Rassegna stampa Pubblicato il 08/03/2006

Un avvio in salita

La legge che estende la vecchia esclusiva non fa riferimento a condizioni operative e compenso dello stato.

Se è chiaro che da quest'anno l'invio dei 730 non è più esclusiva dei Caf, ad oggi devono ancora essere chiarite le modalità di esercizio di questa prerogativa. L'orientamento è di sottoporre i professionisti agli stessi adempimenti richiesti ai Caf. Vale a dire, assicurazione per la responsabilità civile commisurata al numero di clienti e di asseverazioni, iscrizione in un elenco di soggetti che effettuano l'assistenza fiscale, obbligo di certificare con il visto di conformità la dichiarazione 730.

Segui gratuitamente il Dossier Dichiarazione 730/2020 per aggiornamenti, news e approfondimenti.

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)