Rassegna stampa Pubblicato il 03/02/2020

Forfettari in pressing: mercoledi la discussione in Commissione Finanze

Tempo di lettura: 1 minuto
yes-no

Il destino dei forfettari 2020 in discussione alla VI Commissione mercoledi 5 febbraio dietro richiesta di due interrogazioni a Risposta presentate dal M5S e Lega

La Risposta che i forfettari attendevano dall’Agenzia delle Entrate nel corso di Telefisco 2020 non è arrivata, e il tempo di incertezza in cui si trovano costretti ad operare ha superato la soglia di accettazione.

Due interrogazioni sono in discussione mercoledi presso la VI Commissione Finanze e si spera quindi in una risposta risolutiva, perché i danni dell’incertezza fanno rischiare agli interessati pesanti conseguenze.

Le interrogazioni sono due:

  • la prima la n.  5-03471 – On. Trano (M5S) - Applicazione del regime forfettario di tassazione a seguito delle modifiche introdotte dalla legge di Bilancio 2020.
  • la seconda la n. 5-03472 – On. Centemero (Lega-SP) -  Applicazione del regime forfettario di tassazione a seguito delle modifiche introdotte dalla legge di Bilancio 2020.

In entrambe si chiede se i nuovi paletti per accedere alla flat tax,  approvati nella Legge di Bilancio 2020 nel mese di dicembre 2020, entrano in vigore nel 2020 in spregio delle regole fissate dallo Statuto del contribuente o se invece bisogna intendere che le nuove regole si applicano dal 2021.

Vedi anche l'articolo:  Forfettari 2020: dubbi sull'entrata in vigore delle modifiche

Il chiarimento risulta atteso da oltre mezzo milione di professionisti interessanti, come peraltro sostenuto anche dall'Aiga nazionale, che auspica un intervento chiarificatore e urgente che dia certezza sul regime effettivo da applicare.

Ricordiamo che la legge di bilancio 2020, ha modificato l’accesso al regime forfettario prevedendo come condizione per l'accesso al regime del 15 per cento di

  • non aver sostenuto spese superiori a 20.000 euro lordi per lavoro accessorio, collaboratori, dipedenti, ecc.
  • non aver percepito nell'anno precedente redditi di lavoro dipendente e redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (..) eccedenti l'importo di 30.000 euro.

Il rappresentante della Lega evidenzia tuttavia come, l'obiettivo dichiarato del Governo di far cassa con le nuove restrizioni, indicando risparmi per poco meno di 1,5 miliardi di euro, lascia presumere agli interroganti che l'attuale maggioranza intenda «forzare» sull'applicazione da subito delle nuove regole di accesso al regime della tassazione piatta .

Si chiede pertanto con urgenza di fare chiarezza per consentire agli interessati di adeguarsi senza incorrere in sanzioni.

Per un calcolo della convenienza ti potrebbe interessare il Pacchetto "Regime forfetario 2020 e convenienza (eBook + excel)

Ti segnaliamo anche la Fattura Professionista regime forfettario (excel) Foglio di calcolo che consente di produrre la fattura del professionista in regime forfettario, pronta per essere stampata su carta intestata

Fonte: Fisco e Tasse





Commenti

Buongiorno quando si saprà qualcosa?

Commento di Michele (12:52 del 05/02/2020)

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)