Rassegna stampa Pubblicato il 14/07/2005

Il bilancio separa i beni « destinati »

Il nuovo principio contabile OIC 2

L'Organismo italiano di contabilità, nella giornata di ieri, ha approvato alcuni principi contabili: il nuovo documento Oic 2 sui patrimoni destinati a uno specifico affare e la revisione dei principi contabili n. 17 (bilancio consolidato), 20 (titoli e partecipazioni) e 23 (lavori in corso su ordinazione), che sono stati aggiornati in quanto indirettamente interessati anche dalle novità introdotte dalla riforma del diritto societario.

Per quanto riguarda i patrimoni destinati nello stato patrimoniale della società i beni e i rapporti in essi compresi devono essere distintamente indicati, creando, per ciascuna voce interessata, per esempio un " di cui", oppure una specifica sottovoce, oppure ancora separando gli importi relativi al patrimonio destinato in una colonna interna. Il principio contabile precisa che questa impostazione è preferibile anche per il conto economico.

Ti consigliamo l'e-book Bilancio di esercizio 2020 (e-book)

e per le società che adottano i principi contabili internazionali il tool  IFRS 16 – LEASES (Foglio Excel per Bilanci IAS)

Fonte: Il Sole 24 Ore





Scrivi un commento

I campi contrassegnati * sono obbligatori
(il tuo indirizzo non sara' pubblicato)