HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

BICICLETTA PER ANDARE AL LAVORO: L'INFORTUNIO VA INDENNIZZATO

1 minuto, Redazione , 12/09/2018

Bicicletta per andare al lavoro: l'infortunio va indennizzato

Svolta "green" in Cassazione: OK alla bicicletta perche il costume sociale è cambiato quindi Inail deve rispondere dei danni per infortunio in itinere

L'infortunio in itinere che si verifica utilizzando la bicicletta  per recarsi al lavoro deve essere risarcito. La svolta "green" arriva anche in Cassazione  che ribalta il giudizio precedente, adeguandosi alla recente normativa che incentiva l'uso della bicicletta per motivazioni ambientali e di salute .

 Nella sentenza 21516 del 31 agosto scorso, in particolare , gli ermellini  si sono  occupati del caso di un lavoratore che chiedeva l'indennizzo per una menomazione  per un infortunio  verificatosi  utilizzando la bicicletta nel tragitto casa-lavoro. Il lavoratore aveva fatto presente l'assenza di mezzi pubblici e che l'utilizzo del  mezzo proprio era necessario a causa delle sue condizioni fisiche che gli impedivano di recarsi al lavoro a piedi.

La sentenza della corte territoriale di Bologna aveva respinto il ricorso,  ritenendo che l'utilizzo della bicicletta non fosse "necessitato" (come richiede la normativa vigente all'epoca) bensì dettato da "esigenze prive di spessore sociale  tale da giustificare l'intervento INAIL a carico della collettività".
La corte di Cassazione  ha ricordato invece l'evoluzione normativa  (art. 5, co. 5, L. 221/2015 che ha modificato l'articolo 50 d.lgs. 285/1992) per la quale "l'uso della bicicletta deve, per i positivi riflessi ambientali, intendersi sempre necessitato» ,  ed ha accolto il ricorso affermando  che  la necessità va valutata in senso relativo.   rispetto  a molti diversi fattori come le esigenze di salute del lavoratore, il  costume sociale,  la presenza di mezzi pubblici e appunto la tendenza presente nell'ordinamento  rivolta all'incentivazione dell'uso della bicicletta ecc.

I giudici precisano che "resta invece escluso il cd. rischio elettivo, inteso come quello che, estraneo e non attinente all'attività lavorativa, sia dovuto ad una scelta arbitraria del dipendente, che crei ed affronti volutamente, in base a ragioni o ad impulsi personali, una situazione diversa da quella ad essa inerente".




 

Per approfondire scarica il commento con il testo integrale della sentenza: "Indennizzo infortunio in bicicletta" (Nozione di infortunio in itinere- 2 l'uso della bicicletta è legittimo?) PDF 8 pagine

 

 

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO INAIL INAIL GIURISPRUDENZA GIURISPRUDENZA

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 03/12/2021 Esonero agricoltura Dl 137/2020: scadenza prorogata dal 4 al 13 dicembre

Proroga in extremis per la domanda di esonero contributivo per imprese agricole e autonomi di novembre e dicembre 2020 e gennaio 2021. Tutte le istruzioni

Esonero agricoltura Dl 137/2020: scadenza prorogata dal 4 al 13 dicembre

Proroga in extremis per la domanda di esonero contributivo per imprese agricole e autonomi di novembre e dicembre 2020 e gennaio 2021. Tutte le istruzioni

Niente ritenute per il fondo pensione straniero

Il fondo pensione non residente che eroga somme per le quali è previsto un prelievo alla fonte deve applicare le ritenute? La risposta dell'Agenzia nell'Interpello 794 2021

Concorsi per 1000 professionisti  sul portale InPA:  domande entro il 6/12

Sul Portale IN.PA gli avvisi per 1000 professionisti tecnici per collaborazioni nei progetti del PNRR negli enti pubblici. Vediamo come fare domanda. Selezioni entro il 2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.