Rassegna stampa Pubblicato il 04/09/2003

Il lavoro occasionale al bivio

Il lavoro occasionale al bivio

Nel ventaglio di nuove tipologie contrattuali introdotto dalla legge delega 30/03 (Legge Biagi) figura anche il lavoro accessorio. Per «prestazioni» di lavoro accessorio si intendono tutte quelle attività lavorative di natura meramente occasionale che coinvolgono il lavoratore per una durata complessiva non superiore a trenta giorni dell'anno solare e che, in ogni caso, non danno complessivamente luogo a compensi superiori a 3mila euro, sempre nel corso di un anno solare. Per quanto riguarda la retribuzione, verranno remunerate al lavoratore le ore effettuate mediante i cosiddetti «buoni lavoro»: buoni dal valore nominale di 7,5 euro ciascuno (per ora lavorativa) che, una volta effettuata la prestazione, saranno corrisposti al suo autore.
Quest'ultimo, poi, riceverà il corrispettivo monetario cambiando tali buoni presso enti accreditati. (Fonte: Il Sole 24Ore)

Segui il Dossier gratuito Voucher e lavoro occasionale con tutte le novità e gli approfondimenti.

Ti potrebbe interessare anche l'e-book " Nuovi voucher lavoro occasionale, co.co.co, intermittente" III edizione 2018, di A. Orlando R. Quintavalle

E' disponibile anche la pratica scheda informativa  "Contratto prestazione occasionale dal 2018

In tema di lavoro dipendente ti potrebbero interessare i nostri ebook in pdf e fogli di calcolo.
Oppure  il volume Formulario completo del lavoro  di M. Marrucci (libro di carta - Maggioli editore 850 formule - 600 pagine)

Fonte: Il Sole 24 Ore




Prodotti per Collaborazioni, Voucher e Lavoro occasionale, Lavoro Dipendente

16,25 € + IVA
14,90 € + IVA
64,82 € + IVA
42,24 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)