HOME

/

PMI

/

AGRICOLTURA E PESCA 2022

/

SERVITÙ SU TERRENO AGRICOLO: AL 9% L'IMPOSTA DI REGISTRO SUGLI ATTI COSTITUTIVI

2 minuti, Redazione , 18/01/2021

Servitù su terreno agricolo: al 9% l'imposta di registro sugli atti costitutivi

L'Agenzia delle Entrate si pronuncia sulla gestione del contenzioso pendente sugli atti costitutivi di servitù su terreni agricoli alla luce delle sentenza della Cassazione

Con Risoluzione n 4/E del 15 gennaio 2021 l'Agenzia delle Entrate invita le strutture territoriali a riesaminare le controversie pendenti concernenti la tassazione degli atti costitutivi di servitù su terreni agricoli e, ove la tassazione sia stata operata secondo criteri non conformi a giurisprudenza della Cassazione, ad abbandonare la pretesa tributaria, sempre che non siano sostenibili altre questioni.

Nello specificico l'Agenzia riferisce che l'imposta di registro per gli atti costitutivi di servitù su terreni agricoli sia con aliquota al 9% e non al 15 % come spesso richiesto a recupero da parte degli Uffici territoriali competenti.

Il contenzioso cui ci si riferisce riguarda appunto impugnazione di avvisi di liquidazione con i quali si richiedeva una maggiore imposta sulla base di quanto disposto dall'art 1 della Tariffa Parte Prima allegata al DPR n 131/86

L'agenzia chiarisce che questa norma al primo periodo del comma 1 prevede l'applicazione di una imposta di registro al 9% per gli “Atti traslativi a titolo oneroso della proprietà di beni immobili in genere e atti traslativi o costitutivi di diritti reali immobiliari di godimento, compresi la rinuncia pura e semplice agli stessi, i provvedimenti di espropriazione per pubblica utilità e i trasferimenti coattivi”, mentre nei periodi successivi del medesimo comma 1 individua aliquote diverse e specifiche in relazione alle caratteristiche oggettive del trasferimento e/o del soggetto a favore del quale lo stesso avviene

La stessa norma prevede che, per i trasferimenti di terreni agricoli e relative pertinenze a soggetti diversi dai coltivatori diretti e dagli imprenditori agricoli professionali, si applichi una aliquota al 15%.

La Corte di cassazione ha ritenuto che il termine trasferimento utilizzato nei periodi successivi al primo non possa riguardare la servitù che non comporta trasferimento di diritti o facoltà del proprietario del fondo ma compressione del diritto dello stesso a vantaggio di altro fondo.

Per tali ragioni in diverse sentenze ha ritenuto che la tassazione degli atti di costituzione della servitù su terreni agricoli possa essere quella indicata nel solo primo periodo della norma, ovvero con imposta di registro al 9% e non al 15%.

La motivazione di tale orientamento si fonda sulla peculiare natura del diritto di servitù come definito dall'art 1027 e seguenti del codice civile.

Per questi motivi l'Agenzia nella risoluzione in oggetto chiarisce che sono da considerarsi superate le indicazioni della Risoluzione n 92/2020 (con riprese nella Circolare n 18/E del 2013) con conseguente applicazione agli atti in questione l'aliquota al 9% prevista dal primo periodo del comma 1 dell'art 1 della Tariffa suddetta.

Aggiunge infine che "per gli atti costitutivi del diritto di servitù non sussiste l’obbligo di presentazione della domanda di voltura diretta ad aggiornare le intestazioni catastali ai sensi dell’articolo 3 del DPR 26 ottobre 1972, n. 650"

Allegato

Risoluzione Agenzia delle Entrate del 15.01.2021 n. 4

Tag: AGRICOLTURA E PESCA 2022 AGRICOLTURA E PESCA 2022 CONTENZIOSO TRIBUTARIO E PROCESSO TELEMATICO 2022 CONTENZIOSO TRIBUTARIO E PROCESSO TELEMATICO 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE · 11/08/2022 Imprese agricole danneggiate dalla siccità: le misure del Decreto Aiuti bis

Decreto Aiuti bis: previsto il sostegno alle imprese agricole danneggiate dalla siccità. Ecco come funziona

Imprese agricole danneggiate dalla siccità: le misure del Decreto Aiuti bis

Decreto Aiuti bis: previsto il sostegno alle imprese agricole danneggiate dalla siccità. Ecco come funziona

Credito imposta carburanti agricoltura e pesca: proroga nel DL Aiuti Bis

Credito di imposta agricoltura e pesca esteso al terzo trimestre 2022 per le imprese di agricoltura e pesca

Emergenza siccità: le misure per l'agricoltura

Fondo di solidarietà: 200 milioni per l'agricoltura. Guida alle novità per il DL Aiuti bis

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.