IN PRIMO PIANO:

Domanda e Risposta Pubblicato il 21/05/2019

Spese veterinarie 2018: sono detraibili nella dichiarazione dei redditi 2019?

Tempo di lettura: 2 minuti
spese veterinarie

Detraibilità nella dichiarazione dei redditi 730/2019 e Redditi PF 2019 delle spese veterinarie sostenute nell'anno di imposta 2018 per la cura di animali domestici

Commenta Stampa

Le spese veterinarie sostenute per l'acquisto di farmaci e per le cure dei propri animali domestici ( legalmente detenuti) sono detraibili nella dichiarazione dei redditi 2019 (730/2019, Redditi Persone fisiche 2019) entro certi limiti e a certe condizioni. Alcuni chiarimenti sono stati forniti dall'Agenzia delle Entrate con la Circolare 7/E del 4 aprile 2017.

Qual'è la detrazione delle spese veterinarie nella dichiarazione dei redditi 2018

In particolare, danno diritto alla detrazione d'imposta del 19% nel limite massimo di euro 387,34, le spese veterinarie sostenute per la cura di animali legalmente detenuti a scopo di compagnia o per pratica sportiva.  La detrazione spettante sarà calcolata sulla parte che eccede l'importo di euro 129,11.

Quindi, ad esempio, per spese veterinarie sostenute per un ammontare totale di euro 464,81, l’onere su cui calcolare la detrazione spettante è pari a euro 258,23 (387.34 limite massimo - 119,11 di franchiglia) ma andrà indicato in dichiarazione l'importo comprensivo di franchigia.

Danno luogo alla detrazione del 19% le seguenti spese:

  • le prestazioni professionali rese dal veterinario;
  • l'acquisto di medicinali veterinari prescritti dal veterinario;
  • analisi di laboratorio e interventi presso le cliniche veterinarie.

Non spetta la detrazione per gli animali tenuti nell'esercizio di attività commerciali o agricole o destinati alla riproduzione o consumo alimentare. Sul tema, l'Agenzia delle Entrate ha specificato che non è necessario conservare la prescrizione medica ai fini della detrazione, essendo sufficiente lo scontrino “parlante.

Ricordiamo che i veterinari devono trasmettere all'Agenzia delle Entrate i dati delle spese veterinarie sostenute dai contribuenti nel periodo d'imposta oggetto di dichiarazione entro il 28 febbraio dell'anno successivo, così da poter predisporre il modello precompilato. Pertanto nei modelli 730/2019 precompilato e Redditi PF 2019precompilato, il contribuente potrà trovare già tale onere. Come sempre, nel caso di errori è possibile per il contribuente modificare tale importo. 

CARATTERISTICHE DETRAZIONE SPESE VETERINARIE 2019
detrazione al 19%
franchigia pari ad euro 129.11
limite massimo pari ad euro 387,34

possibile per:

  • le prestazioni professionali rese dal veterinario;
  • l'acquisto di medicinali veterinari prescritti dal veterinario;
  • analisi di laboratorio e interventi presso le cliniche veterinarie

Detrazione spese veterinarie: come indicarle nella dichiarazione dei redditi 2019

Nella prossima dichiarazione dei redditi, la spesa dee essere indicata:

  • nel modello 730/2019, nel rigo da E08 –E10 con il codice 29. Nel rigo 28 del prospetto di liquidazione (mod 730-3) verrà riportata la detrazione di imposta pari al massimo a (387,34-129.11)*19%= 49 euro;
  • nel  modello Redditi PF 2019, nel rigo RP8-RP13 con il codice 29. Nel quadro RN al rigo 13 verrà riportata la detrazione di imposta pari al massimo a (387,34-129.11)*19%= 49 euro.
730/2018 righi E8-E10 codice 29
Redditi PF 2018 righi RP8- RP 13 codice 29

 

Documentazione da controllare e conservare per la detrazione delle spese veterinarie 2019

  • Fatture relative alle prestazioni professionali del medico veterinario
  • Scontrini parlanti per l’acquisto dei medicinali
  • Autocertificazione attestante che l’animale è legalmente detenuti a scopo di compagnia o per la pratica sportiva

 

 



Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 CRIS CRIS - 18/06/2019
BUONGIORNO VORREI CHIEDERE UN INFORMAZIONE PER QUANTO RIGUARDA DEDUCIBILITA NELLA DENUNCIA DEI REDDITI. IL CANE E INTESTATO A UN MIO FAMIGLIARE. LA FATTURA POSSO FARLA FARE A MIO NOME IN MODO CHE NELLA MIA DENUNCIA DEI REDDITI MOD. 730 POSSO DETRARLA ATTENDO RISPOSTA GRAZIE
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Claudio Claudio - 06/07/2018
Per scaricare le spese veterinarie, per le cure di un cavallo, la ricevuta fiscale deve essere intestata al proprietario del cavallo? Chiedi questi perché, mia moglie è proprietaria del cavallo, ma le ricevute sono state fatte a nome mio, la commercialista non ha voluto scaricarle. È cosi? Grazie
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 patty patty - 29/05/2018
salve, se per lo stesso cane due coniugi hanno sostenute nel 2017 circa 1000 € di spese fatturate un po a uno e un po all'altro devono inserire nel 730 spese per € 193,50 cadauno oppure € 387,00 cadauno?
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Gianfranco Pasqualetti Gianfranco Pasqualetti - 09/05/2017
Per favore un chiarimento. Posso detrarre io delle spese veterinarie se la fattura è intestata a mia moglie?
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Adriano Adriano - 23/06/2016
Salve vorrei sapere se è normale che a me hanno detto che non sono detraibili perchè non sono a nome mio ma di mia figlia che vive nel mio nucleo familiare.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 ANGELA ANGELA - 31/05/2016
Noto che alcune farmacie rilasciano lo scontrino per farmaci veterinari solo con la scritta FARMACO , senza il nome ma con codice identificativo. Un comune cittadino che presenta personalmente il 730 precompilato e deve dividere gli scontrini della farmacia per inserire la spesa in spese sanitarie o spese veterinarie come fa a distinguere? Non sarebbe opportuno che la farmacia aggiungesse alla parola farmaco "VET" quando è veterinario da non indurre in errore chi deve farsi da solo la dichiarazione dei redditi e non conosce la differenza dei codici?. grazie per eventuale risposta.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Stefano Stefano - 03/05/2016
Buongiorno, potrei detrarre le spese veterinarie sostenute in Francia per un cane legalmente detenuto in Italia? Grazie
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 giuliia giuliia - 02/05/2016
Buongiorno Due info: la detraibilità delle spese dell'animale domestico devono essere dedotte dal proprietario censito all'anagrafe canina,o è sufficiente che le porti in detrazione l'intestatario della fattura? Il cane è del mio compagno ma le fatture sono sempre state fatte a mio nome,dato che il veterinario era il mio. Cosa fare? Altra cosa,se spese farmaceutiche sostenute per l'animale hanno una sigla particolare e vanno detratte insieme alle spese veterinarie o possono essere portate in detrazione insieme alle spese farmaceutiche standard? Grazie mille
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 fernando fernando - 14/05/2015
Buongiorno, questo il mio quesito: Per poter detrarre le spese veterinarie, la legge impone che gli animali debbano essere "legalmente detenuti". Ma, mentre per il cane ciò comporta l'iscrizione all'anagrafe canina, per il gatto ciò che significa, visto che non esiste tale obbligo? Grazie
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 carmen carmen - 08/04/2013
Buonasera, desidero sapere se le spese veterinarie e quelle per gli umani possono essere sommate tutte e detrarre 129,11, oppure bisogna separare le due cifre? grazie
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Luigi Luigi - 18/03/2013
Salve. sono pensionato, non vorrei presentare la dichiarazione dei redditi, spiego: io e mia moglie casalinga (non ha reddito da lavoro) viviamo nella casa che ci appartiene al 50%, nel 2012 abbiamo venduto un'appartamento ereditato dalla madre di mia moglie con quota del 50%, c'erano altri eredi che avevano il 50%l'appartamento è stato venduto a giugno 2012, devo presentare la dichiarazione dei redditi?. Grazie.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 alfonsina fusco alfonsina fusco - 06/03/2013
vorrei sapere se posso scaricare e quale deve essere la misura massima del mio reddito , le spese veterinarie che sono alte per un cane , io possiedo una casa dove abito e un altra in un paese piccolo che divido per metà la proprietà con un altra persona di famiglia. vorrei sapere se posso dedurle anche se non faccio il 730 modello.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Monica Monica - 26/05/2012
Salve, il mio consulente ha considerato il totale delle spese veterinarie escludendo l'Iva indicata nelle fatture. E' corretto? Grazie
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 adelaide adelaide - 25/05/2012
Perchè non si possono detrarre tutte le spese veterinarie?????Io sto spendendo 2000 e passa euro per salvare il mio gatto....a questo punto chiederò che non mi facciano piu' fattura.Oltretutto l'IVA sulle cure veterinaria è del 21%....quanti animali faranno una brutta fine con questi costi!!!!
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 ADRIANO SIDDI ADRIANO SIDDI - 15/05/2012
Posto che il fisco può distinguere dal codice se un medicinale è per umani, i medicinali per animali vanno cumulati agli interventi veterinari? e come poter distinguere noi dal codice visto che qualche volta per carenze farmaceutiche vengono prescritti anche quelli per umani?
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 MD MD - 10/05/2012
I consumatori finali non "scaricano" in ogni caso l'IVA.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Daniele Daniele - 02/05/2012
Serena, se non rilascia fattura/scontrino evade le tasse e tu non puoi scaricare l'iva. Fagli emettere fattura anche se, probabilmente, ti farà pagare di più. Faccio io ora una domanda: Spese veterinarie con Codice Fiscale di mia moglie. Posso detrarle nel MIO 730? Mia moglie non fa 730 in quanto nel 2011 percepiva una borsa di studio da specializzanda tassata alla fonte. GRAZIE
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 serena serena - 30/04/2012
Devo portare a sterilizzare il mio coniglio nano, posso usufruire della detrazione? La mia veterinaria non rilascia scontrino e non mi ha mai chiesto se volevo scaricare le spese. Grazie
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Luca Luca - 02/04/2012
L'anno scorso ho portato in detrazione d'imposta delle spese mediche per le quali solo successivamente ho ottenuto un rimborso parziale (tardivo) da una assistenza integrativa. La cifra e' irrisoria, ma vorrei sapere come posso fare per regolarizzare la situazione. Grazie, Luca.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Pietro Pietro - 23/02/2012
Buongiorno. Avrei bisogno di un chiarimento: nel 730 vanno indicate le spese veterinarie già al netto della franchigia di EUR 129,11 oppure la spesa lorda (e poi sarà il CAF ad operare la franchigia)? Sulle istruzioni leggo: "L'importo da indicare nel rigo non può essere superiore a 387,34 euro" e questo (visto l'esempio) sembrerebbe essere l'importo al netto della franchigia.... Non vorrei inserire l'importo già netto e poi vedermi decurtare ulteriormente dal CAF altri 129,11 euro. Grazie. Pietro.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 maria maria - 18/12/2011
nell'anno 2011 ho sostenuto x spese veterinarie (interventi + farmaci )750.00 euro. da questa cifra quanto posso detrarre dal mio 730 e quanto mi è rimborsabile ? grazie
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Claudia Claudia - 19/12/2011
La detrazione del 19% prevista per le spese veterinarie spetta sulla parte che eccede l’importo di euro 129,11 e nel limite massimo di euro 387,34. Nel suo caso, avendo sostenuto spese per un importo superiore al limite massimo la detrazione sarà pari 49,07 (pari al 19% su 258,23 dato dalla differenza tra il limite massimo di spesa di 387,34 e la franchigia di 129,11. Un saluto Claudia
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Valentina Valentina - 27/07/2011
Buonasera, Vorrei sapere una cosa... In un Unico con soli redditi derivanti da fabbricati, quanto è l'importo deducibile del ssn auto e delle erogazioni liberali? Vi domando questo perchè stampando il cartaceo mi riporta un importo inferiore a quello che ho inserito... Come mai??? Grazie!!!
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Giuliana Giuliana - 05/05/2011
Devo detrarre le spese veterinarie col 730 ma il CAF non mi ha accettato uno scontrino dove al posto del nome del farmaco acquistato c'è un codice. Come posso fare?
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Jengo Jengo - 06/05/2011
la circolare n.40/E,recita che: In merito alle indicazioni sulla qualità del prodotto sono pervenute al garante numerose segnalazioni volte ad evidenziare che la menzione in chiaro del nome del farmaco comporta una lesione della riservatezza e della dignità dei contribuenti. quindi, è sufficiente che , il documento di spesa rechi la dizione generica di "farmaco" o "medicinale". ai fini della detrazione d' imposta e della deduzione dal reddito, lo scontrino non dovrà più indicare in modo specifico la denominazione commerciale dei medicinali acquistati in quanto ,sarà necessario indicare il numero di autorizzazione all ' immissione in commercio.
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 Grilloparlante Grilloparlante - 29/03/2011
Documentazione utile per la detrazione delle spese dei medicinali in occasione della presentazione della denuncia dei redditi Una recente Risoluzione, la n.10/E del 17 Febbraio 2010 dell'Agenzia delle Entrate, è stata diramata in merito alla documentazione necessaria per detrarre le spese relative all'acquisto di medicinali in occasione della presentazione della denuncia dei redditi. Il Ministero ha ribadito che: ".... gli artt. 10, comma 1, lett. b), e 15, comma 1, lett. c), del TUIR, come modificati dall'art. 1, comma 28, lettera a) e lettera b) della legge 27 dicembre 2006, n. 296, dispongono che ai fini, rispettivamente, della deduzione e della detrazione "la spesa sanitaria relativa all'acquisto di medicinali deve essere certificata da fattura o da scontrino fiscale contenente la specificazione della natura, qualità e quantità dei beni e l'indicazione del codice fiscale del destinatario". L'Agenzia delle Entrate ha dichiarato inoltre che: "... in seguito all'introduzione dei nuovi, e più stringenti, obblighi concernenti la certificazione delle spese sostenute per l'acquisto di medicinali, si deve ritenere che non sia più necessario conservare la prescrizione medica poiché la natura e la qualità del prodotto acquistato si evincono dalla dicitura "farmaco" o "medicinale" e dalla denominazione dello stesso riportate nei documenti di spesa rilasciati dalle farmacie". In linguaggio meno burocratico ciò significa che come documentazione per farmaci con obbligo di ricetta, tickets, farmaci da banco e omeopatici medicinali è sufficiente ai fini della detrazione/deduzione il cosiddetto"scontrino parlante" in cui siano presenti gli elementi sopra sottolineati. Non è quindi più necessario allegare la fotocopia delle relative ricette. Ricordo infine che gli integratori alimentari non sono considerati farmaci e quindi non possono andare in detrazione. tor
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra
 alessandra alessandra - 14/03/2011
Vorrei un chiarimento: gli scontrini rilasciati per acquisto di medicinali per cani che riportano la scritta "farmaco" devono essere presentati con allegata la prescrizione medica oppure basta l'autocertificazione? Il CAF al quale presento il 730 mi obbliga alla consegna delle prescrizioni mediche. Grazie e buona giornata
Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Quadro RG e Irap 2021 ditte individuali in semplificata
In PROMOZIONE a 17,90 € + IVA invece di 18,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Elementi contabili ISA 2021 (Excel)
In PROMOZIONE a 18,90 € + IVA invece di 19,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Impairment test OIC 9 - perdite durevoli (Excel)
In PROMOZIONE a 49,90 € + IVA invece di 57,30 € + IVA fino al 2021-03-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE