HOME

/

PMI

/

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

/

START UP INNOVATIVE: IN GU IL DECRETO ATTUATIVO CON 200 MILIONI

Start up innovative: in GU il Decreto Attuativo con 200 milioni

Pubblicato in Gazzatte Ufficiale il decreto per l'utilizzo delle maggiori risorse stanziate dal decreto rilancio per le star up innovative nel 2020. Ecco come beneficiarne

È stato pubblicato in Gazzetta ufficiale N 288 del 19 novembre 2020 il decreto attuativo firmato dal Ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, che disciplina le modalità di impiego di ulteriori 200 milioni di euro destinati dal Decreto Rilancio al Fondo di sostegno al Venture Capital per il caso specifico denominto Fondo Rilancio.

La misura mira a rafforzare le Startup e le PMI innovative presenti sul territorio nazionale, incentivando il co-investimento nel capitale da parte di investitori regolamentati o qualificati.

Ricordiamo che il Fondo di sostegno al venture capital è stato istituito dell'art1, comma 209, della legge 30 dicembre 2018, n. 145

Le risorse stanziate sono volte a sostenere investimenti nel capitale, anche tramite:

  • la sottoscrizione di strumenti finanziari partecipativi, 
  • nonché mediante l'erogazione di finanziamenti agevolati, 
  • la sottoscrizione di obbligazioni convertibili, 
  • o altri strumenti finanziari di debito

che prevedano la possibilità del rimborso dell'apporto effettuato a beneficio esclusivo

  • delle start-up innovative 
  • delle PMI innovative 

Si prevede che gli investimenti dovranno essere rivolti verso Startup e PMI innovative che stiano effettuando round d’investimento o che l’abbiano già effettuato al massimo nei sei mesi antecedenti l’entrata in vigore del DL Rilancio.

Attraverso il Fondo potranno essere erogate risorse fino a un massimo di 4 volte il valore dell’investimento degli investitori privati nel limite complessivo di 1 milione per singola Startup o PMI innovativa.

Le imprese target oggetto di investimento da parte del Fondo sono selezionate tra le start-up innovative e le PMI innovative che, al momento dell'effettuazione dell'investimento da parte del Fondo, soddisfano quantomeno tutte le seguenti caratteristiche: 

  • sono imprese che hanno la sede legale in Italia e che svolgono effettivamente la loro attivita' o programmi di sviluppo in Italia; 
  • anno concrete potenzialita'  di  sviluppo,   misurabili  sulla base  di   indicatori  quantitativi  e/o    qualitativi,   dimostrabile attraverso il rispetto di almeno uno dei seguenti criteri: 
    • sulla base di una crescita dei ricavi, dei clienti o   degli utilizzatori dei servizi nei dodici mesi antecedenti  l'effettuazione dell'investimento da parte del Fondo, ovvero 
    • sulla base di un sostenibile piano  industriale  triennale approvato dal competente organo amministrativo; 
    • sulla base di contratti o partnership strategiche, ovvero 
    • sulla base di brevetti  depositati  con   potenzialita'  di ‘ìèpsfruttamento industriale, nonche' in una eventuale fase di ricerca  e sviluppo, sulla base della validazione della tecnologia proposta;
  • non presentano  procedimenti  di   accertamento  in  corso   non ancora rimediati; 
  • superano le verifiche di  gestione del rischio, conformita' alle  norme o  prevenzione  del rischio di  riciclaggio e di finanziamento del terrorismo eventualmente condotte dalla SGR ai sensi di disposizioni legislative o regolamentari applicabili e della normativa interna della SGR.

E' prevista nei primi sei mesi di operatività del Fondo anche una procedura accelerata di valutazione per imprese già beneficiarie:

  • dello strumento Smart&Start (gestito da INVITALIA)
  • nonché per le Startup e le PMI innovative, che hanno subito una riduzione dei ricavi realizzati nel corso del primo semestre dell’anno 2020 di almeno il 30% rispetto ai ricavi ottenuti nel primo semestre o nel secondo semestre dell’anno 2019, dimostrabile attraverso una situazione contabile gestionale approvata dal competente organo amministrativo

Ti potrebbe interessare l'e-book 2020 intitolato Start up e PMI innovative

Tag: ANTIRICICLAGGIO E USO CONTANTE 2019 ANTIRICICLAGGIO E USO CONTANTE 2019 PMI - START UP E CROWDFUNDING PMI - START UP E CROWDFUNDING AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE · 30/07/2021 Credito imposta beni strumentali: utilizzo oltre il terzo anno

La ripartizione in quote annuali serve per porre un limite annuo all’utilizzo del credito d’imposta, se la quota annuale non è utilizzata potrà essere riportata ad anni successivi

Credito imposta beni strumentali: utilizzo oltre il terzo anno

La ripartizione in quote annuali serve per porre un limite annuo all’utilizzo del credito d’imposta, se la quota annuale non è utilizzata potrà essere riportata ad anni successivi

Il credito di imposta sanificazione e DPI 2021: cosa c’è da sapere

Breve guida al credito di imposta per le spese di sanificazione e l’acquisto di DPI, che copre il 30% dei costi sostenuti durante i mesi di giugno, luglio e agosto 2021

Nuova Sabatini beni strumentali: erogazione unica del contributo e rifinanziamento

Erogazione in unica soluzione delle quote del contributo agli investimenti produttivi "Nuova Sabatini" delle micro, piccole e medie imprese, successive alla prima e spettanti

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.