Rassegna stampa Pubblicato il 06/09/2005

Errore formale senza sanzioni

Le istruzioni per il ravvedimento

Nelle istruzioni per la compilazione del modello 770/2005 semplificato, relativo al ravvedimento "spontaneo", viene detto che non è sanzionabile il contribuente che commette degli errori di natura formale. La violazione è da considerarsi formale qualora l'errore o l'omissione non incida sulla determinazione del reddito, dell'imposta e del versamento del tributo e non ostacola l'esercizio dell'attività di controllo.
Per distinguere l'errore formale da quello sostanziale si deve fare riferimento alla Circolare delle Entrate n. 77/ E del 3 agosto 2001 secondo la quale gli uffici devono valutare se gli illeciti commessi hanno determinato pregiudizio all'esercizio dell'azione di controllo. Si ricorda che la sanzione è di euro 51,00 per ogni percipiente non indicato nella dichiarazione presentata o che avrebbe dovuto essere presentata.

Ti potrebbe interessare il foglio di calcolo Ravvedimento operoso 2020 - Foglio di calcolo excel per determinare gli importi dovuti in caso di ravvedimento operoso e stampa F24, aggiornato con il tasso di interesse 2020.
Guarda anche tutti i prodotti e utilità contenuti nella sezione Difendersi dal Fisco

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)