IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 19/10/2020

Assegno Unico figli dal luglio 2021

Tempo di lettura: 3 minuti
Diritti di bambini e ragazzi

Testo e riepilogo in 10 punti del progetto di legge per l'assegno unico alle famiglie con figli, inserito nel disegno di legge di bilancio 2021 approvato dal Governo

Commenta Stampa

Il Governo conferma l'inserimento dell'assegno unico per i figli fino a 21 anni nella prossima legge di bilancio per il sostegno della genitorialità.   Dovrebbe partire dal 1 luglio 2021.

S prevede che l'assegno unico sia  indirizzato a tutti  ma l'importo variera tra i 50 e i 250 euro mensili, calibrati in base all'ISEE familiare e dovrebbe essere erogato in contanti in modo da non escludere contribuenti incapienti . Sarà indirzzato sia a lavoratori dipendenti che autonomi . 

La proposta di legge delega a firma  Delrio-Lepri  per il riordino e il potenziamento delle misure a sostegno dei figli a carico attraverso l'assegno unico e universale (vedi sotto le caratteristiche)  entrerà dunque nella legge di bilancio 2021 che stanzia ulteriori 3 miliardi per la realizzazione nel 2021 e 6 miliardi per il 2022.

L’assegno unico sarà infatti  anche finanziato in parte  con le risorse attualmente assorbite dalle detrazioni IRPEF per i figli a carico , piu di otto miliardi e con il graduale superamento dei bonus in vigore  bonus bebé, il premio alla nascita. Gli ulteriori 10 miliardi necessari potrebbero arrivare dai risparmi in settori come la sanità che potranno essere finanziati dal Recovery Fund e dal MES.

Ricordiamo le caratteristiche del progetto di legge già depositato in Parlamento:

  1. l'assegno è universale cioè andra a tutte le famiglie con figli   con una quota base (la proposta  oggi non definisce quota di accesso e livelli del beneficio) a cui viene aggiunta una quota variabile modulata sullacondizione economica del nucleo familiare, sulla base dell'ISEE 
  2. durata dell'assegno fino a 21 anni, se il figlio sarà ancora a carico; 
  3. maggiore riconoscimento economico all'impegno familiare nel caso di figli con disabilità, 

  4.  l'assegno non è consideratoper la richiesta e per il calcolo delle prestazioni sociali agevolate, dei trattamenti assistenziali  Reddito di cittadinanza (RdC) 
  5.  Per i minorenni, l'assegno è riconosciuto per ciascun figlio a carico ed è corrisposto dal settimo mese di gravidanza fino al compimento del diciottesimo anno di età, è inoltre maggiorato per i figli successivi alsecondo.
  6. Dai diciotto ai ventuno anni, sempre per i figli a carico, l'assegno è corrisposto con importo inferiore a quello riconosciuto per i minorenni, ma solo in presenza di determinate condizioni (percorsi di formazione scolastica, universitaria o professionale, tirocini o percorsi lavorativi a basso reddito, disoccupazione, servizio civile universale). E' inoltre considerata la possibilità di corresponsione dell'importo direttamente al figlio maggiorenne, per favorirne l'autonomia.
  7. Per quanto riguarda i figli con disabilità, l'assegno viene maggiorato rispetto agli importi riconosciuti ai figliminorenni e maggiorenni in misura non inferiore al 30 per cento e non superiore al 50 per cento, conmaggiorazione graduata secondo le classificazioni di condizione di disabilità. L'assegno rivolto ai figli disabili a carico viene corrisposto, senza maggiorazione, anche dopo il compimento del ventunesimo anno di età.
  8. Con l'art. 2-bis si specifica che  le risorse a finanziamento di misure vigenti a sostegno della famiglia e dalla natalità saranno reindirizzate a favore dell'erogazione dell'assegno unicoe universale.  Si tratta delle :
    • risorse del "Fondo assegno universale e servizi alla famiglia", istituito dalla legge di bilancio 2020;
    • risorse rivenienti dall'abrogazione delle seguenti misure: 1) assegno per il nucleo familiare dei Comuni;2) assegno di natalità; 3) premio alla nascita; 4) fondo di sostegno alla natalità;
    • risorse rivenienti dall'abrogazione, nel quadro di una più ampia riforma del sistema fiscale, delleseguenti misure: detrazioni fiscali; assegno per il nucleo familiare (ANF).
  9. La proposta di legge delega prevede l'attuazione entro 12 mesi dall'approvazione.

Come detto nella seduta del 16 luglio 2020 la Camera ha approvato il nuovo testo che attualmente era alllo studio delle comimissioni del Senato. ora è da verificare se le norme entreranno nella bozza della manovra 2021 o saranno approvate separatamente come collegato alla Legge di bilancio.( Vedi tutte le novità sulla prossima legge di bilancio )

Fonte: Camera dei Deputati



Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Check list rilascio visto conformità superbonus 110%
In PROMOZIONE a 29,90 € + IVA invece di 39,90 € + IVA fino al 2020-11-15
Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2020-12-31
Valutazione d'azienda e Affrancamento: Pacchetto
In PROMOZIONE a 119,90 € + IVA invece di 159,96 € + IVA fino al 2030-12-31
Affrancamento terreni 2020 (excel)
Scaricalo a 39,90 € + IVA

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE