Rassegna stampa Pubblicato il 27/04/2011

Case fantasma: iscrizione volontaria in Catasto fino al 30 aprile 2011

Dopo il 30 aprile 2011 l’Agenzia del Territorio provvederà ad attribuire la rendita presunta alle case fantasma non in regola con il fisco

Ancora pochi giorni per iscrivere spontaneamente al Catasto i fabbricati non denunciati, e comunicare gli interventi che hanno modificato gli immobili o ne hanno cambiato la destinazione. C’è tempo, infatti, fino al 30 aprile 2011 per la regolarizzazione delle c.d. “case fantasma”. La legge di conversione n. 10/2011 ha posticipato quanto previsto originariamente dal decreto Milleproroghe 2011, che fissava come data ultima il 31 marzo 2011. A coloro che non “si metteranno a norma” l’Agenzia del Territorio assegnerà una rendita presunta, che sarà retrodata al 1° gennaio 2007, con il pagamento di arretrati Irpef, Ici e relative sanzioni.

Fonte: Fisco Oggi




Prodotti consigliati per te

48,00 € + IVA
40,80 € + IVA
34,00 € + IVA
28,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)