Domanda e Risposta Pubblicato il 06/03/2019

Dichiarazione dei redditi 2019: è detraibile la fattura del notaio per il mutuo?

168x126 mutui prima casa fondo solidarietà

Nella dichiarazione 730/2019 o in RedditiPF 2019 si può detrarre la fattura del notaio sostenuta per il mutuo relativo all'abitazione principale?

Quando si stipula un contratto di mutuo per l'abitazione principale (sia per l'acquisto che per la costruzione della stessa) è possibile calcolare la detrazione al 19% sulle spese assolutamente necessarie per la stipula del contratto stesso. Per quanto riguarda la fattura emessa dal notaio per il contratto di mutuo relativo all'abitazione prima casa del contribuente, è detraibile al 19%:

  1. l’onorario del notaio per la stipula del contratto di mutuo (con esclusione di quelle sostenute per il contratto di compravendita) (*)
  2. le spese sostenute dal notaio per conto del cliente quali, ad esempio, l’iscrizione e la cancellazione dell’ipoteca.

(*) Attenzione: se la fattura del notaio riporta sia l'onorario per la stipula del contratto di mutuo che le spese sostenute per il contratto di compravendita è necessario che i due importi siano dichiarati separatamente in fattura, in quanto solo le prime danno diritto alla detrazione.

La detrazione spetta su un importo massimo di 4.000,00 euro, comprensivi di interessi, oneri accessori e quote di rivalutazione sostenuti.

 

Gli altri oneri accessori al mutuo detraibili

In generale,come ricordato sopra gli oneri accessori sui quali è consentito calcolare la detrazione sono le spese assolutamente necessarie alla stipula del contratto di mutuo. Pertanto sono compresi anche:

  • le spese di perizia;
  • le spese di istruttoria;
  • la commissione richiesta dagli istituti di credito per la loro attività di intermediazione;
  • la provvigione per scarto rateizzato nei mutui in contanti;
  • la penalità per anticipata estinzione del mutuo;
  • le quote di rivalutazione dipendenti da clausole di indicizzazione;
  • le perdite su cambio, per i mutui contratti in valuta estera;
  • l’imposta per l’iscrizione o la cancellazione di ipoteca;
  • l’imposta sostitutiva sul capitale prestato.

Viceversa, non danno diritto alla detrazione:

  • le spese di assicurazione dell’immobile, neppure qualora l’assicurazione sia richiesta dall’istituto di credito che concede il mutuo, quale ulteriore garanzia nel caso in cui particolari eventi danneggino l’immobile, determinando una riduzione del suo valore ad un ammontare inferiore rispetto a quello ipotecato;
  • le spese di mediazione immobiliare (agenzie immobiliari);
  •  l’onorario del notaio per il contratto di compravendita;
  •  le imposte di registro, l’Iva, le imposte ipotecarie e catastali.

Ti potrebbe interessa l'ebook 730 e Dichiarazione dei redditi 2019 (eBook) - 100 voci di spesa da portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi.

Segui gratuitamente il Dossier Dichiarazione 730/2019 per aggiornamenti, news e approfondimenti.

Ti potrebbe interessa l'ebook 730 e Dichiarazione dei redditi 2019 (eBook) - 100 voci di spesa da portare in detrazione nella dichiarazione dei redditi.

Vieni a scoprire i nostri fogli di calcolo per la precompilazione automatica dei quadri più complessi dei modelli di dichiarazione 2019 e tante altre utilità per la loro predisposizione nella sezione Speciale Dichiarazioni fiscali 2019 del Business Center.

Segui gratuitamente il Dossier Dichiarazione 730/2019 per aggiornamenti, news e approfondimenti.

Visita la nostra sezione dell'e-commerce "Speciale Dichiarazioni fiscali" ricca di documenti in pdf, guide professionali rivolte ad aziende e consulenti, Circolari, fogli di calcolo in excel e libri di carta sulle Dichiarazioni 2019.




Prodotti per Agevolazioni, Dichiarazione 730/2019, Agevolazioni prima casa 2019, Oneri deducibili e Detraibili, Redditi Persone Fisiche 2019

 
4,90 € + IVA
 
4,90 € + IVA

Commenti

Io ho stipulato un mutuo usufruendo delle agevolazioni prima casa. Però ho la rsidenza nello stesso comune ma in altra abitazione dove risiedo con la famiglia ?In questo caso è detraibile la fattura del notaio relativa alla stipula del contratto di mutuo. In attesa vs gradito riscontro. Grazie

Salvatore Coppola

Commento di salvatore coppola (14:16 del 07/03/2012)

Attenzione, se non ha la residenza nell'immobile non puo' detrarre neanche gli interessi.!!! E quindi neanche la fattura del notaio. Il fatto che lei ha la residenza nel comune le ha consentito di beneficiare delle imposte di registro, ma per la detraibilità degli interessi bisogna abitarvi.

Risposta di Luigia Lumia (16:53 del 24/04/2012) al commento di salvatore coppola

Come faccio ad abitare già in un immobile che sto comprando? Esempio: Acquisto con mutuo prima casa a fine 2014, pago notaio oneri accessori etc. nel 2014 Prima rata mutuo pagata nel 2015 Sposto la residenza nel giugno 2015 Posso detrarre nel 730/2015 la parcella notarile dell'atto di mutuo, perizia, spese di istruttoria e imposta sostitutiva?

Risposta di Daniela (16:00 del 03/07/2015) al commento di Luigia Lumia

Lei puo usufruire delle detrazioni prima casa( spese notarili acquisto e mutuo e anche le detrazioni interessi mutuo) se lei è un lavoratore soggetto a mobilità obbligatoria cioè militare, vigile del fuoco, forze ordine, l'importante è che non sia proprietario di altro immobile. Le agevolazioni valgono anche se lei è residente in altro immobile (non di sua proprietà) nello stesso comune. Per ici o imu, invece le agevolazioni prima casa, valgono solo se effettivamente si è residenti nell'immobile stesso. Saluti

Risposta di andrea (23:54 del 27/04/2013) al commento di salvatore coppola

Potreste aiutarmi per non incorrere i eventuali errori? Magari con la fonte normativa. Sono Militare in carriera e ho acquistato casa dei miei genitori accollandomi un muto già esistente(compravendita prima casa) . Sono residente nello stesso comune in casa dei genitori di mia moglie. Ho diritto alle detrazioni del mutuo e delle spese notarili? Un sentito Grazie

Risposta di Patrizio (22:55 del 15/02/2017) al commento di andrea

E' detraibile la fattura del notaio relativa alla sucessione?

Commento di lupo maria (17:18 del 21/04/2012)

Purtroppo no

Risposta di Luigia Lumia (16:51 del 24/04/2012) al commento di lupo maria

Quindi neppure donazione? Grazie

Risposta di ciubecca (23:11 del 09/04/2013) al commento di Luigia Lumia

ho acquistato casa più box di pertinenza come prima casa ma non è la mia abitazione abituale ,avendo la residenza nello stesso comune posso usufruire della detrazione del 36% sul box??grazie

Commento di luca puccio (19:00 del 26/04/2012)

ho acquistato casa più box di pertinenza come prima casa ma non è la mia abitazione abituale ,avendo la residenza nello stesso comune posso usufruire della detrazione del 36% sul box??grazie

Commento di luca puccio (19:00 del 26/04/2012)

ho acquistato nel 2011 la prima casa, con tanto di atto notarile per acquisto e stipula mutuo ma dal 730 non ho potuto detrarre nè la fattura del notaio relativa all'acquisto nè le spese di perizia e di istruttoria del mutuo.

Commento di Sara (21:51 del 24/05/2012)

a me il notaio ha fatto due fatture : una ” Atto di accettazione di proposta contrattuale di mutuo in data ……. ” tot. 900 euro; la seconda ” Atto di Compravendita in data …….” tot. 1500 euro. Le posso portare entrambe nel 730?

Commento di luigi (21:22 del 14/06/2012)

nel 2012 ho venduto un appartamento ed ho pagato sia la parcella per la certificazione energetica che l'intermediazione immobiliare. in quali campi del mod.730/2013 posso indicare queste spese e in che misura le posso detrarre? GRAZIE

Commento di Paolo (17:09 del 18/04/2013)

I costi della Certificazione Energetica in caso di compravendita immobiliare non sono detraibili per i privati. Le spese di intermediazione immobiliare per l’acquisto dell’immobile da adibire ad abitazione principale costituiscono, invece, nel limite di 1.000 euro un onere detraibile (nella misura del 19%) e devono essere indicati nella sezione I del quadro E, precisamente al rigo E17 (altre spese) con il codice "17".

Risposta di Violeta (09:33 del 19/04/2013) al commento di Paolo

Abbiamo acquistato un appartamento e l'abbiamo intestato a nostro figlio, ancora studente , dove abiata tutto il nucleo familiare.Possiamo detrarre gli interessi passivi del mutuo che abbiamo sostenuto, visto che anche per noi è prima casa e il mutuo è intestato a tutti e tre, anche se mio figlio non percepisce reddito

Commento di margherita (12:43 del 05/05/2013)

posso portare a detrazione spese notaio, spese mutuo e interessi passivi nel caso in cui: rogito agosto 2012, entrata effettiva in casa novembre 2012, residenza nella nuova abitazione febbraio 2013.

grazie

Commento di Eugenio (13:55 del 07/05/2013)

I miei genitori hanno acquistato una casa che hanno intestato a me e al mio fidanzato. Le spese notarili e dell'agenizia immobiliare sono fatturate con fatture intestate a me, ma a mio padre non le fanno scaricare, nonostante io sia ancora residente e casa mia e faccia ancora parte del suo stato di famiglia. Com'è possibile?

Commento di alessia cosenza (22:08 del 07/05/2013)

Salve sto comprando un immobile come prima casa da ristrutturare e vorrei sapere se oltre agli interessi del mutuo, alle detrazioni per i mobili, per la ristrutturazione, a quelli per gli infissi e l'onorario del tecnico che ti segue i lavori, si può scaricare altro come le spese notarili. Considerate che appartenendo alle FF.OO. non ho l'obbligo di spostare la residenza....almeno così mi hanno detto. Grazie per le informazioni.

Francesco

Commento di Francesco (20:32 del 09/11/2013)

Si, le spese notarili per la stipula del contratto di mutuo sono detraibili. Infatti oltre agli interessi passivi sono detraibili gli oneri e le quote di rivalutazione pagati in dipendenza di mutui a prescindere dalla scadenza della rata.

Risposta di Lumia Luigia (11:34 del 10/11/2013) al commento di Francesco

Salve. 1) Ho acquistato un abitazione a grezzo quindi non abitabile, e ho fatto un mutuo per acquisto e ristrutturazione prima abitazione con residenza da spostare entro 18 mesi.sono anche un militare. Rogito fatto il 21 dicembre 2015 mi hanno dato ovviamente solo l'importo per l'acquisto dopo mi daranno il resto per la ristrutturazione. Posso scaricare la somma che ho pagato al notaio e quali voce posso scaricare della fattura? 2) l'assicurazione in caso di morte che ho fatto alla stipula del mutuo, che ho pagato in una sola volta può essere scaricata? Grazie in anticipo.

Risposta di Salvatore (15:44 del 19/03/2016) al commento di Lumia Luigia

ho comprato un'abitazione al mare dando la differenza ai miei fratelli in quanto la casa era stata acquisita dalla morte dei nostri genitori ed avendo fatto l'atto di successione... ora la casa è completamente mia avendo dato la differenza agli altri fratelli. questa per me è la seconda casa... ho diritto al rimborso delle spese notarili o della sua parcella???? grazie

Commento di luigi (17:01 del 03/10/2014)

Purtroppo no.

Risposta di Luigia Lumia (11:10 del 07/10/2014) al commento di luigi

Salve ho acquistato casa e ho speso 4300 euro di notaio, mi hanno consegnato una fattura di 2800 euro. Non elenco i titoli delle spese, volevo solo sapere se può essere normale, prima di andare a chiedere delucidazioni. Grazie.

Commento di matteo (16:28 del 11/10/2014)

Chieda delucidazioni. E' probabile che la fattura sia solo per gli onorari e che il resto dell'importo sia per spese, ma è bene chiedere.

Risposta di Luigia Lumia (19:13 del 12/10/2014) al commento di matteo

vorrei sapere la spesa del notaio per l ipoteca sulla casa per un mutuo di ristrutturazione e detraibile grazie.

Commento di stefano (13:24 del 28/04/2015)

Ho acquistato un appartamento in comproprietà 50% con mia moglie. Io seconda casa, mia moglie prima casa. Acquisto senza mutuo. Domanda: posso detrarre la fattura del notaio? in che misura? Saluti e grazie

Commento di mario (16:33 del 01/05/2015)

Le spese del notaio relative alla compravendita non sono detraibili.

Risposta di Luigia Lumia (19:13 del 03/05/2015) al commento di mario

Salve. In quale campo del modello della dichiarazione dei redditi vanno indicati gli oneri accessori per acquisto prima casa effettuato nel 2014? Nel mio caso ero già proprietario di una casa in altra provincia acquistata senza beneficiare delle agevolazioni prima casa: posso beneficiare di tutte le agevolazioni prima casa per l'acquisto di questo secondo immobile con mutuo in cui ho trasferito la residenza? Grazie

Commento di angelo (23:44 del 06/05/2015)

Salve sto acquistando un immobile insieme alla mia compagna io sono gia possessore di un altro immobile dove non risiedo e non ho la residenza , il quale è distante oltre 400 km da dove stiamo comprando quello attuale e dove avremo subito la residenza entrambi. Il mutuo sarà 50% a me intestato e 50% alla mia compagna mentra la casa 99% sua ed 1% mia ( Quell 1% rappresenterebbe la mia seconda casa) Vorrei chiedere i costi detraibili ossia notaio, imposte, intermediazione bancaria, mi conviene farle detrarre completamentesolo la mia compagna che effettivamente è acquisto prima casa per lei o posso detrarle tutte anche io? A me sarà 1% proprietario di secondo immobile ma avro subito la residenza quindi sarà abitazione principale. Grazie

Commento di pasquale (19:28 del 12/05/2015)

È possibile scaricare le spese notarili se non è stato fatto il mutuo?

Commento di Paola (18:19 del 18/05/2015)

No le spese notarili detraibili sono solo quelle relative al mutuo.

Risposta di Luigia Lumia (19:57 del 27/05/2015) al commento di Paola

Salve, io ho comprato un immobile come prima casa nel 2014 e ho aperto un mutuo. il notaio mi ha rilasciato 2 fatture, una per l'atto di compravendita e una per l'atto di mutuo. volevo sapere se in detrazione insieme agli interessi passivi posso portare esclusivamente l'intero importo della fattura relativa all'atto di mutuo o anche quello relativo all'atto di compravendita. saluti grazie

Commento di luigi (15:36 del 27/05/2015)

Puo' portare in detrazione sono quella relativa al mutuo.

Risposta di Luigia Lumia (19:57 del 27/05/2015) al commento di luigi

Salve, sto per comprare un immobile da destinare a prima abitazione di mia figlia. Non avendo lei reddito (studentessa - maggiorenne) il mutuo verrà cointestato a lei e mia moglie. Come funziona per la detrazione degli interessi e delle altre spese( notaio ecc...) essendo mia figlia a carico mio al 100% (fino a che età) ed io in comunione dei beni con già casa di proprietà? P.S. Mia moglie guadagna più di me, è possibile rimanere con detrazione di mia figlia al 100%? Va passata a mia moglie , va divisa? oppure devo essere io cointestatario del mutuo? Quali i risvolti nelle varie ipotesi per quanto indicato relativo alle detrazioni (mutuo e altre spese?). Praticamente quali interessi relativi all’acquisto di prima casa per mia figlia sono detraibili e come con mutuo da cointestare e già casa di proprietà? Scusate la lunghezza ma sono molto confuso in materia. Grazie.

Commento di Marco (15:31 del 20/06/2015)

Si effettivamente le idee sono un po confuse. Forse puo' aiutarla questo articolo sulla detraibilità degli interessi che sono detraibili solo a precise condizioni: Mutuo prima casa: la detrazione IRPEF per gli interessi passivi

Commento di Luigia Lumia (21:24 del 21/06/2015)

SALVE,LA CASA IN CUI ABITO MI è STATA DONATA,HO ACCESO UN MUTUO PER RISTRUTTURARLA,POSSO DETRARRE GLI INTERESSI PASSIVI?

Commento di maria (17:01 del 05/07/2015)

salve ho acquistato un appartamento come casa, in sede di 730 ho presentato la fattura relativa alle spese sostenute per l'atto di compravendita della casa e stipulazione del muto, che il notaio mi ha emesso; essendo io una dipendente di banca ho usufruito di alcune agevolazioni riguardo i tassi dei mutui (al momento praticamente non sto pagando interessi) l'impiegata del caf mi ha detto che la fattura del notaio è detraibile solo se si pagano gli interessi del mutuo, volevo sapere se è così.Grazie

Commento di Pamela (11:47 del 17/07/2015)

Buongiorno, a marzo 2015 mio marito ed io abbiamo acquistato la nostra prima casa in comproprietà al 50% e abbiamo preso la residenza pochi giorni dopo. Non abbiamo acceso un nuovo mutuo ma abbiamo fatto l'accollo parziale del mutuo di cantiere dell'impresa venditrice: abbiamo comunque diritto alla detrazione delle spese notarili relativi alla procedura di accollo del mutuo e di cancellazione dell'ipoteca precedente? Se sì, entro quando deve essere emessa la fattura del notaio? Infatti, ancora il notaio non ha emesso nessuna parcella, nè per l'atto di compravendita nè per l'accollo del mutuo. Inoltre, tali importi dove devono essere indicati nel 730: forse al punto 99 delle spese del quadro "E"? C'è un limite per tali spese? Grazie molte a chi mi risponderà.

Commento di Alessandra (11:44 del 12/10/2015)

Buongiorno, ho acquistato casa al 50% con il mio compagno e abbiamo fatto il mutuo sempre 50 e 50, per detrarre la fattura dell'atto del mutuo a chi deve essere intestata la fattura del notaio? Grazie mille

Commento di Laura (14:03 del 14/10/2015)

Salve, ho preso un mutuo per liquidità sulla prima casa, posso detrarre le spese del notaio e gli interessi del mutuo? Grazie

Commento di Enrico (18:59 del 10/11/2015)

Salve, le spese notarili detraibili sono solo quelle relative all'acquisto immobile prima casa? O anche quelle relative ad un mutuo di liquidità con annessa iscrizione ipotecaria? Grazie

Commento di Luca (21:56 del 15/02/2016)

Salve ho comprato casa a giugno 2015 e ho usufruito agevolazioni per prima casa inquanto ho donato altra abitazione a mia moglie e siamo in regime di separazione dei beni! Sono un militare è ho la residenza nel comune dell'immobile di mia proprietà ma vivo con mia moglie in un altro comune! Posso detrarre le spese notarili x acquisto?

Commento di Carlo (18:32 del 22/03/2016)

Buongiorno Ho una domanda, vi sarei grato se riuscisse a rispondermi Ho ereditato un immobile beneficiando nella successione di agevolazioni fiscali. Adesso ho comprato un immobile in un comune diverso rispetto al precedente e nella città in cui risiedo e lavoro. Posso considerarla prima casa e beneficiare delle relative agevolazioni??

Grazie mille Mario .

Commento di Mario (11:15 del 31/03/2016)

Buongiorno Ho una domanda, vi sarei grato se riuscisse a rispondermi Ho ereditato un immobile beneficiando nella successione di agevolazioni fiscali. Adesso ho comprato un immobile in un comune diverso rispetto al precedente e nella città in cui risiedo e lavoro. Posso considerarla prima casa e beneficiare delle relative agevolazioni??

Grazie mille Mario .

Commento di Mario (11:16 del 31/03/2016)

Buonasera. Io ho fatto un atto di mutuo per ristrutturazione prima casa. E' possibile scaricare la parcella del notaio?

Commento di Maurizio (14:45 del 08/04/2016)

A settembre 2015 ho acquistato un appartamento dal costo di 125.000 Euro con un mutuo di 120.000. Posso recuperare oltre gli interessi passivi anche le spese notarili (accessorie)? Grazie

Commento di Antonio (16:03 del 14/04/2016)

Buongiorno Antonio, sono detraibili le spese notarili in quanto considerate assolutamente necessarie alla stipula del contratto di mutuo. Cordiali saluti

Risposta di Michela (13:12 del 25/05/2016) al commento di Antonio

Salve, ho acquistato una abitazione stipulando dal notaio sia il contratto di mutuo che quello di compravendita. La fattura dello stesso porta nell'oggetto entrambi i contratti ma nello specifico non differenzia i due portando un totale di 2500 euro. Posso detrarre tutta la cifra? Grazie

Commento di giuseppe (17:24 del 24/05/2016)

Buongiorno Giuseppe, se la fattura del notaio riporta sia l'onorario per la stipula del contratto di mutuo che le spese sostenute per il contratto di compravendita è necessario che i due importi siano dichiarati separatamente in fattura, in quanto solo le prime danno diritto alla detrazione. Cordiali saluti.

Risposta di Michela (12:56 del 25/05/2016) al commento di giuseppe

la fattura del notaio è detraibile in toto o pure solamente le spese relative al notaio escludendo le spese sostenute per il cliente (ex art. 15-d.p.r.633/72) vedi: "tassa archivio notarile - emolumenti al conservatore R.R.II. Grazie Plebani Antonio Giacomo

Commento di Plebani Antonio Giacomo (18:42 del 31/05/2016)

salve, spero di non farvi ridere ma il CAF mi dice che da quest'anno si può dedurre la fattura del notaio relativa al mutuo (molto bene) ma io il mutuo l'ho stipulato nel 2006, quindi mi chiedo come sia possibile poter dedurre quella fattura che non è datata 2015. Voi dite che si può? Grazie

Commento di Paolo (10:10 del 07/06/2016)

Ho comprato casa a nov. 2015 e spostata la residenza ad apr. 2016 (ristrutturazione) posso scaricare le spese notarili?

Commento di Emmanuele (19:24 del 09/06/2016)

CIAO HO ACQUISTATO CASA (1°CASA) NEL NOVEMBRE 2015 E SONO RESIDENTE LI DA DICEMBRE 2015, QUANDO IL MESE SCORSO HO PORTATO TUTTI I DOCUMENTI AL CAF PER IL 730, IL FUNZIONARIO MI HA DETTO CHE LA FATTURA DEL NOTAIO E ALTRE SPESE CHE SI POSSONO DETRARRE NON POTEVANO INSERIRLE QUEST'ANNO (PERCHè LE SPESE SONO DI FINE ANNO, NOVEMBRE 2015) E QUINDI DI RIPORTARLE PER IL 730 DEL PROSSIMO ANNO (2017) .... QUALCUNO MI SAPREBBE DIRE SE COSì PERDO LA POSSIBILITà DI DETRARLE VISTO CHE HO LETTO IN GIRO SU INTERNET CHE SOLO IL PRIMO ANNO SI POSSONO SCARICARE QUESTE SPESE? GRAZIE IN ANTICIPO

Commento di CIRO (13:20 del 10/06/2016)

Buongiorno, ho acquistato un immobile a dicembre 2014 per il quale è stato stipulato un contratto di mutuo, per il quale il Notaio ha emesso fattura a gennaio 2015. Non avendo incluso gli oneri per la stipula del mutuo nel 730/2015 come posso recuperare tali oneri? Grazie in anticipo per la risposta.

Commento di Leonardo (14:58 del 14/06/2016)

buon giorno ho acquistato un immobile da adibire ad abitazione principale dicembre 2014, ho stipulato un mutuoper ristrutturazione in ottobre2015, ho iniziato i lavori di ristrutturazione gennaio 2016 e iniziato a pagare interssi passivi gennaio 2016, posso portarmi in detrazione nel 730/2015 solo la ft che mi ha fatto il notaio per la stipula del mutuo? il caf mi ha detto di no perche'si puo detrarre solo se la ft riguardava mutuo per acquisto prima casa. inoltre vorrei sapere quali spese accessorie posso portarmi in detrazione nella dic. redditi 2015?

Commento di federica (22:22 del 16/06/2016)

Salve, avrei bisogno di un chiarimento. Ho stipulato un atto notarile per luncontratto di mutuo fondiario a luglio 2015 per la costruzione della mia prima casa che ancora non si è conclusa. Posso comunque detrarre nel 730 2016 tali oneri? Posso detrarre anche gli i interessi del mutuo che ho già pagato nell'anno 2015?Se sì vanno imputati nel rigo E7 oppure E10?Grazie mille per il gentile supporto

Commento di Elisa (15:05 del 27/06/2016)

Salve, ho bisogno di un chiarimento. Nelle detrazioni Irpef per l'acquisto della prima casa, il limite di 4000 euro vale solo per gli interessi passivi del mutuo e le altre spese (perizia istruttoria pratica, atto notarile etc.) vanno dedotti a parte in un altra colonna oppure il suddetto importo limite è omnicomprensivo? Grazie mille!

Commento di Carlo (13:50 del 01/07/2016)

onorario notaio x contratto mutuo: in quale rigo inserire l'importo?

Commento di tania bresolin (11:07 del 05/07/2016)

Buongiorno, avrei bisogno di un'informazione. Ho una casa in un paesino (da più di 5 anni) e vorrei comprarne un'altra nella città in cui lavoro. Questa dovrebbe diventare "prima casa". Per far ciò mi è stato detto che basta spostarvi la residenza entro 18 mesi dall'acquisto. Mi chiedo se devo considerare spese notarili per l'acquisto al 2% (prima casa) o al 9% (seconda casa).

Commento di Alessandra (11:02 del 21/09/2016)

Che dati deve riportare la fattura per poter essere scaricata?

Commento di Federica (16:55 del 24/09/2016)

Dovrei rogitare a fine mese, e ho visto che è possibile detrarre le spese notarili, il notaio a cui mi sono rivolta mi ha detto che il pagamento dovrà essere fatto mezzo assegno? E' possibile detrarre pagando con assengno con suddetta fattura? oppure devo fare un bonifico?

Commento di Michela (11:36 del 03/11/2016)

Per detrarre la fattura del notaio è sufficiente la fattura quietanzata. non ci sono modalità particolari per il pagamento che puo' essere effettuato con qualsiasi mezzo.

Commento di Luigia Lumia (19:01 del 06/11/2016)

Salve a tutti, sono un ingegnere libero professionista con profilo fiscale regime forfetario 15% da quest'anno. Sto per acquistare casa e mi chiedo se fosse possibile poter usufruire delle detrazioni fiscali IRPEF ( relativamente a interessi del mutuo, ristrutturazione edile, efficientamento energetico ecc..) nonostante paghi l'imposta sostitutiva del 15%? Se non fosse possibile usufruire delle detrazioni fiscali c'è qualche altra forma di sgravio fiscale per chi appartiene al regime forfetario? Grazie

Commento di Rino (16:25 del 06/12/2016)

Buongiorno a tutti, vorrei porre un quesito: per l 'acquisto di un immobile con rogito nel 2017 e stipula mutuo nel 2017, la fattura dell agenzia a dicembre 2016 puà essere inserita insieme alle altre spese in dichiarazione 2018 redditi 2017, o deve essere per forza datata nel 2017?

ringarzio anticipatamente

Commento di Marika (13:14 del 07/12/2016)

È valido anche per il 2017? Grazie

Commento di Irene (00:02 del 28/12/2016)

Salve Ho comprato un appartamento in estero l'anno scorso. Ho preso anche mutuo. Posso detrarre le fatture, interessi, spese notarie? Grazie

Commento di gaga (15:51 del 01/03/2017)

Salve, in questi giorni sto per effettuare il rogito per l'acquisto della mia prima casa, con contestuale mutuo . Il notaio mi ha riferito che posso detrarre per il mutuo solo 1000€ (mille euro) pertanto la fattura per il mutuo sara tale , ma è vero? dal vostro articolo mi sembra di capire che sia di 4000€ , poi posso detrarre anche l'imposta sostitutiva che la banca mi sta facendo pagare? se si , cosa devo chiedere alla banca per portarla in detrazione?

Commento di Angelo (16:47 del 11/11/2017)

Ho acquistato un giardino coltivato ad agrumeto di mt.1250 mqcon un magazino di mt. 25 qudri.vorrei sapere se posso detrarre le spese sostenute dell atto notarile della somma euro 3.900,grazie.

Commento di mauro francesco (19:56 del 01/03/2018)

salve posso inserire nel 730 2018/redditi 2017, la sola spesa di perizia del mutuo (ricevuta di pagamento 2017) avendo poi stipulato l'acquisto casa nel 2018

Commento di rino (14:31 del 10/05/2018)

salve, ho acquistato un immobile con le agevolazioni prima casa 20 anni fa, ora per esigenze di spazio ho acquistato un altro immobile nello stesso comune con agevolazioni prima casa, nella speranza di vendere la prima. Che cosa succede se non riesco a vendere?

Commento di Raffa (16:23 del 10/10/2018)

Sarebbe meglio chiarire che le spese di intermediazione immobiliare relative all'acquisto dell'abitazione principale possono essere detratte in un altro rigo della dichiarazione col codice 17 per un importo massimo di 1000 euro.

Commento di Alessandro (09:07 del 08/03/2019)

Ho comprato casa nel 2005 con un mutuo prima casa. Nel 2018 ho comprato una seconda casa nello stesso comune con mutuo seconda casa. Ho spostato la mia residenza nella nuova casa, nel 730 cosa posso portare a detrazione? (notaio? interessi?, etc). Grazie

Commento di francesco (08:41 del 21/04/2019)

Buongiorno, ho acquistato un appartamento con accollo mutuo da una cooperativa. La parcella del Notaio relativa all'atto di assegnazione riporta, oltre all'onorario con IVA del Notaio, anche le voci per l'imposta di Registro, Ipotecaria e Catastale di € 200 cad.. Volevo chiedere se queste ultime, non avendo acceso un contratto di Mutuo, sono ugualmente detraibili? Grazie

Commento di Tino (16:55 del 11/05/2019)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)