HOME

/

FISCO

/

REDDITI PERSONE FISICHE 2021

/

SPESE MEDICHE E DI ASSISTENZA PER DISABILI: L'AGENZIA CHIARISCE

1 minuto, Redazione , 26/09/2016

Spese mediche e di assistenza per disabili: l'Agenzia chiarisce

Con la Risoluzione di venerdì scorso, l'Agenzia ha chiarito che per la deducibilità delle spese mediche è sufficiente la certificazione della Legge 104/92; ma non per gli invalidi civili

Con la Risoluzione n. 79/E del 23 settembre 2016, l'Agenzia delle Entrate ha fornito chiarimenti in merito alla disciplina delle spese mediche per i soggetti con grave invalidità o menomazioni (art. 10, comma 1, lettera b) del TUIR (DPR 917/86) sostenute da parte dei familiari. In particolare, è stato chiesto all'Agenzia se ai fini della deducibilità:

  • sia necessaria la certificazione relativa al riconoscimento dello stato di portatore di handicap ai sensi della legge n. 104 del 1992,
  • sia sufficiente la certificazione dello stato di invalidità.

In generale,ai fini della deducibilità delle spese mediche e di assistenza specifica necessarie nei casi di grave e permanente invalidità o menomazione, sono considerati “disabili":

  • le persone che hanno ottenuto le attestazioni dalla Commissione medica  a norma della Legg 104 del 1992 
  • coloro che sono stati ritenuti “invalidi” da altre Commissioni mediche pubbliche incaricate per il riconoscimento dell’invalidità civile, di lavoro, di guerra, eccetera.

Come chiarito nella Risoluzione, nei casi di grave invalidità, la certificazione rilasciata ai sensi della legge n. 104 del 1992 è sufficiente ad attestare il requisito soggettivo per fruire della deduzione, ma tale soluzione non è, invece, adottabile per i soggetti riconosciuti invalidi civili. Infatti, ai fini della deducilità delle spese per soggetti con disabilità sostenute dai familiari, per il diritto alla deduzione non è sufficiente il solo riconoscimento dell’invalidità civile, dal momento che:

  • l’accertamento della invalidità civile concerne la valutazione del grado di capacità lavorativa,
  • l’accertamento dell’handicap attiene allo stato di gravità delle difficoltà sociali e relazionali di un soggetto che, se accertato, consente l’accesso a servizi sociali e previdenziali nonché a particolari trattamenti fiscali. 

Nel caso di riconoscimento dell’invalidità civile occorre, dunque, accertare la grave e permanente invalidità o menomazione ai fini della deducibilità delle spese mediche sostenute dai familiari.

Scopri tutti i contenuti e utilità presenti nell'abbonamento alla Banca dati Utility - centinaia di tool pronti per aiutarti nel tuo lavoro

Tag: DICHIARAZIONE 730/2021 DICHIARAZIONE 730/2021 REDDITI PERSONE FISICHE 2021 REDDITI PERSONE FISICHE 2021 ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI ONERI DEDUCIBILI E DETRAIBILI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI COVID-19 · 28/07/2021 Modelli Redditi e Irap 2021: stop ai contributi covid 19. Chi ha già inviato non rettifica

Con "avvertenza" le Entrate informano esercenti attività di impresa, arte e professione, oltre a lavoratori autonomi di NON indicare gli aiuti covid.

Modelli Redditi e Irap 2021: stop ai contributi covid 19. Chi ha già inviato non rettifica

Con "avvertenza" le Entrate informano esercenti attività di impresa, arte e professione, oltre a lavoratori autonomi di NON indicare gli aiuti covid.

Modello Redditi PF 2021: il calendario delle scadenze

Modalità e termini di presentazione del Modello Redditi PF 2021 e di versamento delle imposte. Per i soggetti ISA prevista la proroga al 15 settembre

Soggetti ISA e forfettari: proroga versamenti imposte al 15 settembre

Per i contribuenti ISA slitta al 15 settembre il termine versamento delle imposte risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, IRAP e IVA, in scadenza dal 30.06 al 31.08.2021

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.