HOME

/

LAVORO

/

LAVORO ESTERO 2024

/

TFR IMPATRIATI: DETASSAZIONE POSSIBILE

TFR Impatriati: detassazione possibile

Chiarimenti dell'Agenzia: in materia di regime fiscale agevolato impatriati (art 16 d.lgd 147 2015) applicabile anche aTFR e somme erogate a fine rapporto

Ascolta la versione audio dell'articolo

L'agevolazione fiscale prevista dal cosiddetto regime degli impatriati art 16 dlgs 147 2015   può essere applicata anche alle somme del trattamento di fine rapporto TFR.

 Il chiarimento è giunto nel corso dell'appuntamento annuale con Telefisco del organizzato dal Sole 24 Ore.  L’agenzia delle Entrate  conferma quanto già chiarito dalla risposta a interpello n. 290 2020  riguardante, però, nello specifico, le  indennità erogate al personale delle aziende del credito e  anch'esse tassate separatamente a norma dell'art 17  comma 3 del TUIR .

Si ricorda che la disciplina per gli impatriati prevede l'abbattimento del 70% dell'imponibile per i soggetti che non siano stati residenti in Italia per due periodi di imposta precedenti l'opzione e  che si impegnano a risiedere stabilmente nel paese per almeno due anni svolgendovi l'attività lavorativa in forma prevalente. L'esenzione sale fino al 90% nei casi di trasferimento in un Comune del Mezzogiorno.

Va precisato che l'applicazione dell'art 17 del TUIR al TFR e alle altre somme e indennità mautrate durante il rapporto ma erogate successivamente n un unica soluzione  comporta la necessità di  una specifica  richiesta da parte del lavoratore all'Agenzia in quanto la tassazione separata non consente al percettore di portare questi redditi in dichiarazione  e ai sensi dell'articolo 1 del Dpr 600/73   al contribuente potrebbe essere applicata comunque la tassazione ordinaria se questa risultasse a lui favorevole.

 Quindi il  contribuente,  dopo il ricevimento della comunicazione degli esiti della liquidazione dell’imposta sui redditi assoggettati a tassazione separata, deve fare richiesta all'ufficio  dell’Agenzia delle entrate competente per territorio  che modifica la comunicazione  stessa   Contestualmente l’ufficio procede  anche alla verifica dei  requisiti per l’applicazione del regime impatriati.

Vedi per ulteriori dettagli  gli articoli Il regime fiscale per gli impatriati 2022Regime impatriati incompatibile con il forfettario

Per i casi di smart working vedi anche  Regime impatriati e rientro dei cervelli: chiarimenti sul lavoro agile

Per approfondire è disponibile l'e book  Il regime fiscale degli impatriati  di P. Soro -  PDF 109 pagine

Tag: LAVORO ESTERO 2024 LAVORO ESTERO 2024 LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO REDDITI PERSONE FISICHE 2024 REDDITI PERSONE FISICHE 2024

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LAVORO ESTERO 2024 · 04/07/2024 Accordo sicurezza sociale Italia Giappone 2024: istruzioni aggiornate

Inps rettifica il messaggio 2199 dell'11.6.2024 sui flussi Uniemens. Tutte le istruzioni sull' Accordo contro la doppia contribuzione nei distacchi, in vigore dal 1.4.2024

Accordo sicurezza sociale Italia Giappone 2024: istruzioni aggiornate

Inps rettifica il messaggio 2199 dell'11.6.2024 sui flussi Uniemens. Tutte le istruzioni sull' Accordo contro la doppia contribuzione nei distacchi, in vigore dal 1.4.2024

Deduzione contributi lavoro estero:  nuovo ok dalla Cassazione

Cassazione a favore del contribuente in tema di deduzione dei contributi previdenziali e assistenziali versati all'estero, anche se esclusi dalla determinazione del reddito

Lavoro 3 giorni in Svizzera e 2 in Italia. Rischio di superare la soglia dei 183 giorni?

Calcolo giorni di permanenza in Italia e residenza Fiscale: lavora tre giorni in Svizzera e due in Italia. C’è il rischio di superare la soglia dei 183 giorni?

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.