HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

FONDI PENSIONE E RITA: CHIARIMENTI DALLA COVIP

1 minuto, Redazione , 10/11/2017

Fondi pensione e Rita: chiarimenti dalla COVIP

La COVIP fornisce un’interpretazione autentica delle novità introdotte dalla “Legge sulla Concorrenza” in materia di TFR nei fondi pensione e RITA

La commissione di vigilanza sulla previdenza integrativa ha emanato la circolare del 26 ottobre 2017 che fornisce un’interpretazione autentica delle novità introdotte dalla “Legge sulla Concorrenza”.
 Il documento chiarisce come le Fonti Istitutive possono modificare, nei contratti applicati, le quote di Tfr da destinare alla previdenza complementare, confermando la facoltà di poter individuare più quote alternative di Tfr anche con quota minima zero.
In base a tale nuova previsione, una volta raggiunti gli accordi, sarà possibile, per tutti gli iscritti, sia nuovi che vecchi, poter modificare la percentuale delle quote di Tfr maturando che si devolverà al Fondo Pensione.
Altri chiarimenti riguardano la possibilità di richiedere la rendita anticipata. Tale opportunità si affianca alla RITA ma le due misure  possono essere attivate anche disgiuntamente.

La rendita temporanea, così come la Rita, consiste nell'erogazione frazionata del montante accumulato ed esula dall'obbligo di stipula di convenzioni assicurative.
La parte o l'intero che sarà oggetto di frazionamento dovrà, inoltre, essere mantenuta in gestione nel comparto più prudente del Fondo, salvo diversa indicazione dell'aderente, mentre sarà obbligo del fondo esplicitare nella documentazione gli eventuali costi applicati.
I requisiti per poter accedere alla prestazione pensionistica in via anticipata saranno:
a) aver cessato il rapporto di lavoro ed essere rimasti inoccupati per più di 24 mesi;
b) non essere distanti più di 5 o 10 anni (a seconda di quanto indicato negli Statuti e nei Regolamenti dei Fondi pensione) dalla maturazione dei requisiti per l'accesso alle prestazione nel regime obbligatorio;
c) aver maturato almeno 5 anni di iscrizione al Fondo pensione.
La RITA, invece, può essere richiesta da chi ha diritto all'APE, ovvero i lavoratori cui mancano al massimo 3 anni e 7 mesi alla pensione di vecchiaia, con almeno 20 anni di contributi versati.
Per essere operative tutte queste novità dovranno essere recepite negli statuti e nei regolamenti dei Fondi Pensione.

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO TFR E FONDI PENSIONE TFR E FONDI PENSIONE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

CONCORSI E OFFERTE DI LAVORO · 01/08/2021 Concorso MIUR 304 funzionari: come partecipare

Tutto quello che c'è da sapere sul concorso del MInistero dell'istruzione per 304 laureati in ambito amministrativo gestionale informatico . Scade il 27 agosto 2021

Concorso MIUR 304 funzionari: come partecipare

Tutto quello che c'è da sapere sul concorso del MInistero dell'istruzione per 304 laureati in ambito amministrativo gestionale informatico . Scade il 27 agosto 2021

Congedo Covid orario: al via le domande

Disponibile le piattaforma per le domande di congedo Covid ai lavoratori dipendenti in forma oraria. Le istruzioni su compatibilità e Uniemens

Ingresso in Italia, novità: mini-quarantena da UK e Irlanda del Nord e altre regole

Le regole per entrare in Italia dall'estero: gli elenchi dei Paesi. Green pass UE, proroga divieto da India Bangladesh Sri Lanka. Tutti i documenti ufficiali

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.