Rassegna stampa Pubblicato il 30/09/2019

Bonus figli a carico: il testo del disegno di legge

Tempo di lettura: 1 minuto
famiglia numerosa assegno

Il bonus figli a carico con un contributo economico per ogni figlio senza limitazioni ISEE arriva in aula il 28 ottobre prossimo. Anche la ministra Bonetti annuncia un Family act dello stesso tenore

Il " bonus figli a carico"  è  un assegno unico per i figli a carico fino a 240 euro e una dote fino a 400 euro per ogni figlio sotto i tre anni che  fa parte di un disegno di legge delega Ac 687 firmato dal Pd (Delrio-Lepre). L'intenzione è quella di  riordinare e potenziare le  misure di sostegno alla famiglia già esistenti  ( Bonus bebè, Voucher asili nido, Bonus mamma domani)  per dare vita  a una misura unica piu gestibile e che accompagni le famiglie fino alla maggiore età dei figli . 

Il disegno di legge, depositato a giugno 2018,  è attualmente  al vaglio della commissione Affari sociali, e   approderà in aula alla Camera  il 28 ottobre 2019 .

 Intanto la nuova  ministra della famiglia Bonetti ha annunciato  che sarà presentato a breve anche un disegno di legge  a firma Italia Viva, il nuovo gruppo politico cui ha aderito.   Si chiamerà FAMILY ACT e  la ministra  sottolinea che si tratta di «una riforma complessiva con un “pacchetto” strutturato e orientato ai bisogni concreti».  Non è chiaro se  e come i due provvedimenti  legislativi confluiranno in un unico testo o seguiranno iter distinti. Quello che emerge, è una volonta comune  di sistegno ai genitorialità da parte di tutte le componenti del Governo , tenendo conto anche dalle parole del Presidente Conte che ha evidenziato nel discorso di insediamento la necessità di offrire  asili nido gratuiti in tutta Italia per tutti .

Da uno studio del Sole 24 Ore emerge che attualmente il budget annuale destinato alla famiglia è di 23 miliardi . Per attuare la riforma il Ddl Delrio-Lepre prevederebbe di recuperare le risorse con l’eliminazione o riduzione

  • delle detrazioni fiscali per minori (12 miliardi l’anno),
  • degli assegni al nucleo familiare (4,6 miliardi),
  • del fondo di sostegno alla natalità gestito dalla Consap (23 milioni),
  • del bonus bebè e del premio alla nascita (400mila euro).

Fonte: Il Sole 24 Ore






Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)