IN PRIMO PIANO:

Dott. Piero Bertolaso - Modena

Dott. Piero Bertolaso - Modena
E-mail: [email protected]
Indirizzo: Modena Str. Scaglia Est, n. 134

Dottore commercialista si occupa essenzialmente di contenzioso tributario.
Svolge la propria attività in Emilia Romagna e in Veneto assistendo il contribuente sia nella fase istruttoria, rapportandosi con gli Uffici finanziari, sia in sede giurisdizionale davanti alle Commissioni Tributarie.

Documenti pubblicati sul Business Center

L'autore Dott. Piero Bertolaso - Modena ha i seguenti 10 documenti:

Accertamento fiscale e strategie difensive nelle PMI

Accertamento fiscale e le strategie difensive nella piccola e media impresa, con formulari allegati; eBook di 76 pagine in pdf

Associazioni Sportive Dilettantistiche come difendersi

Utile ebook sulle verifiche fiscale delle associazioni sportive dilettantistiche e le possibili strategie difensive da parte del contribuente; pdf 120 pag.

Abuso del diritto e raddoppio dei termini (eBook 2016)

Novità sull'abuso del diritto e raddoppio dei termini, i nuovi rapporti tra fisco e contribuente, Facsimile di ricorso e Casi ed esempi pratici. 83 pagine

Accertamenti e spese di sponsorizzazioni (E-Book)

Con giurisprudenza e prassi dell’amministrazione finanziaria. Utile ebook di 77 pag. rivolto allo sponsor per la difesa da accertamento tributario

Presunzioni tributarie e reato - Cass. 37335/2014

Commento alla sentenza della Corte di Cassazione penale n. 37335 del 9.9. 2014

Vendita immobile e corrispettivo - Cass. 24054/2014

Commento alla sentenza della Corte di Cassazione civile, sezione tributaria n. 24054 del 12 Novembre 2014

Impresa familiare e società - Cassazione SU 23676/2014

Commento alla sentenza della Corte di Cassazione Sezioni Unite civili n. 23676 del 6 Novembre 2014

Errori di notifica: nullità dell’avviso - CTR 1425/2014

Commento alla sentenza della Commissione Tributaria Regionale dell'Emilia Romagna n. 1425 del 15 Luglio 2014

Dati inutilizzabili se non esibiti - Cass. 21468/2014

Commento alla sentenza della Corte di Cassazione civile, sezione tributaria n. 21468 del 10 Ottobre 2014

Omesso versamento: oneri probatori - Cass. 37301/2014

Commento alla sentenza della Corte di Cassazione penale n. 37301 del 9 Settembre 2014

Articoli pubblicati

Speciali del 02/03/2016
Trasformazione in società semplice o assegnazione beni ai soci?

Trasformazione in società semplice o assegnazione beni ai soci?

La trasformazione “agevolata” in società semplice è una grande opportunità per le società immobiliari da confrontare con l'assegnazione dei beni ai soci

La trasformazione “agevolata” in società semplice è una grande opportunità per le società immobiliari da confrontare con l'assegnazione dei beni ai soci

Speciali del 17/11/2014
Processo tributario: i dati non trasmessi sono inutilizzabili

Processo tributario: i dati non trasmessi sono inutilizzabili

La Sentenza Cassazione sez. tributaria n. 21488/2014 del 10 ottobre 2014 ribadisce che l'inadempimento del contribuente impedisce all'amministrazione l'accertamento analitico, ma sottolinea anche l'obbligo di avvertimento da parte del Fisco al cittadino in ordine alle conseguenze di tale inottemperanza

La Sentenza Cassazione sez. tributaria n. 21488/2014 del 10 ottobre 2014 ribadisce che l'inadempimento del contribuente impedisce all'amministrazione l'accertamento analitico, ma sottolinea anche l'obbligo di avvertimento da parte del Fisco al cittadino in ordine alle conseguenze di tale inottemperanza

Speciali del 07/09/2012

Indagini finanziarie e collegamento società-soci

La presunzione di riferibilità alla società dei movimenti bancari dei soci-amministratori e loro congiunti induce gli Uffici finanziari a qualificare le operazioni non giustificate, in capo ai soci, quali operazioni fiscalmente rilevanti in capo alle società, generalmente a ristretta base azionaria-societaria. Ciò in forza di un collegamento funzionale dei conti dei soci rispetto a quelli della società.

La presunzione di riferibilità alla società dei movimenti bancari dei soci-amministratori e loro congiunti induce gli Uffici finanziari a qualificare le operazioni non giustificate, in capo ai soci, quali operazioni fiscalmente rilevanti in capo alle società, generalmente a ristretta base azionaria-societaria. Ciò in forza di un collegamento funzionale dei conti dei soci rispetto a quelli della società.

Speciali del 30/07/2012

Agenti di commercio e presupposti di assoggettamento all’IRAP

Commento e testo integrale dell’ordinanza n.10559 -2012: infondato il presupposto dell’assoggettabilità a Irap di un agente di commercio in quanto in una attività ausiliaria dell’impresa sarebbe connaturato un rilevante assetto organizzativo

Commento e testo integrale dell’ordinanza n.10559 -2012: infondato il presupposto dell’assoggettabilità a Irap di un agente di commercio in quanto in una attività ausiliaria dell’impresa sarebbe connaturato un rilevante assetto organizzativo

Speciali del 04/06/2012

Accertamento sintetico per il periodo 2010 e richieste “informative” ai “contribuenti disallineati”

L’Agenzia delle entrate sta inviando ai contribuenti, per il periodo d’imposta 2010, le comunicazioni relative alle incongruenze tra reddito dichiarato e capacità di spesa effettivamente manifestata in quell’anno, secondo le informazioni presenti nella banca dati dell’amministrazione finanziaria.

L’Agenzia delle entrate sta inviando ai contribuenti, per il periodo d’imposta 2010, le comunicazioni relative alle incongruenze tra reddito dichiarato e capacità di spesa effettivamente manifestata in quell’anno, secondo le informazioni presenti nella banca dati dell’amministrazione finanziaria.

Speciali del 28/05/2012

Accertamento basato sugli studi di settore - un commento alla Circolare 8E 2012

La circolare 8 E 2012 ha un ruolo di indirizzo sostanziale con riferimento alle novità normative in materia di studi di settore; in un’ottica di rafforzamento della tax compliance da un lato vengono delineate le conseguenze di un infedele trasmissione dei dati, dall’altro, si evidenzia l’effetto premiale connesso allo status di contribuente congruo e coerente

La circolare 8 E 2012 ha un ruolo di indirizzo sostanziale con riferimento alle novità normative in materia di studi di settore; in un’ottica di rafforzamento della tax compliance da un lato vengono delineate le conseguenze di un infedele trasmissione dei dati, dall’altro, si evidenzia l’effetto premiale connesso allo status di contribuente congruo e coerente

Speciali del 22/04/2012

Indagini finanziarie e difesa del contribuente: kit n. 2 dedicato a imprenditori e lavoratori autonomi

L'amministrazione finanziaria puo' effettuare gli accertamenti accedendo ai conti bancari del contribuente. Linee di difesa per i contribuenti imprenditori e lavoratori autonomi.

L'amministrazione finanziaria puo' effettuare gli accertamenti accedendo ai conti bancari del contribuente. Linee di difesa per i contribuenti imprenditori e lavoratori autonomi.

Speciali del 16/04/2012
Indagini bancarie nei confronti del contribuente “generico”: il Kit di difesa n. 1

Indagini bancarie nei confronti del contribuente “generico”: il Kit di difesa n. 1

Le indagini bancarie nei confronti dei contribuenti persone fisiche, imprenditori o professionisti sono una modalità di accertamento sempre piu' frequente. In questo articolo il dott. Bertolaso in maniera sintetica fornisce un Kit di sopravvivenza

Le indagini bancarie nei confronti dei contribuenti persone fisiche, imprenditori o professionisti sono una modalità di accertamento sempre piu' frequente. In questo articolo il dott. Bertolaso in maniera sintetica fornisce un Kit di sopravvivenza

Speciali del 12/04/2012

Società di comodo: si può evitare la tassazione su base presuntiva in caso di effettivo svolgimento di un’attività economica?

Capita di frequente che determinate società pur caratterizzandosi per lo svolgimento di un’effettiva attività commerciale siano considerate fiscalmente “non operative”, semplicemente per non aver superato il c.d. test di operatività, realizzando ricavi non adeguati ma avendo un numero di dipendenti inferiore al minimo previsto dalla legge per far scattare l’esimente (dieci unità).

Capita di frequente che determinate società pur caratterizzandosi per lo svolgimento di un’effettiva attività commerciale siano considerate fiscalmente “non operative”, semplicemente per non aver superato il c.d. test di operatività, realizzando ricavi non adeguati ma avendo un numero di dipendenti inferiore al minimo previsto dalla legge per far scattare l’esimente (dieci unità).

Speciali del 02/04/2012

Trasformazione di Srl in trust e disciplina sulle società di comodo

I rischi di sospetta elusione richiedono attenzione sulle ragioni giuridiche, e non solo economiche, della trasformazione in trust
I rischi di sospetta elusione richiedono attenzione sulle ragioni giuridiche, e non solo economiche, della trasformazione in trust

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2020-12-31
Valutazione d'azienda e Affrancamento: Pacchetto
In PROMOZIONE a 119,90 € + IVA invece di 159,96 € + IVA fino al 2030-12-31
Affrancamento terreni 2020 (excel)
Scaricalo a 39,90 € + IVA
Superbonus 110 per cento: calcolo del beneficio (Excel)
In PROMOZIONE a 89,90 € + IVA invece di 99,90 € + IVA fino al 2020-11-10

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE