HOME

/

PMI

/

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

/

AGEA: DOMANDE PER DANNI DA EVENTI ALLUVIONALI E SICCITÀ ENTRO IL 16 NOVEMBRE

Agea: domande per danni da eventi alluvionali e siccità entro il 16 novembre

Settore agricolo. Danni da eventi alluvionali e siccità: domanda a partire dal 6 novembre e non oltre il 16 novembre 2023. Beneficiari e istruzioni operative

Ascolta la versione audio dell'articolo

AGEA nella serata del 3 novembre scorso ha pubblicato una circolare in cui si illustrano le modalità per la presentazione domanda di pagamento, per la richiesta del ristoro previsto dal decreto del 25 ottobre 2023, n.594120, rubricato “Modalità di attuazione del regolamento di esecuzione (UE) 2023/1465 della Commissione del 14 luglio 2023”, in relazione alle perdite di redditività subite dai produttori agricoli per l’evento siccità a livello nazionale e per l’evento alluvione, ivi compresi i collegati eventi franosi, nelle Regioni Emilia-Romagna, Marche e Toscana.

Ti potrebbe interessare:Visita la sezione dedicata alla Collana degli e-book di ConsulenzaAgricola.it

Il Regolamento di esecuzione (UE) 2023/1465 prevede un sostegno finanziario di emergenza per i settori agricoli colpiti da problemi specifici che incidono sulla redditività economica dei produttori agricoli, mettendo a disposizione di alcuni Stati membri l’importo complessivo di euro 330.000.000. Di tali fondi all’Italia sono destinati euro 60.547.380, con possibilità di concedere un sostegno supplementare nazionale fino a un massimo del 200% dell’importo nazionale assegnato.

Il Ministero dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste, ha approvato il 25 ottobre 2023 il Decreto n. 594120 “Modalità di attuazione del regolamento di esecuzione (UE) 2023/1465 della Commissione del 14 luglio 2023 che prevede un sostegno finanziario di emergenza per complessivi euro 181.642.140 a favore dei settori agricoli colpiti da problemi specifici che incidono sulla redditività economica dei produttori agricoli” in cui sono stati definiti i requisiti necessari per accedere al sostegno succitato e stabiliti gli importi massimi unitari da corrispondere per tipologia di superficie danneggiata (alluvione ed eventi franosi).

Notizie di Fisco e Tasse gratis. Vai al canale WhatsApp di FISCOeTASSE.com

1) Ristori agricoltura danni siccità e alluvioni: le risorse

Il decreto assegna le suddette risorse prioritariamente:

  • alle imprese agricole danneggiate dai sopracitati eventi alluvionali, ivi compresi i collegati eventi franosi, per un fabbisogno di euro 100 milioni;
  • la restante dotazione finanziaria a parziale copertura del fabbisogno stimato per il sostegno delle imprese, in cui le ripercussioni sui costi di produzione hanno aggravato i danni derivanti dalla siccità prolungatasi dalla campagna 2022, registrati nel settore agricolo nel 2023, hanno aggravato i danni derivanti dalla siccità prolungatasi dalla campagna 2022, come accertati nel decreto n. 293519 del 7 giugno 2023 del Ministro dell’agricoltura, della sovranità alimentare e delle foreste.
Ti potrebbero interessare gli eBook:Visita la sezione dedicata alla Collana degli e-book di ConsulenzaAgricola.it

2) Ristori agricoltura danni siccità e alluvioni: beneficiari

Come previsto dall’art. 2 del D.M. n. 594120/2023 e dalla Circolare n. 81412 del 2 novembre 2023 par. 2, possono beneficiare del contributo pubblico i richiedenti titolari di “Fascicolo Aziendale” che:

  1. ALLUVIONE ED EVENTI FRANOSI - con riferimento alle imprese agricole danneggiate dagli eventi alluvionali, conducevano superfici agricole, risultanti nel fascicolo aziendale SIAN alla data del 15 maggio 2023, comprese nello strato informativo grafico, determinato con la metodologia di cui all’allegato 1 del decreto sopra citato, ricadente nei territori delimitati dalle Regioni Emilia-Romagna, Marche e Toscana, ovvero nei territori individuati dalla legge 31 luglio 2023, n. 100;
  2. SICCITA’ - hanno subito danni in conseguenza della siccità prolungatasi dalla campagna 2022, accertati nel decreto n. 293519 del 7 giugno 2023 e in relazione alle superfici agricole presenti nel fascicolo aziendale sia alla data del 15 maggio 2022 che alla data del 15 maggio 2023, ai sensi del disposto dell’art.2, comma 3, in relazione all’art.3, comma 2, del D.M. in oggetto. I soggetti richiedenti sono identificati con istruttoria svolta dalle regioni di cui alla nota prot. 589125 del 23 ottobre 2023 trasmessa dal MASAF.

Non è prevista la partecipazione ai benefici dell’aiuto a soggetti che non possiedano tali requisiti.

Ti consigliamo gli ebook:

Visita la sezione dedicata alla Collana degli e-book di ConsulenzaAgricola.it

Notizie di Fisco e Tasse gratis. Vai al canale WhatsApp di FISCOeTASSE.com

3) Ristori agricoltura danni siccità e alluvioni: istanze per richiedere il contributo

L’organismo pagatore AGEA, mette a disposizione dei richiedenti le domande precompilate in modalità automatica con il dettaglio delle superfici elegibili a pagamento, nonché l’indicazione dell’importo complessivamente erogabile, sulla base dei dati presenti sul SIAN purché siano stati superati i seguenti controlli:

  1. esistenza del fascicolo aziendale con scheda grafica validata, superfici ammissibili e condotte al 15 maggio 2023, di cui all’art. 2, comma 2 e art. 3 comma 1 del D.M. di cui in oggetto, relativamente agli eventi alluvione ed eventi franosi;
  2. esistenza del fascicolo aziendale con scheda validata, superfici ammissibili e condotte al 15 maggio 2023 di cui all’art. 3, comma 2 del D.M. di cui in oggetto relativamente all’evento siccità.

La domanda riporta in automatico l’IBAN valido ai fini del pagamento del più recente inserimento nel fascicolo aziendale.

Le spese in relazione ai pagamenti relativi alle presenti Istruzioni operative sono ammissibili ai sostegni previsti dal D.M. n. 594120 del 25 ottobre 2023 solo se i pagamenti saranno stati effettuati entro il 31 gennaio 2024 da parte di Agea Pagatore.

Ti potrebbero interessare:Visita la sezione dedicata alla Collana degli e-book di ConsulenzaAgricola.it

4) Ristori agricoltura danni siccità e alluvione: termini domanda

La domanda di pagamento deve essere confermata a partire dal 6 novembre 2023 entro e non oltre il 16 novembre 2023.

Allegati:

Ti potrebbero interessare gli eBook:Visita la sezione dedicata alla Collana degli e-book di ConsulenzaAgricola.it

Notizie di Fisco e Tasse gratis. Vai al canale WhatsApp di FISCOeTASSE.com

Fonte immagine: Foto di Andrew da Pixabay
La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

BONUS FISCALI E CREDITI D'IMPOSTA · 21/02/2024 Albo Certificatori crediti R&S: via alle iscrizioni dal 21 febbraio

Certificazione per i crediti di ricerca, sviluppo, innovazione e design: attivo il portale dal 21 febbraio. Riepilogo delle regole sull'Albo certificatori

Albo Certificatori crediti R&S: via alle iscrizioni dal 21 febbraio

Certificazione per i crediti di ricerca, sviluppo, innovazione e design: attivo il portale dal 21 febbraio. Riepilogo delle regole sull'Albo certificatori

Albo certificatori crediti ricerca e sviluppo: via alle iscrizioni dal 21 febbraio

Albo certificatori crediti ricerca, sviluppo, innovazione e design: attivo dal 21.02 con le regole per iscriversi. Possibile anche la consultazione libera dell'elenco

Agevolazioni imprese territori alluvionati: domande dal 26 marzo

Il MIMIT pubblica le regole per i sostegni alle attività imprenditoriali post alluvione dei comuni di Emilia Romagna, Marche e Toscana: l'elenco dei comuni dove si può fare domanda

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.