HOME

/

DIRITTO

/

LA RIFORMA DELLO SPORT

/

LAVORO SPORTIVO NELLE ASD: TUTTE LE NOVITÀ DOPO I CORRETTIVI

Lavoro sportivo nelle ASD: tutte le novità dopo i correttivi

Sintesi delle modifiche in materia fiscale e di lavoro per gli enti sportivi dopo il D.lgs 120 correttivo bis in vigore dal 5 settembre 2023

Ascolta la versione audio dell'articolo

La riforma generale dello sport decisa con la legge delega 86 2019  potrebbe essere giunta finalmente alla versione finale  con il  decreto legislativo  n. 120 2023 pubblicato il 4 settembre in GU.

Di seguito un riepilogo sintetico delle recenti novità, di gande impatto soprattutto per le  realtà dilettantistiche, asd/ssd diffusissime nel territorio nazionale.

Riforma lavoro sportivo nelle ASD

Ricordiamo  innanzitutto che  il D.Lgs 36 2021, uno dei decreti attuativi della riforma dello sport,  poi corretto con il D.lgs 163 2022, sono state previste rilevanti modifiche  alla disciplina delle  prestazioni  lavorative, nelle ASD e SDD,  entrate in vigore il 1 luglio prossimo. La data  è stata spostata infatti  dal Decreto milleproroghe 2023 dall'originario termine del 1 gennaio al 1 luglio 2023.

Il Governo ha  poi approvato  il 26 luglio 2023  il citato  decreto  120 che introduce ulteriori novità (cd "correttivo bis).

Riforma lavoro sportivo: trattamento fiscale e previdenziale 

Il Dlgs 36 2021 prevede che   i lavoratori che prestano attività per le Asd/Ssd   devono essere inquadrati obbligatoriamente

  • come lavoratori dipendenti oppure
  • come lavoratori autonomi con partita Iva oppure 
  • come collaboratori coordinati e continuativi 

con un limite massimo di  settimanale di 18 ore  per evitare la riqualificazione come lavoro subordinato e rientrare nelle agevolazioni in materia di imposizione fiscale e previdenziale, ovvero:

  •  soglia esente da qualsiasi prelievo  ridotta  da 10.000 euro a 5.000 euro;
  • ai redditi compresi fra 5.000 e 15.000 euro l’anno non si applicano ritenute fiscali, ma vengono applicate quelle previdenziali. 
  • per i compensi oltre i 15.000 euro annui si applicano sia le ritenute fiscali sia quelle previdenziali.
  • per i primi cinque anni, i contributi previdenziali saranno calcolati solo sul 50% dei compensi per lavoro sportivo;

 Queste  novità comportano che  entro il 31 ottobre 2023 le associazioni provvedano  agli adempimenti ordinari previsti per   le prestazioni di  lavoro  (comunicazioni ministeriali, normativa trasparenza, ecc). (vedi ultimo paragrafo)

Sarà resa disponibile a questo fine  una nuova funzione telematica unificata  sul portale Sportesalute.

Va anche specificato che il decreto Milleproroghe convertito in legge ha previsto che, pur con l'entrata in vigore del nuovo limite a metà dell'anno,  la soglia  complessiva per il periodo d’imposta 2023  resta  fissata a 15mila euro ( da sottolineare choltre tale soglia  non c'è più la ritenuta del 23%   per  primo scaglione di reddito fino a 20658,28 euro ma si applica direttamente la tassazione ordinaria).

ASD-SSD Novità e scadenze per fisco e lavoro  del decreto correttivo bis

Il nuovo decreto  legislativo 120 2023" correttivo bis"   prevede  ulteriori novità, tra cui:

  • esclusione dei professionisti iscritti ad albi e ordini professionali  dalla normativa sul lavoro sportivo "dilettantistico" descritto sopra  
  • innalzamento del monte ore totale permesso con i contratti di collaborazione coordinata ( secondo il dlgs 36 2021) che sale  da 18 a 24 ore 
  •  possibilità di  volontariato nel settore sportivo per i dipendenti pubblici con autorizzazione fornita con la formula del silenzio assenso 
  • nuovi permessi retribuiti  per lavoratori dipendenti  disabili che prestino attività sportiva nelle federazioni paralimpiche.
  • adeguamento statutario  degli enti sportivi al Dlgs 36/2021 da effettuare  entro il 31 dicembre di quest'anno, pena la cancellazione d'ufficio dell'ente dal Registro sport  (per Asd e Ssd , si  passa all'esenzione dall'imposta di registro per le modifiche statutarie)
  • credito di imposta pari ai contributi INPS per i compensi ai lavoratori sportivi del periodo luglio -novembre 2023o per Asd/Ssd con ricavi  fino a 100mila euro annui.
  • esclusione dalla base imponibile IRAP  per quanto riguarda i compensi non superiori a 85mila euro annui delle collaborazioni coordinate e continuative 
  • direttori di gara  nel settore  dilettanti e volontari:  limite di  150 euro  mensili per i rimborsi spese sostenute  con possibilità di autocertificazione;
  • abbassamento a 14 anni dell’età minima per l’apprendistato  ai fini  dell’istruzione  secondaria sia nel professionismo, sia nel dilettantismo;
  • obbligo di comunicazioni al Registro Sport delle Co.co.co e versamenti contributivi del periodo luglio settembre 2023 entro il  31 ottobre  2023  per: 
    • Asd e Ssd, 
    •  federazioni nazionali 
    • enti di promozione sportiva e
    •  associazioni benemerite.

 Vedi tutta la normativa aggiornata e altri approfondimenti nel Dossier Gratuito  "La riforma dello sport ".

 Leggi anche ASD e SDD le novità  della riforma e del decreto  correttivo. 

Sono disponibili inoltre  per approfondire :

  1. l'e-Book La Riforma dello Sport - 213 pag. in pdf
  2. l'abbonamento alla rivista di settore  FISCOSPORT -con prova gratuita di 30 giorni-
  3. i seguenti webinar on line: 


Tag: LA RIFORMA DELLO SPORT LA RIFORMA DELLO SPORT LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RIFORMA DELLO SPORT · 29/02/2024 Certificazione unica lavoratori sportivi 2024

La compilazione delle certificazioni uniche per il lavoro sportivo redditi 2023, anno di passaggio alla riforma dello sport. Esempi pratici

Certificazione unica lavoratori sportivi 2024

La compilazione delle certificazioni uniche per il lavoro sportivo redditi 2023, anno di passaggio alla riforma dello sport. Esempi pratici

Riforma dello sport : pubblicato il mansionario

Ecco il DPCM con l'elenco delle mansioni che rientrano nella nuova normativa per i lavoratori sportivi

Statuti ASD: proroga per l' adeguamento ed esenzione

Novità per statuti e comunicazioni delle ASD e SSD nella conversione del decreto Anticipi . Chiarimenti dall'Agenzia sull'esenzione dall'imposta di registro

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.