Rassegna stampa Pubblicato il 20/02/2017

Tirocini per extracomunitari, bando per contributi ANPAL

tirocini stranieri

ANPAL garantisce contributi di 6000 euro per ogni tirocinio formativo per cittadini extracomunitari - Beneficiari e requisiti per le domande da inoltrare entro il 31 maggio 2018 -

E' stato pubblicato  nel mese di gennaio 2017, l'avviso dell' Agenzia nazionale per il lavoro  -Anpal -  di concerto con il Ministero del Lavoro sull'erogazione di contributi  per tirocini formativi destinati a cittadini extracomunitari  nell’ambito del Programma mobilità internazionale del lavoro, finalizzati all'inserimento lavorativo . L'avviso prevede  contributi agli enti  promotori abilitati all’attivazione di tirocini formativi   individuali  di una  durata compresa tra un minimo di 3 e un massimo di 6 mesi che dovranno essere realizzati entro il 30 settembre 2018. Il contributo totale massimo erogabile  è di 6.000 euro per ciascun tirocinio suddivisi in  rimborsi della indennità mensile effettivamente corrisposta al tirocinante, fino ad un massimo lordo mensile di € 500,00 e complessivo di € 3.000, nonché ulteriori contributi a rimborso delle spese sostenute dall'ente formativo, di € 3.000,00 . Le risorse complessivamente stanziate ammontano a 400mila euro che potranno essere integrate ulteriormente da ANPAL.

BENEFICIARI

I beneficiari del contributo sono i  soggetti ospitanti e i soggetti promotori abilitati all’accoglienza  e all’attivazione di percorsi di tirocinio formativo, così come previsti negli elenchi contenuti nelle normative regionali di attuazione delle “Linee Guida in materia di tirocini” oggetto dell’Accordo del 24 gennaio 2013 tra Stato, Regioni e Province autonome, ferma restando la competenza di Regioni e Province Autonome ad integrarli.


Requisito obbligatorio per la presentazione di domande di ammissione ai contributi è  l’adesione al progetto individuale di tirocinio da parte di un soggetto locale: organizzazione/impresa italiana o straniera con sede legale e/o operativa nel paese d’origine del destinatario. Il coinvolgimento del soggetto locale dovrà essere formalizzato con apposita dichiarazione di adesione da allegare alla domanda di ammissione ai contributi.

DESTINATARI DEI TIROCINI
I destinatari dei percorsi di tirocinio  sono cittadini stranieri di Stati non appartenenti  all’Unione Europea che fanno ingresso in Italia con un visto per studio (tirocinio), rilasciato dalla Rappresentanza  diplomatico - consolare italiana all’estero territorialmente competente ai sensi del combinato disposto dell’art.27, co.1,
lett. f) del D.Lgs. n.286/1998 e dell’art.40 co.9 lett. a) e co.10 del D.P.R. 394/1999.
I destinatari dei percorsi di tirocinio inoltre devono essere:
a) residenti nei Paesi di origine ed attestare un percorso di formazione da completare con un tirocinio in Italia,inclusi i disoccupati e gli inoccupati;
b) individuati da organizzazioni/imprese operanti nei Paesi di origine, interessate alla loro qualificazione professionale attraverso tirocini in Italia, al fine del loro inserimento/reinserimento lavorativo nel Paese d’origine o alla prosecuzione di percorsi di studio o formazione.

FINALITA' DEL PROGRAMMA

I percorsi formativi promossi dall'Avviso mirano infatti  a:

- contribuire a qualificare i flussi di ingresso in Italia anche al fine di promuovere meccanismi efficienti di incontro Domanda-Offerta e sperimentare modalità sostenibili per la mobilità internazionale dei lavoratori;
- valorizzare il ruolo delle organizzazioni di rappresentanza e delle imprese, come attori centrali dei processi di definizione di fabbisogni, di percorsi formativi e dell’inserimento occupazionale;
- promuovere processi di mobilità circolare e di qualificazione della manodopera straniera;
- sostenere il rafforzamento delle competenze della manodopera dei Paesi d’origine e i processi di sviluppo economico  e sociale locali, attraverso percorsi di formazione in Italia finalizzati al rientro produttivo con inserimento lavorativo  e/o creazione di nuova impresa;
- rafforzare la cooperazione bilaterale tra l’Italia ed i Paesi d’origine per la mobilità del lavoro e la gestione dei flussi migratori.

Le richieste di ammissione a contributo potranno essere presentate dai soggetti promotori entro il 31 maggio 2018. 

Ulteriori informazioni e la documentazione completa sul sito www.anpalservizi.it sezione Bandi.

Ti puo interessare il libro di carta "Il decreto sicurezza" di C. Bedessi e F. Piccioni -  200 pagine Maggioli editore

Ti possono interessare  le rapide schede informative (in  formato word personalizzabile):

Contratto di apprendistato 2018  di G. Giorgi

Apprendistato professionalizzante over 29 per percettori di disoccupazione di R. Quintavalle

 l'ebook La gestione dello stage (II ed. 2018) di C. Vivenzi

e il volume Contratto di apprendistato  di A. Gradelli  (libro di carta Maggioli editore)

Fonte: Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali





Prodotti per Stranieri in Italia, Apprendistato e tirocini 2019, La rubrica del lavoro

prodotto_fiscoetasse
32,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

27,20 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
18,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

15,30 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
26,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

22,10 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
38,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

32,30 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
34,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

28,90 € + IVA

prodotto_fiscoetasse
32,00 € + IVA

IN PROMOZIONE A

27,20 € + IVA

fino al 10/09/2019


Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)