HOME

/

DIRITTO

/

IL CONDOMINIO 2021

/

ADEMPIMENTI AMMINISTRATORI DI CONDOMINIO 2020

2 minuti, Redazione , 03/03/2020

Adempimenti amministratori di condominio 2020

Amministratori di condominio: chiarimenti nella nuova risoluzione dell'Agenzia delle Entrate

Alcune associazioni di amministratori di condominio hanno manifestato difficoltà operative nella gestione delle utenze telematiche per la trasmissione delle dichiarazioni cui i condomìni sono tenuti. Con la Risoluzione 10 del 28 febbraio 2020 l'Agenzia delle Entrate ha fornito alcuni chiarimenti. Attualmente, gli amministratori di condominio effettuano le trasmissioni delle dichiarazioni e delle comunicazioni tramite gli intermediari ovvero direttamente, in qualità di gestori o di incaricati della trasmissione telematica per il condominio stesso utilizzando l’utenza propria di ciascun condominio. 

Si segnala che il DL 9/2020 con le misure urgenti per fronteggiare il Coronavirus prevede che gli amministratori possano trasmettere all'Agenzia delle Entrate i dati relativi ai condomini per la predisposizione della dichiarazione dei redditi precompilata entro il termine del 31 marzo 2020 (precedentemente era stato prorogato al 9 marzo).

L'articolo 23 del DPR 600/73 prevede che i condomìni siano tenuti agli obblighi dei sostituti d’imposta, tra i quali, la trasmissione telematica delle Certificazioni Uniche e dei modelli 770. Attualmente, gli amministratori di condominio effettuano le trasmissioni delle dichiarazioni tramite gli intermediari ovvero direttamente, in qualità di gestori o di incaricati della trasmissione telematica per il condominio stesso utilizzando l’utenza propria di ciascun condominio. Come si legge nella risoluzione, in presenza di un numero consistente di condomìni amministrati, la trasmissione diretta da parte dell’amministratore presenta la difficoltà di doversi accreditare ai sistemi telematici tante volte quanti sono i condomìni cui si riferiscono le operazioni da effettuare. Al fine di superare la predetta difficoltà e, nello stesso tempo, tener conto che l’amministratore di condominio riveste la qualifica di rappresentante del condominio stesso, è consentito effettuare la trasmissione delle dichiarazioni dei condomìni per i quali ricopre la carica di rappresentante, mediante l’utilizzo di una unica utenza telematica attribuita all’amministratore di condominio. La sussistenza dell’associazione tra l’amministratore e il condominio è verificata sulla base dei dati presenti in Anagrafe tributaria desunti dai modelli AA5 e AA7 presentati dagli interessati al momento della registrazione. Tale condizione è verificata se il condominio è registrato in Anagrafe Tributaria

  • con la natura giuridica 51 (Condomìni)
  •  il rappresentante con il codice carica 13 (Amministratore di condominio).

Per i condomìni in possesso di partita IVA è necessario che il rappresentante sia registrato con codice carica 1 (Rappresentante legale).

I condomìni che non risultano registrati correttamente possono variare i propri dati presentando un modello AA5 (o AA7 in caso di soggetto con partita IVA attiva).

Si segnala che con la nuova utenza telematica attribuita all’amministratore di condominio è possibile effettuare, altresì, tutte le comunicazioni già in carico direttamente agli amministratori di condominio come, ad esempio, quelle previste ai fini della predisposizione della dichiarazione precompilata, contenente i dati relativi alle spese sostenute nell'anno precedente dal condominio con riferimento agli interventi di recupero del patrimonio edilizio e di riqualificazione energetica effettuati sulle parti comuni di edifici residenziali, nonché con riferimento all'acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici finalizzati all'arredo delle parti comuni dell'immobile oggetto di ristrutturazione.

La cessazione dall'incarico di amministratore per la perdita dei requisiti ovviamente determina la revoca dell’utenza telematica. Resta ferma la possibilità per gli amministratori di condominio di trasmettere le dichiarazioni e le comunicazioni direttamente con le utenze proprie del condominio ovvero mediante gli intermediari. 

Allegato

Risoluzione 10 del 27.2.2020

Tag: IL CONDOMINIO 2021 IL CONDOMINIO 2021

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

IL CONDOMINIO 2021 · 25/11/2021 La transazione per le liti condominiali

Le regole per le transazioni nelle questioni condominiali , il ruolo dell'amministratore di condominio, e il potere dell'assemblea condominiale

La transazione  per le liti condominiali

Le regole per le transazioni nelle questioni condominiali , il ruolo dell'amministratore di condominio, e il potere dell'assemblea condominiale

Condominio: la riserva di parti comuni per il costruttore

Parti comuni condominiali riservate al costruttore: alloggio portiere, lastrico solare... cosa comportano in tema di diritti e oneri di spesa? Una sentenza del Trib.Brescia 2021

Condominio: la contabilizzazione  del calore diretta e indiretta

Riscaldamento del condominio: le modalità di contabilizzazione dei costi e la ripartizione tra i condomini. Nuova norma UNI/TS 11819:2021 linee guida per la valutazione

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.