Normativa del 28/01/2014

Obbligo POS per i professionisti: pubblicato in G.U. il decreto attuativo

168x126 pos professionisti

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto attuativo del Mise che introduce l’obbligo di dotazione del POS per professionisti e imprese per i pagamenti superiori a 30 euro

Forma Giuridica: Normativa - Decreto
del 24/01/2014
Fonte: Ministero dello Sviluppo Economico
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 21 del 27 gennaio 2014, è stato pubblicato il decreto interministeriale 24 gennaio 2014, recante «Definizioni e ambito di applicazione dei pagamenti mediante carte di debito» firmato dal ministro dello Sviluppo economico di concerto con quello dell’Economia e delle finanze, che diventerà operativo dal 28 marzo 2014.
Il decreto recepisce le ultime novità per quanto riguarda l’obbligo del Pos per professionisti e imprese per i pagamenti superiori a 30 euro, per l’acquisto di prodotti o la prestazione di servizi. Con successivo decreto da adottarsi entro 90 giorni dall’entrata in vigore dell’obbligo, e quindi entro il 26 giugno 2014, potranno essere individuate nuove soglie e nuovi limiti minimi di fatturato, con possibilità inoltre di estendere gli obblighi a ulteriori strumenti di pagamento elettronico anche con tecnologie mobili.
In sede di prima applicazione, e fino al 30 giugno 2014, tuttavia, l’obbligo di dotazione del POS riguarderà solamente le attività commerciali o professionali il cui fatturato, relativo all’anno precedente, sia superiore a 200 mila euro.

Vedi  la nostra offerta formativa  pe i commercialisti :  Videocorsi accreditati ODCEC  e  Minimaster per Revisori legali  riconosciuto dal MEF 





Prodotti per Leggi e Decreti, Professione Commercialisti ed Esperti Contabili

prodotto_fiscoetasse
84,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

58,80 € + IVA

fino al 31/08/2019

prodotto_fiscoetasse
350,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

249,00 € + IVA

fino al 31/12/2019

prodotto_fiscoetasse
16,25 € + IVA

IN PROMOZIONE A

8,12 € + IVA

fino al 15/09/2019

prodotto_fiscoetasse
32,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

27,20 € + IVA

fino al 10/09/2019


Commenti

Ottimo, giustissimo, meraviglioso! Più libertà per tutti, il cliente deve poter scegliere come pagare, anche perchè il contante non si sa mai per quali mani è passato, è pieno di microbi, sporco, maleodorante, SQUALLIDO. Le banche, infatti, ne sono ricolme, e talmente infettate dalla malattia da non volerne più, pretendendo da tutti, anche da quelli che non avrebbero nessun motivo di consegnargliela, la sua versione dematerializzata. Forse l'idea è che se non è reale non fa male... E questa è una pretesa degna, tanto che questa estorsione deve essere santificata da un0apposita legge. Sia mai che le banche restassero senza i loro adorati microbi sterilizzati...

Commento di dawnraptor (17:42 del 28/01/2014)

... sterilizzati da apposita commissione, ovvio!

Commento di dawnraptor (17:43 del 28/01/2014)

Ottimo, giustissimo, meraviglioso!

Meno contante in giro=meno evasione, meno riciclaggio, meno furti e rapine.

Commento di Guazza (23:26 del 31/01/2014)

Sì, sì, tutto bellissimo, ma se per questo ottimo risultato devo pagare l'ennesimo pizzo alle banche, oltre a quelli pesantissimi che pretende lo Stato, non mi sta più bene. E non mi si venga a dire che è il giusto compenso per evitare il Male di evasione, riciclaggio, furti e rapine. E' un pizzo e basta, e personalmente preferisco quelli fatti da me all'uncinetto.

Risposta di dawnraptor (16:07 del 04/02/2014) al commento di Guazza

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)