HOME

/

FISCO

/

ANTIRICICLAGGIO E USO CONTANTE 2023

/

COMITATO SICUREZZA FINANZIARIA: NUOVA ANALISI RISCHIO NAZIONALE DI RICICLAGGIO

Comitato Sicurezza Finanziaria: nuova analisi rischio nazionale di riciclaggio

Intensificato al MEF il confronto con i Rappresentanti dei soggetti obbligati alla disciplina antiriciclaggio

Ascolta la versione audio dell'articolo

In un'epoca in cui la trasparenza finanziaria e la lotta contro il riciclaggio di denaro assumono un'importanza sempre più centrale nelle politiche economiche globali, l'Italia si trova di fronte a nuove sfide e opportunità nel rafforzamento delle proprie misure antiriciclaggio

Di seguito, i punti salienti dell'ultimo incontro del Comitato di Sicurezza Finanziaria (CSF), tenutosi il 20 marzo presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze, dove sono state gettate le basi per l'aggiornamento dell'analisi nazionale del rischio di riciclaggio

L'iniziativa mira a un'approfondita valutazione delle minacce e delle vulnerabilità che caratterizzano il sistema finanziario italiano, ponendo particolare attenzione sui settori maggiormente esposti. 

In questo contesto, si evidenzia l'importanza dell'istituzione di Organismi di Autoregolamentazione per alcune categorie professionali ancora prive di tali strumenti, sottolineando il ruolo cruciale che questi possono svolgere nella riduzione dei rischi di riciclaggio. Attraverso un'analisi dettagliata dei lavori del CSF e delle implicazioni per il futuro del sistema di prevenzione nazionale, proviamo a comprendere le dinamiche attuali e le prospettive future in materia di sicurezza finanziaria e antiriciclaggio in Italia.

1) Analisi e valutazioni per gestire il rischio di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo

Il Comitato di Sicurezza Finanziaria (CSF) ha riunito, il 20 marzo scorso, presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze, Enti e Associazioni di categoria rappresentative di alcuni soggetti obbligati alla disciplina antiriciclaggio per eseguire i lavori istituzionali che porteranno all’aggiornamento dell’analisi nazionale del rischio di riciclaggio già condotta dal medesimo Comitato nel 2018. 

Tra le competenze del CSF, infatti, rientra l’elaborazione dell’Analisi nazionale dei rischi di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo (National Risk Assessment – Nra), svolta sulla base di quanto previsto dall’ art. 14 del d.lgs. 231/2007,  con l’obiettivo di identificare, analizzare e valutare

  • le minacce di riciclaggio di denaro e di finanziamento del terrorismo, 
  • le vulnerabilità del sistema nazionale di prevenzione, investigazione e repressione, 
  • nonché i settori maggiormente esposti a tali minacce, 

al fine di adottare un approccio basato sul rischio dell’attività di contrasto ed elaborare adeguate linee di intervento.

In particolare, l’incontro che si è tenuto il 20 marzo con i Rappresentanti del settore privato, tra cui Case da gioco, Case d’aste, Operatori in Oro e altri, ha gettato le basi per l’effettiva definizione del livello di rischio di riciclaggio relativo al sistema nazionale e per la propedeutica determinazione del grado di efficacia dei presidi applicati; tanto, affinché si possa comprendere la misura in cui il sistema di prevenzione interno sia capace di gestire il rischio inerente di riciclaggio e di finanziamento del terrorismo

Nell’ambito delle attività in questione, è opportuno osservare come i Rappresentanti intervenuti per fornire il proprio contributo sull’analisi del rischio nei settori di appartenenza, abbiano sollevato, a livello condiviso, una particolare criticità relativa al sistema dei presidi vigenti. Il riferimento specifico è all’assenza di un Organismo di Autoregolamentazione in materia antiriciclaggio per alcuni soggetti obbligati alla disciplina specifica tra cui gli Operatori in valuta virtuale, Cambiavalute, Operatori In Oro, e altri. 

Ti potrebbero interessare:

2) Operatori in Oro: manca Organismo di Autoregolamentazione per ridurre rischio riciclaggio

L’istituzione dell’Organismo di Autoregolamentazione, per le figure professionali che ancora non ne possiedono uno, è di fondamentale importanza nell’ottica di ridurre l’impatto dei rischi di riciclaggio sul sistema di prevenzione nazionale. Tanto, ha affermato l’Associazione A.N.T.I.C.O. (Associazione Nazionale Tutela Il Comparto Oro), intervenuta presso il CSF in rappresentanza del “settore oro” insieme ad altre Associazioni di categoria. 

Gli Operatori in Oro, infatti, continuano a non avere un Organo di riferimento, dedito alla produzione della “regolamentazione secondaria” e allo svolgimento dei controlli, che assuma anche una funzione di raccordo tra Operatori in Oro e Istituzioni poste a presidio, con annessa elaborazione di linee guida comportamentali conformi alle norme e promozione di programmi formativi.

A seguito delle consultazioni con il settore privato, quindi, il Comitato di Sicurezza Finanziaria si dedicherà all’aggiornamento della precedente analisi condotta nel 2018, così da rispettare la scadenza fissata a ottobre 2024 per la consegna al GAFI della relazione finale; ossia un rapporto completo che conterrà tutti gli elementi informativi necessari a definire il quadro generale relativo all’adozione e all’efficacia delle misure di prevenzione e repressione dei fenomeni di riciclaggio del Paese Italia

Il percorso intrapreso a livello nazionale, dunque, darà impulso a successive valutazioni rimesse alle Autorità europee competenti a partire dal FATF/GAFI le cui attività risulteranno di fondamentale importanza anche al fine di orientare i prossimi passi legislativi nell’ottica di una più efficiente regolamentazione antiriciclaggio in tutta l’UE.

Ti potrebbero interessare:
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

ANTIRICICLAGGIO E USO CONTANTE 2023 · 24/05/2024 Registro Titolare Effettivo: orientamento del CNDCEC

Registro Titolare Effettivo: il CNDCEC interpreta che in questa fase non si possano applicare sanzioni agli inadempienti, in attesa delle decisioni del Consiglio di Stato

Registro Titolare Effettivo: orientamento del CNDCEC

Registro Titolare Effettivo: il CNDCEC interpreta che in questa fase non si possano applicare sanzioni agli inadempienti, in attesa delle decisioni del Consiglio di Stato

Dati Titolare effettivo: la prima comunicazione va confermata?

La prima comunicazione dati del titolare effettivo al Registro delle imprese è scaduta lo scorso 11.04: va confermata? Se si entro quando?

Antiriciclaggio: dal Consiglio di Stato nuovo stop al registro dei titolari effettivi

Rinviata al 19 settembre 2024 l’udienza per la discussione di merito sulla legittimità delle misure in materia di Registro dei Titolari Effettivi

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.