HOME

/

FISCO

/

LEGGE DI BILANCIO 2024

/

SGRAVI ASSUNZIONI 2023: OK UE PER PERCETTORI DI REDDITO DI CITTADINANZA

Sgravi assunzioni 2023: ok UE per percettori di Reddito di cittadinanza

Approvazione UE per l' esonero totale assunzioni dei percettori di RDC previsto dalla legge di bilancio 2023. Tutte le istruzioni INPS per gli sgravi della legge di bilancio'23

Ascolta la versione audio dell'articolo

La legge di bilancio 2023 pubblicata in Gazzetta Ufficiale il 29 dicembre  2022 come legge 197-2022,  ha potenziato   alcune misure   di sgravio contributivo   per favorire  l'inserimento stabile nel mercato del lavoro  di soggetti svantaggiati.

Si tratta in particolare  dell'esonero contributivo  del 100% per  nuove assunzioni  nel 2023 di giovani, donne   e percettori del reddito di cittadinanza . 

Il  19 giugno 2023, l'Unione ha annunciato l'approvazione della misura relativa alle assunzioni di under  36 e di donne  mentre  restava in sospeso l'agevolazione per i  percettori di reddito di cittadinanza.

Il ministero del lavoro ha annunciato ieri che è arrivato l'ok della Commissione  anche per chi riceve il RDC , con la decisione  31 ottobre 2023 C(2023) 7480 final,

Grazie alla misura saranno disponibili 61,5 milioni di euro per sostenere il costo del lavoro delle imprese nel contesto della guerra della Russia contro l'Ucraina.

Il regime è stato approvato nell'ambito del quadro temporaneo per gli Aiuti di Stato in caso di crisi e transizione, adottato dalla Commissione Europea il 9 marzo 2023.

Ricordiamo di seguito  gli aspetti principali delle agevolazioni e le novità.

Incentivo assunzione percettori RDC

Per favorire l'ingresso stabile nel mondo del lavoro, la legge di bilancio  2023 ha previsto sia riconosciuto:

  • per un periodo massimo di dodici mesi, 
  • l'esonero dal versamento del 100 per cento dei complessivi contributi previdenziali a carico dei datori di lavoro,
  •  con esclusione dei premi e contributi INAIL,
  • nel limite massimo di importo pari a 8.000 euro su base annua, riparametrato e applicato su base mensile.

ai datori di lavoro privati che, dal 1° gennaio 2023 al 31 dicembre 2023, assumono  percettori di reddito di cittadinanza 

  1. con contratto di lavoro subordinato a tempo indeterminato  o con 
  2.  trasformazione di contratti a tempo determinato in indeterminato .

Resta ferma l'aliquota dì computo delle prestazioni pensionistiche. 

Sono esclusi i rapporti  di lavoro domestico.

L'esonero è alternativo  all'incentivo previsto dal decreto istitutivo del reddito di cittadinanza (decreto-legge 28 gennaio 2019, n. 4) che riconosceva al datore di lavoro le mensilità  residue di RDC dovute al lavoratore in caso di assunzione

Si attendono ora le istruzioni operative INPS aggiornate 

Esonero assunzioni giovani under 36 e donne 

Come detto sopra , la legge di bilancio 197 2022 ha prorogato  gli esoneri contributivi totali ( con un massimo di 8000 euro annui) riconosciuti  nel 2023 per 

  •  nuove assunzioni a tempo indeterminato e  trasformazioni di contratti a termine 
  1.  di giovani under 36 al primo contratto a tempo indeterminato e 
  2.  di donne disoccupate 

Sono esclusi rapporti di apprendistato, lavoro domestico e contratto intermittente.

Le istruzioni operative sono state pubblicate dall'INPS con la circolare 58 2023  mentre con il messaggio 2598 del 10 luglio 2023  ha precisato le  modalità di comunicazione dei conguagli tramite Uniemens, da effettuare  per i periodi precedenti luglio 2023,  entro Ottobre 2023.

Riepiloghiamo requisiti e durata  nella  tabella seguente:


ESONERO ASSUNZIONI GIOVANI UNDER 36

100% dei contributi a carico dei datori di lavoro

massimo dello sgravio pari a 8mila euro annui

  • per un periodo massimo di 36 mesi (48 per i datori di lavoro Abruzzo, Molise, Campania, Basilicata, Sicilia, Puglia, Calabria e Sardegna) 
  • per assunzioni o trasformazioni a tempo indeterminato 
  • di under 36, che non siano mai stati occupati a tempo indeterminato 
  • da parte di datori di lavoro che non abbiano proceduto, nei 6 mesi precedenti, o procedano nei nove mesi successivi a licenziamenti di lavoratori con la medesima qualifica 


ESONERO ASSUNZIONI DONNE

Esonero del 100% dei contributi per un massimo di 8mila euro 

  • per 12 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo determinato; 
  • 18 mesi, in caso di assunzione con contratto a tempo indeterminato;
  • 18 mesi complessivi, in caso di trasformazione di contratto a tempo determinato in contratto a tempo indeterminato.
  • Disoccupate da almeno 6 mesi se residenti nelle regioni del Meridione o con professione ovvero di un settore economico con disparità occupazionale di genere, superiore al 25% [
  • ovvero disoccupate da almeno 24 mesi, ovunque residenti;
  • ovvero disoccupate da oltre 12 mesi con almeno 50 anni di età, ovunque residenti.


La circolare INPS N. 57 del 22 giugno 2023   sullo sgravio per i lavoratori under 36 precisa che  sono escluse dall'agevolazione solamente:

 -   le imprese operanti nel settore finanziario e nel settore domestico;

 -   le imprese soggette a sanzioni adottate dall’Unione europea, tra cui, ma non solo:

a. persone, entità o organismi specificamente indicati negli atti giuridici che impongono tali sanzioni;

b. imprese possedute o controllate da persone, entità o organismi oggetto delle sanzioni adottate dall’Unione europea; oppure

c. imprese che operano nel settore industriale oggetto delle sanzioni adottate dall’Unione europea in quanto l’aiuto potrebbe pregiudicare gli obiettivi delle sanzioni in questione.

 Il requisito anagrafico under 36 richiede che  il lavoratore, alla data dell’assunzione/trasformazione, abbia un’età inferiore o uguale a 35 anni e 364 giorni.

Incentivo assunzioni: i limiti UE 

Come detto l'Unione ha  autorizzato la misura valutandola in linea con le condizioni stabilite nel  Quadro temporaneo per la crisi e la transizione  del 9 marzo 2023 aggiornato per la crisi Russo ucraina 

L'autorizzazione  consente la fruizione degli sgravi sia per il secondo semestre del 2022, sia per il 2023 ma il Quadro temporaneo prevede specifici  limiti di utilizzo e cioè:

  •  250mila euro l'anno  per le imprese nel settore della produzione primaria di prodotti agricoli e 
  • 300 mila euro per le imprese dei settori pesca e acquacoltura.

Si segnala che dall'INPS si attendono  ancora invece  le istruzioni  per l'incentivo riservato ai NEET, che dovrebbe essere  cumulabile con l'incentivo per under 36 e donne.  e che è stato introdotto dall'articolo 27 del Dl 48/2023 convertito in legge 85 2023.

Nel recente messaggio INPS precisa che con riguardo alle assunzioni tramite agenzie di somministrazione il limite va verificato in rapporto all'utilizzatore.

Conguagli Uniemens modalità e scadenze 

Per quanto riguarda il recupero degli arretrati, nelle  circolari di istruzioni . nn. 57 e 58 l’INPS aveva comunicato che la valorizzazione dell’elemento “AnnoMeseRif” dei mesi pregressi dal mese di luglio 2022 e fino al mese di dicembre 2022, poteva  essere effettuata esclusivamente nei flussi UniEmens di competenza di luglio, agosto, settembre e ottobre 2023 mentre nel messaggio n. 2598, precisa che il conguaglio  riguarda tutto  il periodo dal mese di assunzione o trasformazione fino al mese di giugno 2023.

Per il settore agricolo si precisa invece che :

  • per le assunzioni/trasformazioni effettuate  dal   1° luglio 2022 e il 31 dicembre 2022, i “CodAgio” “E3” ed “E4” (under 36) e “3K” (donne svantaggiate) devono essere valorizzati per il recupero dei periodi pregressi che decorrono dal mese di assunzione/trasformazione fino al mese di giugno 2023;
  • per le assunzioni/trasformazioni effettuate  dal  1° gennaio 2023 e il 30 giugno 2023, i “CodAgio” “U3” e “U4” (under 36) e “4K” (donne svantaggiate) devono essere valorizzati per il recupero dei periodi pregressi che decorrono dal mese di assunzione/trasformazione fino al mese di giugno 2023.

I suddetti codici  vanno utilizzati  nelle denunce di competenza settembre 2023, da inviare entro la scadenza del terzo periodo di trasmissione 2023.

Pertanto, le quote di esonero a partire da mese di luglio 2023 non possono essere considerate ed esposte come quote arretrate.

Ti potrebbe  interessare il nuovo strumento di calcolo 

Superdeduzione assunzioni 2024 (tool excel)

Ti segnaliamo inoltre per la gestione del lavoro dipendente gli e-book :

Visita la sezione dedicata agli E-book Lavoro e la Collana dei Pratici fiscali

Tag: INCENTIVI ASSUNZIONI E SGRAVI CONTRIBUTIVI 2023 INCENTIVI ASSUNZIONI E SGRAVI CONTRIBUTIVI 2023 LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO LEGGE DI BILANCIO 2024 LEGGE DI BILANCIO 2024

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LEGGE DI BILANCIO 2024 · 29/05/2024 Malattia marittimi 2024: nuovi chiarimenti

Tutte le istruzioni INPS sull'indennità di malattia della gente di mare dopo le recenti modifiche. Necessaria indicazione del Bonus Adjustment

Malattia marittimi 2024: nuovi chiarimenti

Tutte le istruzioni INPS sull'indennità di malattia della gente di mare dopo le recenti modifiche. Necessaria indicazione del Bonus Adjustment

Bonus impianti di compostaggio 2023: in scadenza il 31.05

Modello per richiedere il bonus impianti di compostaggio 2023: le date entro cui presentare domanda e riepilogo delle regole

Rottamazione quater: prossima scadenza 31.05

La quarta rata della rottamazione quater va versata entro il 31 maggio, la Riscossione ricorda anche gli ulteriori 5 giorni di tolleranza

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.