IN PRIMO PIANO:

Speciale Pubblicato il 30/12/2010

Operazioni Intracomunitarie: è necessaria l’autorizzazione dell’Agenzia

di Tossani Dott.ssa Claudia

Tempo di lettura: 4 minuti

Il D.L. n. 78/10 ha introdotto l’obbligo di dichiarazione di volontà per i soggetti che intendono effettuare operazioni intracomunitarie (cessioni/acquisti di beni), al fine di contrastare le frodi Iva internazionali

Commenta Stampa

La c.d. Manovra correttiva (art. 27 del D.L. n. 78/2010), al fine di contrastare le frodi Iva internazionali, ha modificato l’art. 35 del DPR n. 633/72, inserendo l’obbligo da parte dei soggetti che intendono effettuare operazioni intracomunitarie di esprimere la volontà di effettuare dette operazioni, richiedendo l’autorizzazione dell’Agenzia delle Entrate a seguito della quale avviene l’iscrizione nell’archivio dei soggetti autorizzati, c.d. VIES.

La stessa norma aveva precisato che con appositi Provvedimenti, l’Agenzia delle Entrate avrebbe fornito chiarimenti in merito alle modalità di revoca o diniego dell’autorizzazione, e ai criteri e le modalità di inclusione nell’archivio VIES.
Recentemente infatti, l’Agenzia delle Entrate ha pubblicato due Provvedimenti del 29/12/2010 con i quali sono state definite le modalità di diniego o revoca dell’autorizzazione per effettuare operazioni intracomunitarie e i criteri di inclusione delle partite Iva nell’archivio informatico dei soggetti autorizzati a porre in essere operazioni intracomunitarie.

La disciplina in esame prevede due differenti procedure per ottenere l’autorizzazione ad effettuare operazioni IntraUe da parte dell’Agenzia delle Entrate, a seconda che i soggetti:

  • siano già in attività e quindi già titolari di partita Iva;
  • che iniziano l’attività.

Ti potrebbero interessare:

  • il nostro pacchetto eBook Iva estero (Pacchetto eBook 2020) contenente 2 ebook in pdf sulle operazioni intra ed extra UE, sulle modalità di operare nelle diverse operazioni e casi pratici.
  • e Obblighi connessi agli scambi intra UE beni e servizi, utile guida operativa alla gestione degli adempimenti connessi agli scambi intracomunitari di beni e servizi, rivolta a chi intende approfondire la materia o semplicemente avvicinarsi allo studio delle operazioni intracomunitarie.

1) Adempimenti dei soggetti già in attività

In base a quanto indicato nei due Provvedimenti, i soggetti già in possesso di Partita Iva sono di diritto iscritti nell'Archivio VIES , l'Agenzia delle Entrate procederà poi al controllo di tali soggetti al fine di determinarne l'esclusione o meno dall'elenco stesso.

Tali soggetti se seguiranno alcuni adempimenti rimarranno iscritti nell'archivio altrimenti verranno esclusi. Tuttavia bisogna fare una distinzione tra i soggetti già in possesso di partita Iva a seconda del periodo in cui hanno presentato la Dichiarazione di inizio attività:

Soggetti che hanno presentato la Dichiarazione di inizio attività dal 31/05/2010 al 28/02/2011:

  • non hanno dichiarato di effettuare operazioni IntraUe nei Modelli di Dichiarazione di inizio attività, Mod. AA7 o Mod. AA9
  • oppure non hanno comunque posto in essere nel secondo semestre 2010 operazioni intracomunitarie e adempiuto agli obblighi di presentazione dei relativi Modelli Intrastat

entro il 28/02/2011
verranno esclusi dall'archivio VIES,
per poter essere autorizzati ad effettuare operazioni IntraUe e rientrare quindi nell'archivio,
dovranno presentare
Istanza all'Agenzia delle Entrate

Di conseguenza coloro che prevedono di effettuare operazioni intraUE , se vogliono che trascorrano i trenta giorni per il silenzio assenso prima del 28/02/2011, dovranno inviare l'istanza , alla competente Agenzia delle Entrate, entro il 29/01/2011

  • hanno dichiarato di effettuare operazioni IntraUe nei Modelli di Dichiarazione di inizio attività, Mod. AA7 o Mod. AA9
  • oppure hanno comunque posto in essere nel secondo semestre 2010 operazioni intracomunitarie e adempiuto agli obblighi di presentazione dei relativi Modelli Intra

rimangono iscritti nell'Archivio
dei soggetti autorizzati ad effettuare operazioni IntraUe


Soggetti che hanno presentato la Dichiarazione di inizio attività prima del 31/05/2010:

  • non hanno presentato i modelli Intra negli anni 2009 e 2010
  • oppure, pur avendoli presentati non hanno adempiuto agli obblighi dichiarativi ai fini Iva per il 2009

entro il 28/02/2011
verranno esclusi dall'archivio VIES,
per poter essere autorizzati ad effettuare operazioni IntraUe e rientrare quindi nell'archivio,
dovranno presentare
Istanza all'Agenzia delle Entrate

Di conseguenza coloro che prevedono di effettuare operazioni intraUE , se vogliono che trascorrano i trenta giorni per il silenzio assenso prima del 28/02/2011, dovranno inviare l'istanza , alla competente Agenzia delle Entrate, entro il 29/01/2011

  • hanno presentato i modelli Intra negli anni 2009 e 2010
  • e hanno adempiuto agli obblighi dichiarativi ai fini Iva per il 2009

rimangono iscritti nell'Archivio
dei soggetti autorizzati ad effettuare operazioni IntraUe


Quindi per coloro che sono tenuti ad inviare l'istanza all'Agenzia delle Entrate , c'è tempo fino al 29 gennaio 2011 per effettuare la manifestazione di volontà ad effettuare operazioni intracomunitarie (cessioni e acquisti di beni nell'ambito degli altri 26 Stati della Ue), se si vuole che trascorrano i trenta giorni per il silenzio/assenso prima del 28 febbraio 2011, questo per evitare un periodo di sospensione nella effettuazione di operazioni Intra Ue.

L'istanza va redatta in carta libera e presentata a un ufficio dell'agenzia delle Entrate.

In ogni caso si ritiene che per molti soggetti che risultano cancellati dall'archivio, l'istanza potrà essere presentata solo all'occorrenza.

2) Adempimenti per i soggetti che si accingono ad aprire partita Iva, che iniziano l’attività

I soggetti che intraprendono l'esercizio di un'impresa, arte o professione nel territorio dello Stato, o vi istituiscono una stabile organizzazione, devono presentare la dichiarazione di inizio attività ai fini IVA direttamente all'Agenzia delle entrate ovvero al Registro delle imprese, mediante la Comunicazione Unica, se tenuti a tale adempimento.
Nella dichiarazione di inizio attività ai fini IVA deve essere espressa l'eventuale volontà di porre in essere operazioni intracomunitarie .

Tale volontà viene espressa compilando:

  • campo “Operazioni Intracomunitarie ” del Quadro I dei modelli AA7 (soggetti diversi dalle persone fisiche) o AA9 (imprese individuali e lavoratori autonomi);
  • casella “C” del Quadro A del modello AA7 da parte degli enti non commerciali non soggetti passivi d'imposta.

3) Fac-simile Istanza per richiedere l'inclusione nell'Archivio VIES

FAC-SIMILE – ISTANZA
di manifestazione di volontà ad effettuare operazioni intracomunitarie per chi è già in attività

Spett.le Agenzia delle Entrate
Ufficio di ________________

Il/La sottoscritto/a  ____________________________,  nato/a a _____________, il ___________, residente a ___________________, Via ____________________________, n. ____, C.F._________________________, titolare / legale rappresentante della ditta individuale / società ________________________________________________________________, con sede in __________________________________, Via __________________, n. ____ , C.F. e n. di iscrizione al Registro Imprese di P. IVA ________________________________________,

DICHIARA

di voler porre in essere operazioni intracomunitarie di cui al titolo II capo II del decreto legge 30 agosto 1993 n. 331, per i seguenti presunti importi:

  • € __________________________ (acquisto di beni)
  • € __________________________ (cessione di beni)

La presente manifestazione di volontà è effettuata sulla base degli obblighi previsti dal provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate Prot. n. 2010/188376 del 29 dicembre 2010.

A tal fine si segnala che la dichiarazione di inizio attività è stata presentata anteriormente/posteriormente alla data del 31 maggio 2010.

Luogo e data          

_______________________________  

Firma (Società/Impresa individuale)

(Legale rappresentante/Titolare)

_________________________________


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 sonia sonia - 26/05/2011
ok vorrei sapere se dopo il silenzio assenso posso lavorare oppure deve arrivare ancora qualche documento e dove devo ritirarlo...grazie
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Renato Renato - 03/02/2011
Grazie.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Credito di imposta nuovi investimenti (excel)
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 49,90 € + IVA fino al 2021-02-15
Affrancamento partecipazioni 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 34,90 € + IVA invece di 39,90 € + IVA fino al 2021-02-15
Valutazione d'azienda e Affrancamento: Pacchetto
In PROMOZIONE a 119,90 € + IVA invece di 159,96 € + IVA fino al 2060-12-31
Affrancamento terreni 2021 (excel)
In PROMOZIONE a 34,90 € + IVA invece di 39,90 € + IVA fino al 2021-02-15

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE