Normativa del 18/11/2011

Immobili fantasma: l’Agenzia del Territorio aggiorna i dati catastali

96x128 casa 12092011

L’Agenzia del Territorio ritorna sugli immobili fantasma, con la pubblicazione sul proprio sito della Circolare n. 7/2011 del 18 novembre 2011. In particolare, l’Agenzia definisce le modalità di aggiornamento delle banche dati catastali, in seguito all’attribuzione della rendita presunta ai fabbricati non dichiarati al Catasto, e specifica la trattazione degli atti e la loro notifica ai proprietari.

Forma Giuridica: Normativa - Provvedimento
del 18/11/2011
Fonte: Agenzia del Territorio

I proprietari dei c.d. “immobili fantasma” avrebbero dovuto provvedere all’accatastamento entro il termine del 30 aprile 2011, come stabilito dalla L. 10/2011. Scaduto il termine, il Territorio ha proceduto alla determinazione della rendita presunta.


La Circolare n. 7/2011 pubblicata dall’Agenzia del Territorio il 18 novembre 2011, definisce le modalità con cui “sono effettuati gli aggiornamenti dei diversi database e descrive le operazioni che i tecnici dell’Agenzia devono eseguire al fine di rendere coerenti i documenti catastali con la situazione attuale degli immobili regolarizzati”.
Nella circolare sono, inoltre, illustrate le regole per la predisposizione degli atti di aggiornamento catastale, relativi agli immobili oggetto di attribuzione della rendita presunta, che verranno notificati, successivamente, ai proprietari degli immobili.
Infine, l’Agenzia specifica che la mancata regolarizzazione catastale dei fabbricati non censiti che doveva essere compiuta entro il 30 aprile 2011, comporta l'impossibilità del rilascio della dichiarazione di conformità "oggettiva" e, quindi, blocca la cessione del bene stesso.





Prodotti per Attualità in Pillole, Agevolazioni prima casa 2019, Catasto

48,00 € + IVA
40,80 € + IVA
34,00 € + IVA
28,90 € + IVA

Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)