HOME

/

DIRITTO

/

SOCIETÀ DI CAPITALI E DI PERSONE

/

RIFORMA SOCIETÀ PARTECIPATE: IN GAZZETTA IN DECRETO CORRETTIVO DEL TESTO UNICO

1 minuto, Redazione , 28/06/2017

Riforma Società partecipate: in Gazzetta in decreto correttivo del Testo Unico

E' partito ufficialmente il piano di riorganizzazione delle società partecipate a seguito della pubblicazione in GU del Dlgs 100/2017 correttivo del Testo unico sulle partecipate

A partire da ieri 27 giugno, sono disponibili le nuove funzionalità del portale del Dipartimento del Tesoro che consentiranno alle Amministrazioni pubbliche di comunicare l'esito della revisione straordinaria delle partecipazioni, prevista dal Testo unico in materia di società a partecipazione pubblica (articolo 24 del decreto legislativo 19 agosto 2016, n. 175 come modificato dal decreto legislativo “correttivo”, pubblicato in GU n.147 del 26.06.2017). 

L’operazione, che si inserisce nel quadro più ampio della revisione della spesa, è volta a razionalizzare e valorizzare le partecipazioni pubbliche che rappresentano una delle componenti dell’attivo delle amministrazioni pubbliche insieme, tra l’altro, agli immobili e alle concessioni.

In un comunicato stampa, il Ministero dell'Economia e delle Finanze chiarisce che il sistema resterà aperto per l’invio delle comunicazioni fino al prossimo 31 ottobre 2017, fermo restando l’obbligo per le amministrazioni di adottare i provvedimenti motivati di ricognizione entro la scadenza del 30 settembre 2017, così come previsto dal decreto “correttivo”.

La comunicazione è obbligatoria anche nel caso di non detenzione di partecipazioni.

L’invio dei dati relativi alla revisione straordinaria delle partecipazioni avverrà attraverso le nuove funzionalità sviluppate dal Dipartimento del Tesoro del MEF all’interno dell’applicativo Partecipazioni già in uso per l’annuale rilevazione delle partecipazioni detenute dalle pubbliche amministrazioni.

Le istruzioni per la revisione straordinaria verranno pubblicate sul sito Internet del Dipartimento del Tesoro (www.dt.mef.gov.it).

Per la gestione della attività di monitoraggio e revisione delle partecipazioni detenute dalle amministrazioni pubbliche è stata istituita una struttura dedicata, nell’ambito della Direzione VIII del Dipartimento del Tesoro competente per la valorizzazione degli asset pubblici.

Per supportare le amministrazioni nella comunicazione dei dati si terrà un seminario online il prossimo 6 luglio aperto a tutti i referenti delle amministrazioni coinvolti nell’attività (per iscriversi al webinar è necessario inviare una email a [email protected]).

Sarà cura del Dipartimento del Tesoro comunicare, via mail agli utenti già registrati per l’applicativo Partecipazioni e sul proprio sito internet, la data di avvio e quella di chiusura per la comunicazione dei dati sui provvedimenti motivati di ricognizione.

Tag: SOCIETÀ DI CAPITALI E DI PERSONE SOCIETÀ DI CAPITALI E DI PERSONE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA
Commenti

Miky - 28/06/2017

Fanno la ricognizione delle partecipazioni. Quindi ci saranno persone, funzionari, che esamineranno questi elenchi (sicuramente più lunghi della Bibbia) e che percepiranno un compenso per questo lavoro. Così, non solo non si chiudono le partecipate, ma si creano oneri aggiuntivi. Questo è tutto fumo negli occhi dei contribuenti, per dare l'impressione che lo Stato stia affrontando il problema, mentre invece, di fatto, non succede nulla. I poltronifici non verranno chiusi, foraggeranno con compensi mirabolanti i funzionari di partito che in questo modo sono posti a carico della collettività. E non voglio nemmeno pensare al fatto che poi, questi funzionari, possono devolvere parte dei compensi percepiti alle segreterie dei partiti di appartenenza, perchè, questo giro di denaro, rappresenterebbe, di fatto, un ULTERIORE finanziamento pubblico ai partiti. Invece di spendere soldi a censirle (che tanto lo sapete bene quante sono e quanto costano) CHIUDETELE, che ormai è ora !!!!

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE · 10/05/2022 Società benefit: domande di agevolazione dal 19 maggio

Il MISE sblocca il decreto per le agevolazioni alle società benefit. Possibile presentare domanda di credito di imposta c'è tempo fino al 15 giugno

Società benefit: domande di agevolazione dal 19 maggio

Il MISE sblocca il decreto per le agevolazioni alle società benefit. Possibile presentare domanda di credito di imposta c'è tempo fino al 15 giugno

Liquidazione IVA di gruppo: il requisito temporale

Ai fini della liquidazione IVA di gruppo occorre tenere conto di alcuni requisiti. La decorrenza del controllo societario

Società liquidata: la cancellazione non comporta la rinuncia al credito

I crediti, anche non iscritti sul bilancio finale di liquidazione, non si considerano rimessi per effetto della cancellazione della società dal Registro delle imprese

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.