HOME

/

FISCO

/

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA 2023

/

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA SU IMMOBILE PERTINENZIALE

Agevolazioni prima casa su immobile pertinenziale

E’ possibile usufruire delle agevolazioni prima casa su immobile di pertinenza abitazione cat. A/1 se quest’ultima è stata acquistata con le agevolazioni prima casa

Ascolta la versione audio dell'articolo

Il caso riguarda la possibilità di usufruire delle agevolazioni prima casa su immobile di pertinenza di un’abitazione ricadente in categoria A/1 se quest’ultima è stata acquistata con le agevolazioni prima casa in data precedente alla modifica normativa di cui all’art. 10 del d.lgs. 23/2011.

 L’attuale disciplina prevista dalla nota II bis della Tariffa Parte Prima allegata al D.P.R. 131/86 prevede la possibilità di usufruire delle agevolazioni prima casa su locali ricadenti nelle categorie catastali C/2, C/6 e C/7 se questi sono di pertinenza di altro immobile ad uso abitativo acquistato con le agevolazioni prima casa.

E’ possibile, quindi, godere delle agevolazioni prima casa anche per le pertinenze, anche se acquistate con atto separato.

In tal caso, è necessario che l’abitazione principale cui viene agganciata la pertinenza sia stata acquistata con le agevolazioni prima casa.

Ti consigliamo:

Visita il Focus dedicato alle Ristrutturazioni Edilizie, Superbonus 110%, Cessione del Credito in continuo aggiornamento

1) Il quesito sottoposto all’Agenzia delle Entrate

E’ stato sottoposto nel 2019 all’Agenzia delle Entrate un quesito circa la possibilità di usufruire delle agevolazioni prima casa sull’acquisto di un locale C/2 di pertinenza di un’abitazione acquistata sì con le agevolazioni prima casa ma prima della novella legislativa del 2011 che ha modificato i requisiti per poter richiedere le predette agevolazioni.

L’art. 10 del D.lgs. n. 23/2011 ha stabilito che non è possibile usufruire delle agevolazioni prima casa se l’immobile abitativo rientra nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9.

Nel caso sottoposto all’Agenzia delle Entrate la pertinenza viene acquistata adesso, dunque nella vigenza dell’attuale normativa, ma l’immobile abitativo principale ricade nella categoria catastale A/1 anche se, a suo tempo, è stato acquistato usufruendo delle agevolazioni prima casa (in quanto l’acquisto è avvenuto prima della riforma).

Viene chiesto, quindi, all’Amministrazione Finanziaria se è possibile in tal caso, ricorrendo tutti i presupposti, usufruire delle agevolazioni prima casa per l’acquisto del locale pertinenziale.

L’Agenzia delle Entrate, con la Risposta n. 362 del 30 agosto 2019, ha precisato che l’attuale normativa prevede, tra i requisiti per godere delle agevolazioni prima casa sulle pertinenze, che l’immobile principale “sia stato acquistato con le agevolazioni prima casa”.

Dirimente, quindi, è la circostanza che l’acquisto dell’abitazione sia avvenuto secondo le disposizioni all’epoca vigenti per l’acquisto agevolato, senza che rilevino le modifiche legislative nel frattempo intervenute.

Con la predetta Risposta, l’Agenzia delle Entrate ha concluso che: Alla luce della prassi consolidata è condivisibile la soluzione prospettata dall'istante, secondo cui nella fattispecie in esame è possibile fruire dell'applicazione dell'imposta di registro con l'aliquota agevolata del 2 per cento, ai sensi dell'articolo 1, della Tariffa, Parte I del citato TUR, per l'acquisto del locale ad uso magazzino identificato nella categoria catastale C/2”.

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PRIMA CASA 2023 · 29/02/2024 Prima casa under 36: bonus confermati con preliminari entro il 2023

Bonus casa under 36: il Milleproroghe prevede di confermarli fino al 31.12.24 con delle condizioni. Vediamole

Prima casa under 36: bonus confermati con preliminari entro il 2023

Bonus casa under 36: il Milleproroghe prevede di confermarli fino al 31.12.24 con delle condizioni. Vediamole

Agevolazione prima casa residenti esteri: tutti i requisiti per beneficiarne

Le entrate con la Circolare n 3/2024 chiariscono quando spetta l'agevolazione prima casa anche per i residenti all'estero per lavoro

Immobile locato soggetto a rilascio: quando spetta la detrazione interessi sul mutuo

Immobile locato con diniego di rinnovo: spetta la detrazione interessi sul mutuo al proprietario che ha notificato la procedura di rilascio ma non detiene l'immobile?

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.