e aumentano gli ANF, in attesa della riforma complessiva degli aiuti

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.