HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

PENSIONE DI REVERSIBILITÀ AL CONIUGE SEPARATO

Pensione di reversibilità al coniuge separato

Sulla reversibilità della pensione la Cassazione statuisce che il requisito richiesto è solo l'esistenza del rapporto coniugale - Ordinanza n. 9649/2015 COMMENTO E TESTO INTEGRALE DISPONIBILI GRATUITAMENTE

  L'art. 22 della legge n. 903 del 1965 non richiede quale requisito per ottenere la pensione di reversibilità, la vivenza a carico al momento del decesso del coniuge e lo stato di bisogno, ma unicamente l'esistenza del rapporto coniugale col defunto, pensionato o assicurato; la ratio della tutela previdenziale è rappresentata dall'intento di porre il coniuge superstite al riparo dall'eventualità dello stato di bisogno, senza che tale stato di bisogno divenga (anche per il coniuge separato per colpa o con addebito) concreto presupposto e condizione della tutela medesima
IL CASO
La Corte di appello ha confermato la sentenza del Tribunale che ha ritenuto che fosse infondata la domanda di X riconoscimento della pensione di reversibilità in qualità di superstite del coniuge, dal quale era separato con addebito sul rilievo che non era già titolare di un assegno di mantenimento ai sensi dell'art. 156, comma 3, c.c..
Per la cassazione della sentenza ricorre X sulla base di un unico motivo, ossia che la Corte costituzionale, con sentenza n. 286 dei 1987, ha dichiarato l'illegittimità costituzionale della L. 30 aprile 1969, n. 153, art. 24 e della L. 18 agosto 1962, n. 1357, art. 23, comma 4 nella parte in cui escludono dalla erogazione della pensione di reversibilità il coniuge separato per colpa con sentenza passata in giudicato - tale pensione va riconosciuta al coniuge separato per colpa o con addebito, equiparato sotto ogni profilo al coniuge superstite (separato o non) e in favore del quale opera la presunzione legale di vivenza a carico del lavoratore al momento della morte".
Sulla base di ciò, la Cassazione ha ritenuto che il ricorso è fondato, in quanto nell’art. 22 della L. 903 del 1965 la ratio della tutela previdenziale è rappresentata dall'intento di porre il coniuge superstite al riparo dall'eventualità dello stato di bisogno, senza che tale stato di bisogno divenga (anche per il coniuge separato per colpa o con addebito) concreto presupposto e condizione della tutela medesima.

L'articolo continua dopo la pubblicità

Scarica  GRATIS il commento completo con il testo integrale dell ordinanza   "Pensione di reversibilità al coniuge separato"
nella sezione Editoria on line/  Commenti del nostro Business Center .
 
Se  ti serve restare  sempre aggiornato con le  principali pronunce della giurisprudenza  scopri qui la convenienza dell'abbonamento!

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Mario - 06/06/2015

Buona Sera, sussiste la medesima situazione anche in caso di divirzio tra i Coniugi?

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 30/06/2022 Bonus 200 euro 2022 chi deve fare domanda?

Ecco categorie e requisiti dei beneficiari dell'indennità una tantum obbligati a fare domanda all'INPS per ottenere il bonus. Come fare

Bonus 200 euro 2022 chi deve fare domanda?

Ecco categorie e requisiti dei beneficiari dell'indennità una tantum obbligati a fare domanda all'INPS per ottenere il bonus. Come fare

Congruità manodopera edilizia:  nuovi valori dal 1 agosto

Tabella delle percentuali di incidenza del costo del lavoro per le categorie specialistiche OS , approvate dalle parti sociali il 24.6.2022 e valide a far data dal 1 agosto 2022.

Bonus COVID 600 euro pescatori: richiesta riesame entro il 17 luglio

Come fare fare richiesta di riesame in caso di diniego dell'indennità COVID 2021 da 600 euro per pescatori autonomi, armatori, soci cooperative di pesca. Tutte le istruzioni

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.