HOME

/

PMI

/

REGIME FORFETTARIO

/

REGIME FORFETTARIO

Regime forfettario

Studi di settore 2013: le risposte dell’Agenzia ai quesiti dei contribuenti

Nuovi chiarimenti dell’Agenzia delle Entrate sull’applicazione degli studi di settore per il periodo d’imposta 2012; Circolare n. 30/E del 19.09.2013

Nuovi minimi: le istruzioni per recuperare in Unico la ritenuta d’acconto del 4%

L’Agenzia delle Entrate concede ai “nuovi minimi” la possibilità di scomputare nel Modello Unico PF 2013 (quadro LM) le ritenute d’acconto del 4% subite erroneamente nel 2012 da parte delle banche sui bonifici ricevuti per lavori di ristrutturazione edilizia o di risparmio energetico; Risoluzione del 5.07.2013, n. 47/E

Risposte dell'Agenzia delle Entrate ai quesiti posti dalla stampa specializzata

Le risposte dell'Agenzia ai quesiti in materia di Detrazione del 36 per cento, IVA, Studi di settore, Regime fiscale di vantaggio ex articolo 27 del D.L. n. 98 del 2011, Beni concessi in godimento ad amministratore/socio, Società di comodo, Contenzioso e accertamento; Circolare del 19.06.2012 n. 25/E

Nuovi minimi: i chiarimenti dell'Agenzia sulla disciplina del nuovo regime di vantaggio

Il testo della circolare dell'Agenzia in merito alle novità più significative concernenti il nuovo <b>regime di vantaggio per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità</b> (nuovo regime dei minimi), pubblicati con <b>Circolare del 30.05.2012 n. 17/E</b>

Codici tributo per i nuovi minimi e i lavoratori in mobilità

Istituiti i nuovi codici tributo per il versamento dell’imposta sostitutiva del 5% sul regime fiscale di vantaggio per l’imprenditoria giovanile (nuovi minimi) e lavoratori in mobilità; Risoluzione del 25.05.2012 n. 52/E

Regime dei minimi e lavoratori in mobilità: modalità di applicazione del regime agevolato

Con due Provvedimenti del 22 dicembre 2011 l’Agenzia delle Entrate ha fornito i chiarimenti sulle modalità di applicazione del regime fiscale agevolato dei contribuenti minimi e lavoratori in mobilità, e del regime residuale degli ex contribuenti minimi. Tra le precisazioni fornite: <b>esonero</b> dall'applicazione della <b>ritenuta d'acconto</b> sulle fatture emesse e dalla comunicazione delle operazioni rilevanti Iva <b>(spesometro)</b>

Versamento acconti 2011 in misura piena: istituiti i codici tributo per la compensazione del credito d’imposta

Per coloro che <b>non si sono avvalsi del differimento del pagamento di 17 punti percentuali</b> degli <b>acconti dell’Irpef e dell’imposta sostitutiva</b> per <b>contribuenti minimi e cedolare secca</b> dovuti per il periodo d’imposta 2011, sono stati istituiti i codici tributo, con Risoluzione n. 117 del 30/11/2011, da utilizzare in F24 per compensare il credito d’imposta

Acconto di novembre ridotto anche per la cedolare secca e per i minimi

La <b>riduzione dell'acconto</b> da versare <b>entro il 30 novembre</b> prossimo si applica anche al versamento della seconda o unica rata dell’acconto della <b>cedolare secca</b> sugli affitti e <b>dell’imposta sostitutiva</b> dovuta da coloro che applicano il cosiddetto <b>regime dei minimi</b>

Manovra Correttiva 2011 - Pubblicata la Legge di conversione n. 111 del 15 luglio 2011

Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria - il Decreto Legge n. 98 del 6 luglio 2011 con le modifiche apportate dalla legge di conversione n. 111 del 15 luglio 2011

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

NOTIZIE · 29/06/2022 Fattura elettronica forfettari: il via dal 1 luglio e vantaggi sull'accertamento

Dal 1 luglio scatta la fattura elettronica e novità anche per il formato XML. Con la fattura elettronica si riducono i termini di accertamento

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.