Rassegna stampa Pubblicato il 03/08/2017

Terzo settore: gli ultimi tre decreti tutti in Gazzetta

168x126 Riforma Terzo settore

Codice del terzo settore, riforma del 5 per mille, impresa sociale: con la pubblicazione in Gazzetta del Codice del Terzo Settore entra in vigore la Riforma attesa da anni

Dopo l'approvazione del Consiglio dei ministri dei tre decreti necessari all'attuazione della legge delega sul Terzo settore e la pubblicazione in Gazzetta dell'ultimo decreto la riforma del Terzo Settore prende il via. 

Si tratta in particolare dei provvedimenti che regoleranno il nuovo Codice del Terzo Settore, la disciplina dell'  Impresa sociale e la riforma dei criteri per l'accesso al Cinque per mille.  I decreti sono stati a lungo discussi nelle commissioni parlamentari

Ecco gli estremi dei decreti:

La  riforma  riguarda più di 300.000 organizzazioni associative, cooperative e di volontariato e  coinvolge più di 6 milioni di cittadini  e contiene  norme di sostegno fiscale e  finanziamento di sviluppo di progetti innovativi,  che intendono dare impulso alla crescita di un Terzo Settore trasparente, efficace, radicato nelle comunità e capace di affrontare sfide ambiziose.

La nuova normativa mette infatti a disposizione del Terzo Settore risorse pari a 190 milioni che saranno investite in :

  • nuovi incentivi fiscali,
  • un Fondo progetti innovativi,
  •  sviluppo del Social bonus,
  •  lancio dei Titoli di solidarietà,
  • incremento della dotazione del Fondo per il Servizio Civile in modo da accrescere, anche per il 2018, i posti disponibili.

Anche in questo campo  il governo punta a una informatizzazione con una banca dati nazionale:il Registro Unico del Terzo Settore. Lo strumento  sarà avviato, gestito e aggiornato dalle Regioni ma utilizzerà un'unica piattaforma nazionale , la cui iscrizione sarà necessaria per accedere a tutti i servizi.

In materia di IMPRESA SOCIALE  sono previsti :

  • un ampliamento dei campi di attività (commercio equo, alloggio sociale, nuovo credito, agricoltura sociale, ecc.);  
  • diventa possibile  la distribuzione degli utili  anche se parziale  e
  • incentivi all'investimento di capitale per le nuove imprese sociali con la deducibilita del  30% dell'investimento , analogamente a come avviene oggi per le startup innovative tecnologiche.

Inoltre prenderà avvio il Fondo di garanzia e per il credito agevolato dedicato proprio alle imprese sociali con una dotazione di 200 milioni.

Infine sul CINQUE PER MILLE: il decreto porta a compimento la riforma strutturale iniziata con la Legge di Bilancio 2015, che ha attribuito risorse in modo stabile per 500 milioni all'anno,  accelerando i tempi di erogazione, e introducendo criteri innovativi nel riparto delle risorse per renderne del tutto trasparente l'utilizzo.

Segui gli aggiornamenti nel Dossier Gratuito dedicato a Terzo Settore e Non Profit

Per una panoramica completa delle novita del Terzo settore acquista il Pacchetto Codice Terzo Settore e Impresa Sociale  o i singoli ebook Novità del Terzo Settore  aggiornato il 14 agosto 2017 e  La Nuova Impresa Sociale

Trovi a questo link Software - ebook - utilità  per aiutarti a gestire la tua associazione no profit

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali




Prodotti per Terzo Settore e non profit, Imprese Sociali

16,25 € + IVA
14,90 € + IVA
 
14,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)