HOME

/

DIRITTO

/

TERZO SETTORE E NON PROFIT

/

REVISIONE LEGALE E CONTROLLO NEGLI ENTI NON COMMERCIALI

Revisione legale e controllo negli enti non commerciali

Le specificità del controllo e la revisione legale dell’ente non commerciale: il caso di una RSA

La riforma del Terzo Settore ha introdotto la definizione di sistema di amministrazione e controllo interno per l’Ente non commerciale, come elemento di trasparenza e garanzia per tutti gli stakeholders coinvolti, nonchè strumento sostanziale per la buona riuscita della riforma stessa. In più, individuando specificamente i parametri per i quali la nomina dell’organo di controllo diviene obbligatoria, ai sensi degli artt. 30 e 31, CTS, ha delineato nella  prassi il modus operandi più adeguato per lo svolgimento di una razionale ed efficace funzione di controllo e per la stesura della relazione annuale. 

A riguardo, il documento del CNDCEC di dicembre 2020, ha uniformato le norme di comportamento dell’organo di controllo traslando ed adattando alla realtà specifica dell’ETS i principi professionali consolidati nelle società non quotate. 

Sebbene lo stesso CTS, in più punti, espressamente fa dei rinvii a funzioni, strumenti e competenze propri delle società, bisogna precisare che la funzione di “controllore” negli ETS non sia importabile «tout court» dal mondo dell'impresa. 

In particolare, date la peculiarità dell’Ente il controllo deve integrare anche il “monitoraggio”. 

Ti consigliamo sullo stesso tema l'eBook "Il sistema dei controlli degli Enti del Terzo Settore"

Il bilancio è lo strumento che dà atto degli esiti del monitoraggio dei risultati sociali, nonché del controllo sul concreto perseguimento delle finalità istituzionali dell’ente, attraverso lo svolgimento di attività di interesse generale, di attività diverse e della raccolta di fondi. 

Il controllo degli enti non commerciali è di tipo generico, in quanto non evoca la previsione di un controllo contabile da effettuarsi secondo le norme professionali di cui ai principi di revisione ISA Italia. Si può dire, che si configura un controllo “qualificato” che dovrà comprendere:

  • la funzione di vigilanza, modulata sulla complessità e sulle caratteristiche dimensionali, organizzative e di settore proprie dell’Ente controllato, attraverso l’analisi dei flussi informativi;
  • la funzione di monitoraggio, che comprende l’analisi dei rischi;
  • controllo di legittimità di rispetto delle procedure e/o prassi operative. 

Sorge il dubbio se questo tipo di controllo in talune fattispecie, come quello delle Fondazioni Onlus, si possa concretizzare anche in un’ attività di revisione legale ai sensi del D. Lgs 39/2010. A tale proposito, lo stesso MEF nella nota n. 33802/U del 28 febbraio 2017, con riferimento alla revisione negli enti associativi con personalità giuridica, evidenzia che “tale tipologia di controllo non coincide necessariamente con la revisione legale”. Anzi, gli incarichi di controllo, si legge nella nota, sono fatti coincidere con incarichi di revisione legale nel caso in cui sia ravveduta “…una evidente volontà dell’organo competente di conferire un incarico di revisione legale”. Di recente, il CNDCEC con il Punto d’Ordine n. 110/2020, del 18 gennaio 2021, nell’esprimere un parere in merito alle regole ed alle norme di comportamento a cui deve attenersi il revisore dei conti di una residenza sanitaria assistenziale, ha chiarito che la volontà di affidare un incarico di revisione legale ex D.Lgs. n.39/2010, deve essere espressamente previsto nello Statuto. Di conseguenza, la forma di controllo di cui all’art. 30 CTS deve intendersi in senso generico, come per qualsiasi ente no profit, seppur si tratti di un controllo qualificato. Ne deriva che, la fondazione ONLUS che opti per l’iscrizione nel RUNTS, avrà l’obbligo di nominare un organo di controllo ex art. 30 , CTS,  e può includere nel proprio Statuto l’obbligo o la facoltà della revisione legale dell’Ente.

 

Per un ulteriore approfondimento sulla tematica ti invitiamo a leggere questo articolo: Le specificità del controllo e la revisione legale dell’ente non commerciale: il caso di una RSA.

Sullo stesso tema ti consigliamo l'eBook "Il sistema dei controlli degli Enti del Terzo Settore" di Maddalena Tagliabue

Tag: TERZO SETTORE E NON PROFIT TERZO SETTORE E NON PROFIT AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO AMMINISTRAZIONE E CONTROLLO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

TERZO SETTORE E NON PROFIT · 04/08/2021 Onlus: tenute a redigere il bilancio sociale anche se non ancora ETS

Anche le onlus in base ai requisiti dimensionali previsti dalla norma redigono il bilancio sociale come strumento di trasparenza, rendicontazione e informazione

Onlus: tenute a redigere il bilancio sociale anche se non ancora ETS

Anche le onlus in base ai requisiti dimensionali previsti dalla norma redigono il bilancio sociale come strumento di trasparenza, rendicontazione e informazione

RUNTS: SPID e CIE per accedere

Con Decreto della Direzione generale del Ministero del Lavoro sono apportate modifiche agli allegati al decreto istitutivo del RUNTS. Vediamo le principali.

Assemblee a distanza, anche on line, fino al 31 dicembre 2021

Sia per le società che per gli enti non commerciali, è stata disposta la proroga al 31 dicembre delle misure che permettono la tenuta delle assemblee dei soci a distanza

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.