Gesuato Elisabetta

Articoli pubblicati

Contributo integrativo fino al 5%, via libera alle Casse dal 24 agosto 2011

Le Casse potranno deliberare l’aumento del contributo integrativo a partire dal 24 agosto 2011. Il decreto legge Lo Presti è diventato Legge, e si è concretizzata la possibilità per gli enti previdenziali privati di aumentare il contributo integrativo fino al 5%. Lo scopo della legge è finanziare la pensione dei professionisti, ma l’effetto immediato sarà sicuramente il rincaro delle prestazioni per i contribuenti, che si troveranno a subire non solo l’aumento del contributo, ma anche il correlato aumento dell’Iva.

Partite Iva inattive: la sanatoria è un rompicapo

L’Agenzia delle Entrate pubblica la circolare 41/E il 5.8.2011 per chiarire alcuni punti difficili della Manovra correttiva 2011. In materia di chiusura delle partite Iva, però, il risultato non è quello sperato. Secondo l’Agenzia, infatti, il contribuente dovrebbe presentare la comunicazione di cessazione attività entro il 4.10.2011, adempimento che, in occasione del comunicato stampa dell’11 luglio 2011, era stato espressamente ritenuto non necessario dalla stessa Agenzia.

Vies, i recenti chiarimenti dell’Agenzia Entrate con la circolare 39/E/2011

L’Agenzia torna a parlare dell’inclusione nell’archivio VIES chiarendo alcuni aspetti relativi all’iscrizione, alle sanzioni e alle operazioni straordinarie.

Irap, in Unico l’eccedenza non compensata

L’Irap in eccesso può essere recuperata nel Mod. Unico. Coloro che non sono più tenuti a versare l’imposta e a presentare il mod. Irap possono recuperare l’eventuale credito riportandolo nella sezione II del quadro RX del Mod. Unico.

Credito Iva 2° trimestre: la richiesta di rimborso o di compensazione entro il 22 agosto

I contribuenti che, avendo i requisiti, intendono chiedere il rimborso o la compensazione del credito IVA del 2° trimestre 2011 avranno tempo fino al 22 agosto. Per effetto della proroga concessa dal D.p.c.m. del 12.05.2011, la scadenza originaria del 31.07 è slittata al 22 agosto. Se il credito che si intende compensare è >10.000 €, è opportuno presentare il modello IVA TR entro il 31 luglio, in modo da poter compensare già dal 16 agosto 2011. In caso contrario, per la compensazione si dovrà attendere il 16 settembre 2011.

Lo spesometro a regime dal 1° luglio 2011, obbligo operativo anche per gli operatori finanziari

Lo spesometro, introdotto dal D.l. 78/2010, è il nuovo obbligo di comunicazione telematica delle operazioni rilevanti Iva documentate da fattura, di importo: ≥ 25.000 € fino al 31.12.2010;≥ 3.000 € dal 1° gennaio 2011. Dal 1° luglio 2011 sono monitorate anche le operazioni senza obbligo di fatturazione (ossia quelle documentate da scontrino o ricevuta fiscale) per importi ≥ 3.600 €. Il primo appuntamento per la trasmissione della comunicazione è fissato in via eccezionale al 31.10.2011 per le comunicazioni relative al periodo d’imposta 2010.

Il 770, modello ordinario 2011 e principali novità

Con il 770 i sostituti dichiarano i compensi e le ritenute operate. Il modello ordinario è obbligatorio per coloro che hanno corrisposto redditi di capitale e va presentato solo con modalità telematica. Il termine di presentazione, in genere fissato il 31 luglio, quest’anno slitta in via eccezionale al 22 agosto. Le novità più importanti per il modello 770/2011 derivano dallo scudo fiscale.

Modello 770: le novità del semplificato per il 2011

Modello 770 quest’anno ai tempi supplementari. Per effetto della proroga il termine di presentazione slitta al 22 agosto 2011. Oltre alla scadenza cambiano anche i contenuti del modello soprattutto per la presenza del nuovo prospetto SY.

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.