HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

PERMESSI LEGGE 104 E CONGEDO STRAORDINARIO: LA PRESCRIZIONE È DI 10 ANNI

1 minuto, Redazione , 14/06/2021

Permessi Legge 104 e congedo straordinario: la prescrizione è di 10 anni

Prescrizione ordinaria decennale per l'utilizzo dei permessi art. 33 legge 104 1992 e del congedo straordinario art. 42 d.lgs.151 2001 per assistenza a disabili

Inps ha comunicato nel messaggio 2204 del 8 giugno 2021 i termini di prescrizione per l'utilizzo dei  permessi art. 33 legge 104 1992 e  del Congedo straordinario art. 42 d.lgs.151 2001 garantiti per le persone disabili  e per l' assistenza  da parte dei loro familiari .

Secondo l'Istituto  tali prestazioni devono ritenersi soggette alla prescrizione ordinaria decennale  in quanto la normativa non prevede  termini specifici .

Inoltre , essendo  posti a carico della Gestione degli interventi assistenziali e di sostegno alle gestioni previdenziali,  sono esclusi dalle previsioni di cui all'art 47 del DPR n. 639/1970 in materia di decadenza "sostanziale" dall'azione giudiziaria.

Vale la pena ricordare che la  legge 104  1992  (Legge-quadro per l’assistenza, l’integrazione sociale e i diritti delle persone handicappate)  prevede permessi speciali  indennizzati dall'INPS  per i lavoratori disabili o per familiari che  devono prestare assistenza a congiunt in situazione di disabilità grave  con tre modalità di utilizzo:

  1.     3 giorni di permesso al mese, frazionabili anche in ore ( 2 ore di permesso  se orario di lavoro pari o superiore a 6 ore ovvero 1 ora di permesso  se inferiore a 6 ore per tutti i giorni del mese).
  2.     2 anni di congedo  straordinario nell’intero arco della vita lavorativa, che può anche  essere richiesto in modalità frazionata,
  3.     il prolungamento del congedo parentale per figli disabili con la durata massima di 3 anni, da fruire come  2 ore di permesso giornaliero indennizzato, oppure  di 3 giorni mensili di permesso retribuito,  sino al compimento del dodicesimo anno d’età del bambino.

Al congedo retribuito di 2 anni come modificato ddal dgls 151 2001 aanno diritto, nell'ordine :

  1. il coniuge convivente o parte dell’unione civile convivente della persona disabile in situazione di gravità
  2. padre o madre, anche adottivi o affidatari anche non conviventi , della persona disabile in situazione di gravità in caso di mancanza, decesso o in presenza di patologie invalidanti del coniuge
  3. figlio convivente 
  4. fratello o sorella convivente
  5. parente o affine entro il terzo grado convivente

Il congedo e i permessi non possono essere richiesti da più di una persona per l’assistenza dello stesso disabile.

Spettano due anni di congedo retribuito per ciascuna persona  disabile  e nell’arco di tutta la carriera lavorativa del dipendente.

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO AGEVOLAZIONI DISABILI E INVALIDITÀ AGEVOLAZIONI DISABILI E INVALIDITÀ

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LAVORO ESTERO 2020 · 30/07/2021 Ingresso in Italia, novità: mini-quarantena da UK e Irlanda del Nord e altre regole

Le regole per entrare in Italia dall'estero: gli elenchi dei Paesi. Green pass UE, proroga divieto da India Bangladesh Sri Lanka. Tutti i documenti ufficiali

Ingresso in Italia, novità: mini-quarantena da UK e Irlanda del Nord e altre regole

Le regole per entrare in Italia dall'estero: gli elenchi dei Paesi. Green pass UE, proroga divieto da India Bangladesh Sri Lanka. Tutti i documenti ufficiali

Esonero contributi professionisti: domande all'INPS entro settembre, alle Casse 31 ottobre

Pubblicato il decreto sull'esonero contributivo. Le domande di esonero, per gli autonomi INPS entro il 30 settembre, per gli altri enti previdenziali entro il 31 ottobre

CCNL agricoltura conto terzi: c'è il rinnovo

Firmato il rinnovo del ccnl per i dipendenti dalle imprese che esercitano attività agro-meccaniche, cd. contoterzismo in Agricoltura. In vigore dal 1 .1.2021 al 31.12.2023

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.