HOME

/

LAVORO

/

FONDI SANITARI E DI SOLIDARIETÀ

/

LAVORO DOMESTICO: NUOVE PRESTAZIONI CASSA COLF PER I DATORI

2 minuti, Redazione , 31/08/2021

Lavoro domestico: nuove prestazioni Cassa Colf per i datori

Novità per gli iscritti a Cassacolf l'assistenza sanitaria integrativa per lavoratori domestici: contributo per la sostituzione lavoratrice in maternità e per non autosufficienza

L'ente di assistenza sanitaria integrativa Cassa Colf  ha previsto  due nuove prestazioni destinate ai datori di lavoro   che si affiancano a quelle già delineate per gli assistenti familiari. Si tratta nello specifico di 

  1. un contributo per  datori di lavoro non autosufficienti  fino a 3600 euro 
  2.  un contributo per sostituzione  della dipendente in maternità pari a 300 euro annui.

Si ricorda che l'ente assicura ai datori di lavoro anche contributi per la responsabilità civile in caso di rivalsa Inail e per la responsabilità civile verso terzi». 

Leggi per approfondire Cassa Colf gli obbligh in vigore per il datore di lavoro domestico

Contributo non autosufficienza datori di lavoro importo, requisiti, domanda

Dal 1° luglio 2021 i datori di lavoro che versano in situazione di non autosufficienza possono fruire di una nuova prestazione  a titolo di rimborso delle spese sostenute per il costo dell’assistente familiare. 

Il datore di lavoro deve 

  • aver versato alla  Cassa almeno 4 trimestri consecutivi e raggiunta la soglia di versamento minima di 25 euro per il proprio  dipendente 
  • le patologie di non autosufficienza  permanente non devono essere precedenti l'iscrizione alla cassa e  devono essere certificate 
  •  le spese documentate ed effettivamente sostenute per il pagamento dei contributi previdenziali e/o della retribuzione dei lavoratori domestici alle proprie dipendenze.
  • l'iscrizione alla cassa deve essere precedente il compimento di 77 anni  

L'importo del rimborso massimo è di 300 euro al mese per un massimo di 12 mesi

 Cas.Sa. Colf si avvarrà di una commissione di verifica per l’analisi delle istanze. 

Il richiedente dovrà allegare alla istanza il questionario di valutazione dello stato di non autosufficienza, compilato dal proprio medico curante  scaricabile dal sito Cassacolf /7/30/prestazioni/.

 La Cassa è tenuta ad evadere la pratica entro 60 gg. dalla ricezione dando riscontro se la richiesta di non autosufficienza è stata riconosciuta o meno. In caso positivo, la prestazione decorrerà dal mese successivo a quello di presentazione della domanda.

 Contributo maternità lavoratrice domestica

 In caso di maternità della lavoratrice già assunta e di necessità di sostituzione  la Cassa eroga un rimborso pari a euro 300,00 annui  per i datori di lavoro domestico  che devono far fronte al pagamento dei contributi previdenziali e/o della retribuzione dei lavoratori assunti in sostituzione.

 Anche in questo caso bisognerà dimostrare il versamento a favore della Cassa di almeno un anno di versamenti, allegando all’istanza la documentazione necessaria alla verifica dell’avvenuta assunzione del sostituto (lettera di assunzione, denuncia di instaurazione rapporto INPS, prospetti paga e/o ricevute di pagamento bollettino trimestrale INPS).

Ti possono interessare anche : Colf e badanti: guida al lavoro domestico E-Book 2021

 e il completo Pacchetto : e book + file excel per il calcolo della Busta paga nel lavoro domestico

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO FONDI SANITARI E DI SOLIDARIETÀ FONDI SANITARI E DI SOLIDARIETÀ

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

FONDI SANITARI E DI SOLIDARIETÀ · 12/10/2021 Fondo servizi ambientali: istruzioni per l'assegno ordinario

Le domande per accedere al fondo di solidarietà per i servizi ambientali per periodi già iniziati vanno inviate entro il 22 ottobre 2021. Messaggio INPS 3390 2021

Fondo servizi ambientali: istruzioni per l'assegno ordinario

Le domande per accedere al fondo di solidarietà per i servizi ambientali per periodi già iniziati vanno inviate entro il 22 ottobre 2021. Messaggio INPS 3390 2021

Metalmeccanici: versamento entro il 15 ottobre per la  nuova formazione

Metapprendo è la nuova piattaforma per la formazione dei lavoratori prevista dal CCNL metameccanici. Le istruzioni per la registrazione e il versamento una tantum

Cassa integrazione  Fondo Studi professionali: si può fare domanda

Aperta la procedura per l'assegno ordinario di integrazione del reddito del nuovo Fondo attività professionali .Regime transitorio per i periodi pregressi scadenza 13 ottobre

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.