IN PRIMO PIANO:

Speciale Pubblicato il 01/07/2019

Decreto crescita: le misure sul lavoro

di Susanna Finesso

Tempo di lettura: 7 minuti
ACE AIUTO ALLA CRESCITA ECONOMICA NUOVA DISCIPLINA

Riepilogo delle principali novità su lavoro, previdenza e welfare nel Decreto Crescita convertito in legge: riduzione INAIL, ISEE, scivolo pensione,

Commenta Stampa

Il Decreto crescita  è stato convertito in legge lo scorso 27 giugno  con l'ultima approvazione del Senato ed è stato pubblicato  in Gazzetta Ufficiale  il 29.6.2019 come Legge  n. 58 del 28 giugno 2019 .

Di seguito vediamo qualche dettaglio  sulle misure di maggiore impatto sui temi del lavoro, della previdenza, degli strumenti di sostegno al reddito, delle agevolazioni per i lavoratori che rientrano in Italia dall'estero  e per le nuove assunzioni. 

Per una visione completa di tutte le novità soprattutto fiscali è disponibile il nostro e-book  "Decreto crescita le novità dopo la conversione in legge " 

L'articolo continua dopo la pubblicità

 Sul tema degli mpatriati  ti puo interessare il pacchetto "Lavoro Estero e rientro in Italia" di L. Rodella (2 e-book) anche in formato libro di carta 

 

1) INAIL, contratto di espansione, rientro dei cervelli, ISEE corrente

Articolo 3-sexies:   Riduzione premi e contributi INAIL 

Viene esteso a partire dal 2023 e portato a regime il meccanismo di riduzione dei premi e contributi del 32,7% per l'assicurazione obbligatoria contro gli infortuni sul lavoro e le malattie professionali già previsto per gli anni 2019-2021 (mentre resta escluso l'anno 2022).  Inoltre vengono soppresse  alcune modifiche alla disciplina sulla tutela  INAIL introdotte di recente dalla L. 30 dicembre 2018, n. 145.
 

Articolo 5, commi 1-5 bis (Impatriati e Rientro dei cervelli) 

Il decreto ha ampliato le agevolazioni per i lavoratori che rientrano in Italia dopo periodi di residenza all'estero:

  • innalzando il reddito non imponibile 
  • limitando a due invece che 5 gli anni di permanenza all'estero richiesti 
  • aprendo la possibilità anche a lavoratori non di alta specializzazione e ai lavoratori autonomi. 
  • escludendo il requisito dell'iscrizione all'AIRE dal momento del trasferimento all'estero, per chi rientra dal 2020 (per chi è già rientrato o   nel 2019 valgono le agevolazioni nella misura precedente al decreto).

La legge di conversione interviene  con una deroga per i redditi degli sportivi professionisti impatriati, che rimangono detassati al 50 per cento, in luogo del 70 per cento. Inoltre, a tali soggetti non si applicano la maggiorazione spettante ai lavoratori impatriati che si trasferiscono nel Mezzogiorno, né la maggiorazione prevista in caso di più figli a carico.  Per accedere al regime agevolato è previsto anche, sempre per gli sportivi professionisti,  il versamento di un contributo pari allo 0,5 per cento dell’imponibile.

Articolo 26  quater:  Contratto di espansione (scivolo pensionistico)
Questo articolo  istituisce in via sperimentale per gli anni 2019 e 2020,   un nuovo   contratto di solidarietà  per le aziende in crisi  chiamato Contratto di espansione,  che prende il posto del contratto di solidarieta espansiva. Sarà  riservato  alle imprese con un organico superiore a 1.000 unità, con  stipula in sede governativa con le associazioni sindacali comparativamente più rappresentative sul piano nazionale . Prevede  CIGS per un massimo di 18 mesi per le riduzioni di orario fino al 30% e la possibilità di   esodo anticipato per i lavoratori in esubero con massimo di 5 anni dall'età per la pensione (cd scivolo pensionistico).

Sarà a carico delle aziende il versamento di un importo pari all'assegno pensionistico ma  senza versamento dei contributi previdenziali e comprensivo eventualmente della NASPI ( a differenza dell'isopensione).

Art. 28 bis - Modifica alle regole di calcolo dell’Isee ordinario e requisiti per ISEE corrente

Attualmente l'ISEE Corrente può essere chiesto a fronte di una variazione superiore al 25% della situazione reddituale a seguito della perdita del lavoro,  mentre con la nuova legge  l’indicatore temporaneo potra  essere ottenuto anche  in caso di cessazione dei trattamenti indennitari, previdenziali e assistenziali, come la Naspi. E' sufficiente uno dei requisiti citati.  Inoltre la validità dell’Isee corrente viene estesa a sei mesi rispetto  ai due attuali.

In tema di calcolo  dell' ISEE ordinario, infine, diventa possibile prendere a riferimento il reddito di due anni precedenti OPPURE  quelle dell'anno precedente, a seconda di quale sia piu favolrevole per il nucleo familiare.

2) Saldo e stralcio Casse Professionali, transazioni INVITALIA, inabilità amianto

Articolo 16-quinquies, comma 1 (Definizione agevolata carichi  contributivi casse e gestioni previdenziali)

Si specifica che per far fruire i propri iscritti del saldo e stralcio contributivo previsto  dalla legge di stabilita 2019 (saldo in forma agevolata di debiti  fiscali e contributivi  entro il 31.12.2017, per i contribuenti con ISEE inferiore a 20mila euro   con azzeramento di  sanzioni e interessi e riduzione  dell'importo dovuto) le Casse previdenziali private dovranno emanare una apposita delibera  che dovrà essere publicata sui siti internet istituzionali entro il 16 settembre 2019.  

Articolo 32 bis (Transazioni su cartelle di pagamento e ingiunzioni per  incentivi autoimprenditorialità INVITALIA)

Viene esteso l'ambito di applicazione di una norma del Decreto Genova (DL109 2018)  che prevede, nell'ambito di crisi di impresa  e procedure giudiziali , sospensioni fino a 12 mesi nella restituzione o transazioni non inferiori al 25 % della somma dovuta, se approvate dall'Avvocatura dello stato  su somme dovute a INVITALIA dai beneficiari di incentivi  per l'autoimpiego e autoimprenditorialità (Legge 185-2000). Tale agevolazione si potrà applicare anche per cartelle di pagamento e ingiuzioni  fiscali.

Articolo 41-bis (Riconoscimento della pensione di inabilità ai soggetti che abbiano contratto malattie professionali a causa dell'esposizione  all'amianto) 

 L'art 41 bis  amplia  il diritto alla pensione di inabilità per malattie derivanti dall'esposizione  professionale all'amianto, per i lavoratori,  a prescindere dalla permanente impossibilità di svolgere attività lavorativa . In particolare vengono ricomprese nell'ambito di applicazione di alcune malattie asbesto -correlate  non previste nella  normativa vigente (legge di stabilità 2017, n.  232/2016).  L'estensione riguarda  anche nei casi in cui il lavoratore sia passato a una gestione di previdenza diversa dall'INPS ,  o per  ricongiunzione contributiva e per coloro che sono titolari del sussidio di  accompagnamento  alla pensione. 

3) Decreto crescita e incentivi assunzioni

Articolo 39-bis (Bonus giovani eccellenze)

Vengono poste a carico del Fondo del programma operativo complementare per le politiche attive  le risorse necessarie all'attuazione del Bonus giovani eccellenze della legge di stabilità 2019, che in questo modo dovrebbe poter essere attuata. Si tratta dello sgravio contributivo per l'assunzione a tempo indeterminato di giovani laureati con il massimo dei voti e la lode prima dei trent’anni di età, oppure dei dottori di ricerca under 34 , per 12 mesi e un massimo di 8000 euro annui. La misura non è ancora attiva per la mancanza di decreto attuativo ministeriale .

Articolo 39-ter (Incentivo assunzioni nel Mezzogiorno) 

Riconfermato nella legge di conversione lo stanziamento delle risorse necessarie per l'incentivo assunzioni a t.ind. di   under 35 o disoccupati da piu di 6 mesi nelle regioni meridionali effettuate tra il 1 gennaio e il 30 aprile 2019, periodo rimasto scoperto dal decreto attuativo ANPAL. 

Articolo 49-bis (Misure per favorire l’inserimento dei giovani nel  mercato del lavoro) 

Si prevede, a decorrere dal 2021, un incentivo in favore delle imprese che dispongono erogazioni liberali  (di minimo 10mila euro annui) per il potenziamento di laboratori e ambienti di apprendimento innovativi  negli istituti  tecnici o professionali  e che successivamente assumono a tempo indeterminato giovani diplomati di quelle stesse scuole. L'incentivo consiste in una riduzione del versamento dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro  per un periodo massimo di 12 mesi dall’assunzione.

4) Decreto crescita: gli articoli dedicati al lavoro

Di seguito  il riepilogo degli articoli in materia di lavoro e welfare già previste dalla prima versione del decreto e in alcuni casi modificate dalla legge di conversione.

Articolo 3-sexies:   Riduzione premi e contributi INAIL
Articolo 5 commi 1-5 rientro dei cervelli, comma 5 bis Ricercatori universitari
Articolo 5 bis Imposta sostitutiva titolari pensione estera
Articolo 16-quinquies, comma 1 (Definizione agevolata carichi  contributivi casse e gestioni previdenziali)
Articolo 16-quinquies, comma 2 (Misure per il riequilibrio  finanziario dell'INPGI)
Articolo 26  quater (Contratto di espansione)
Articolo 28-bis (Modalità di calcolo dell’ISEE corrente)
Articolo 32 bis (Transazioni su cartelle di pagamento e ingiunzioni per  incentivi autoimprenditorialità INVITALIA)
Articolo 33, commi 1 e 2 (Assunzione di personale nelle Regioni a  statuto ordinario e nei Comuni in base alla sostenibilità finanziaria)
Articolo 33, commi 2-bis-2-quater (Personale educativo degli enti  locali)
Articolo 33-bis (Potenziamento del sistema di soccorso tecnico  urgente del Corpo nazionale dei vigili del fuoco)
Articolo 39 (Implementazione piattaforme informatiche per  l’attuazione del Reddito di cittadinanza)
Articolo 39-bis (Bonus giovani eccellenze)
Articolo 39-ter (Incentivo assunzioni nel Mezzogiorno)
Articolo 40 (Misure di sostegno al reddito a seguito della chiusura  della strada SS 3 bis Tiberina E45)
Articolo 41 (Mobilità in deroga in aree di crisi industriale complessa)
Articolo 41-bis (Riconoscimento della pensione di inabilità ai soggetti che abbiano contratto malattie professionali a causa dell'esposizione  all'amianto)
Articolo 46 (Ilva di Taranto)
Articolo 47, comma 1 (Assunzioni presso il Ministero delle  infrastrutture e dei trasporti)
Articolo 49-bis (Misure per favorire l’inserimento dei giovani nel  mercato del lavoro) 


Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Calcolo IRES e IRAP 2021 - Redditi Società di Capitali
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Quadro RG e Irap 2021 ditte individuali in semplificata
In PROMOZIONE a 17,90 € + IVA invece di 18,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Elementi contabili ISA 2021 (Excel)
In PROMOZIONE a 18,90 € + IVA invece di 19,90 € + IVA fino al 2021-03-31
Impairment test OIC 9 - perdite durevoli (Excel)
In PROMOZIONE a 49,90 € + IVA invece di 57,30 € + IVA fino al 2021-03-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE