Rassegna stampa Pubblicato il 22/08/2005

cambia la deducibilità

Adempimenti contabili gravosi sui soggetti che ricevono finanziamenti

Anche per le erogazioni liberali erogate alle Onlus e alle associazioni di promozione sociale è necessario che il versamento avvenga tramite banca, posta o modalità similari. Ai fini della deducibilità occorre considerare il minore tra il 10% del reddito dichiarato dal soggetto erogatore e l'importo massimo di 70.000 euro.

Sono questi, oltre l\'indicazione dei gravosi adempimenti contabili a carico degli enti, alcuni dei passaggi più rilevanti della circolare 39/E diffusa ieri, nella quale l'agenzia delle Entrate ha illustrato le disposizioni contenute nellarticolo 14 del decreto legge 35/2005, convertito dalla L.80/ 2005, che ha introdotto alcune importanti disposizioni in relazione alla deducibilità delle erogazioni liberali effettuate a favore dei soggetti operanti nel terzo settore .
(20/8/2005)

Visita la nostra sezione dedicata al Terzo Settore con Software, ebook e Formulari sempre aggiornati, tra questi anche l'utile ebook Bilanci e rendiconti Enti del Terzo settore (eBook).

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)