Rassegna stampa Pubblicato il 10/02/2003

Soci, le prestazioni accessorie valgono come collaborazione

Soci, le prestazioni accessorie valgono come collaborazione

Con la risoluzione 81/E/2002I, l'Agenzia delle Entrate ha precisato che i compensi per prestazioni accessorie erogati ai soci lavoratori di Srl sono esclusi dal reddito di impresa e pertanto non assoggettabili ai contributi previdenziali nella gestione artigiani, sempre che queste prestazioni siano fissate dallo statuto della società stessa.
Dal 1° gennaio 2001, i compensi percepiti dai soci per le prestazioni lavorative accessorie, rese alla società per effetto di clausole statutarie, sono da qualificare come redditi derivanti da rapporto di collaborazione coordinata e continuativa e da assoggettare, di conseguenza, alla medesima disciplina fiscale prevista per i redditi assimilati a quelli da lavoro dipendente.

In tema di lavoro dipendente ti potrebbero interessare i nostri ebook in pdf e fogli di calcolo.
Oppure  il volume Formulario completo del lavoro  di M. Marrucci (libro di carta - Maggioli editore 850 formule - 600 pagine)

Ti puo interessare il volume "Paghe e contributi "di A. Gerbaldi (libro di carta - Maggioli editore) e l'ebook aggiornato "Pensioni 2019" di L. Pelliccia 

Fonte: Il Sole 24 Ore




Prodotti per Lavoro Dipendente, Contributi Previdenziali

64,82 € + IVA
42,24 € + IVA
19,90 € + IVA
16,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)