IN PRIMO PIANO:

Speciale Pubblicato il 15/05/2018

Trattamento contabile dei fondi rischi e oneri

di Dott. Napolitano Nicola

Tempo di lettura: 6 minuti
trattamento contabile fondo rischi e oneri

I criteri di rilevazione, classificazione e valutazione dei Fondi rischi e oneri, sono analiticamente trattati nel Principio contabile OIC 31

Commenta Stampa

I criteri di rilevazione, classificazione e valutazione dei Fondi rischi e oneri sono analiticamente trattati nel Principio contabile OIC 31, il quale li definisce “passività di natura determinata, certe o probabili, con data di sopravvenienza o ammontare indeterminati”.

Andando nel dettaglio, si può scindere tale definizione per ognuna delle due categorie di fondi su citati. Il Principio contabile OIC 31 così li distingue:

  • I fondi per rischi rappresentano passività di natura determinata ed esistenza probabile, i cui valori sono stimati. Si tratta, quindi, di passività potenziali connesse a situazioni già esistenti alla data di bilancio, ma caratterizzate da uno stato d’incertezza il cui esito dipende dal verificarsi o meno di uno o più eventi in futuro.
  • I fondi per oneri rappresentano passività di natura determinata ed esistenza certa, stimate nell'importo o nella data di sopravvenienza, connesse a obbligazioni già assunte alla data di bilancio, ma che avranno manifestazione numeraria negli esercizi successivi.

In questo speciale tratteremo i seguenti punti:

  • Il principio dell’accantonamento per spese future
  • Tipologia di fondi rischi e oneri secondo OIC 31
  • Esempi contabili

L'articolo continua dopo la pubblicità

Gli esempi sono stati tratti dal tool Partita Doppia 2: Scritture di assestamento, chiusura e riapertura utile raccolta sistematica di 130 scritture in Partita Doppia, organizzate in 5 moduli e 34 schede di sottoargomenti di tutte le fasi contabili degli assestamenti e della chiusura e riapertura dei conti.

Il foglio di calcolo è venduto singolarmente oppure nel pacchetto Pacchetto Contabilità generale con Guida alla contabilità generale, eserciziario e raccolta sistematica delle scritture contabili in partita doppia dalle scritture di esercizio alle scritture di assestamento, chiusura e riapertura.

1) Il principio dell’accantonamento per spese future

Allo scopo di perseguire una perequazione dei redditi nel tempo, l’impresa cerca di provvedere mediante l’imputazione fra i componenti negativi di reddito delle quote che riducono il reddito stesso a vantaggio dei redditi futuri. Così eventi generici o specifici che peseranno sui redditi futuri, vengono imputati tra i costi di più esercizi, antecedenti al verificarsi dell’evento.

Sono esempi di accantonamenti per spese, certe o probabili, che si verificheranno in futuro, le spese per cause legali in corso, per garanzia sui prodotti, per manutenzioni periodiche di impianti, per contezioso fiscale, ecc..

Quindi accantonando nel tempo quote di reddito si crea un “Fondo” che rappresenta le future uscite che si avranno in conseguenza del verificarsi dell’evento. Tale “fondo” viene alimentato e incrementato nel tempo in ogni esercizio, e trattandosi di un valore numerario futuro viene considerato una futura uscita, da inserire nel passivo dello Stato patrimoniale.

Quindi l’accantonamento per eventi futuri, incide nel Conto Economico come costo di esercizio e contribuisce a diminuire il reddito, e in corrispondenza, il cumulo delle quote accantonate denominato “fondo” trova collocazione tra le voci passive del patrimonio.

Nel bilancio delle società di capitali all’art. 2424 e 2425 del c.c., i valori contabili su descritti sono così collocati:

CONTO ECONOMICO

B) Costi della produzione

12) accantonamenti per rischi

13) altri accantonamenti

STATO PATRIMONIALE – Passivo

B) Fondi per rischi e oneri

1) per trattamento di quiescenza e obblighi simili

2) per imposte, anche differite

3) strumenti finanziari derivati passivi

4) altri

2) Tipologia di fondi rischi e oneri secondo OIC 31

E’ sempre il Principio contabile OIC 31 a elencare una ipotesi di fondi rischi e oneri, ovviamente a titolo esemplificativo, dato che è possibile creare contabilmente dei fondi più specifici.

  1. Fondi per rischi

Fondi rischi per cause in corso
Fondi rischi di eventuali contestazioni da parte di terzi
Fondi rischi per garanzie prestate
Fondo rischi su crediti ceduti

  1. Fondi per oneri

Fondi per garanzia prodotti
Fondi manutenzione ciclica
Fondi manutenzione e ripristino dei beni gratuitamente devolvibili e dei beni d’azienda ricevuti in Affitto
Fondi manutenzione e ripristino dei beni gratuitamente devolvibili e dei beni d’azienda ricevuti in Affitto
Fondi per resi di prodotti
Fondi recupero ambientale
Fondi per prepensionamento e ristrutturazioni aziendali
Fondi per contratti onerosi

3) Esempi contabili

Esempio 1 - Fondi rischi

Al 31/12 si effettuano i seguenti accantonamenti per rischi:   
In previsione di decisione sfavorevole relativa ad una controversia in materia di imposte dirette, si accantonano euro 5.000,00 nello specifico fondo.    

Libro Giornale

Data 

Conti

Descrizione

Dare

Avere

31/12  

ACCANT. ONERI FISCALI

Acc. Imposte in contenzioso

 €         5.000,00

31/12  

FONDO PER IMPOSTE

Acc. Imposte in contenzioso

 €       5.000,00

L'azienda ha una polizza assicurativa contro i danni a terzi con una franchigia fino a euro 6.000,00.
Si decide di integrare a detto importo il Fondo responsabilità civile esistente di euro 4.650,00.

Libro giornale 

Data 

Conti

Descrizione

Dare

Avere

31/12  

ACCANT.RESPONS.CIVILE

Adeguamento fondo

 €         1.350,00

31/12  

FONDO RESPONS.CIVILE

Adeguamento fondo

 €       1.350,00

Dopo l'adeguamento, il Fondo responsabilità civile sarà di euro 6.000,00.

In riferimento ad una causa civile in corso, si accantonano euro 4.000,00 in previsione di eventuale soccombenza di giudizio:   

Libro giornale 

Data

Conti

Descrizione

Dare

Avere

31/12  

ACCAN.CAUSE IN CORSO

Accant.per cause in corso

 €         4.000,00

31/12  

F.DO RISCHI CAUSE IN CORSO

Accant.per cause in corso

 €       4.000,00

In bilancio

CONTO ECONOMICO
……………

B) COSTI DELLA PRODUZIONE

12) Accantonamenti per rischi  €                        10.350,00
……………………..


STATO PATRIMONIALE

PASSIVO
………………

B) FONDI PER RISCHI E ONERI

2) Per imposte, anche differite   €                          5.000,00

3) Altri                                       €                        10.000,00
…………………..

Esempio 2: Fondi oneri futuri

Al 31/12 si effettuano i seguenti accantonamenti per oneri futuri:
Per far fronte alla programmata manutenzione degli impianti da effettuarsi fra 2 esercizi, si accantona allo specifico fondo l'importo di euro 3.500,00.

Libro giornale

Data

Conti

Descrizione

Dare

Avere

31/12  

ACCANTONAMENTO PER MANUTENZIONI PROGRAMMATE

Accant. per costi futuri

 €         3.500,00

31/12  

FONDO MANUTENZIONI PROGRAMMATE

Accant. per costi futuri

 €       3.500,00

Si incrementa il Fondo manutenzioni cicliche a euro 7.000,00 che prima degli assestamenti ammontava a euro 5.000,00    

Libro giornale 

Data

Conti

Descrizione

Dare

Avere

31/12  

ACCANTONAMENTO MANUTENZIONI CICLICHE

Adeguato il Fondo manutenzioni

 €         2.000,00

31/12  

FONDO MANUTENZIONI CICLICHE

Adeguato il Fondo manutenzioni

 €       2.000,00

Dopo l'adeguamento, il Fondo manutenzioni cicliche ammonta a euro 7.000,00.

Si costituisce un Fondo operazioni concorso a premi di euro 8.000,00 in riferimento ad una iniziativa promozionale che prevede l'assegnazione di premi estratti a sorte a clienti.

Libro giornale

Data

Conti

Descrizione

Dare

Avere

31/12  

ACCANTONAMENTO CONCORSI A PREMO

Costi presunti per operazioni a premio

 €         8.000,00

31/12  

FONDO CONCORSI A PREMIO

Costi presunti per operazioni a premio

 €       8.000,00

In bilancio

CONTO ECONOMICO

……………………….

B) COSTI DELLA PRODUZIONE

13) Altri accantonamenti   €                        13.500,00
…………………….

STATO PATRIMONIALE

PASSIVO
…………………

B) FONDI PER RISCHI E ONERI

3) Altri  €                        18.500,00
………………………….


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Affrancamento terreni 2020 (excel)
Scaricalo a 39,90 € + IVA
Valutazione d'azienda e Affrancamento: Pacchetto
In PROMOZIONE a 119,90 € + IVA invece di 159,96 € + IVA fino al 2030-12-31
Superbonus 110 per cento: calcolo del beneficio (Excel)
In PROMOZIONE a 89,90 € + IVA invece di 99,90 € + IVA fino al 2020-11-10
Busta Paga Colf 2020 - Foglio di calcolo (excel)
In PROMOZIONE a 29,90 € + IVA invece di 34,90 € + IVA fino al 2021-03-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE