E Book

ISEE 2023 (eBook)

15,90€ + IVA

IN SCONTO 16,90

E Book

Bilancio di esercizio 2022 (eBook 2023)

18,90€ + IVA

IN SCONTO 19,90
HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

APPALTO SERVIZI LOGISTICA: RESPONSABILITÀ SEMPRE SOLIDALE

Appalto servizi logistica: responsabilità sempre solidale

Chiarimenti ministeriali sul contratto di appalto per prestazione di più servizi di logistica, compreso il trasporto. Interpello ML 1/2022

Nella risposta a interpello 1 2022  del 17 ottobre, la Direzione rapporti di lavoro del Ministero del lavoro e delle Politiche sociali  ha chiarito ieri  che il committente ha la responsabilità solidale con appaltatore e subappaltatore in materia retributiva e contributiva (ex art 29 comma 2  del dlgs 276 2003) verso  i  lavoratori anche nei casi di appalto di piu servizi  di logistica, tra cui il trasporto di cose. 

La questione era stata sottoposta dai sindacati  di categoria della CISL e CGIL che si chiedevano se costituisse una limitazione  l’articolo 1677 bis c.c." Prestazione di più servizi riguardanti il trasferimento di cose" così  come recentemente modificato dall’art icolo 37 bis del decreto legge 30 aprile 2022, n. 36, convertito con 

modificazioni , il quale specifica che :

“Se l’appalto ha per oggetto, congiuntamente, la prestazione di due o più servizi di logistica relativi alle attività di ricezione, trasformazione, deposito, custodia, spedizione, trasferimento e distribuzione di beni di un altro soggetto alle attività di trasferimento di cose da un luogo a un altro si applicano le norme relative al contratto di trasporto, in quanto compatibili.”.

A  riguardo, acquisito il parere dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro e dell’Ufficio legislativo  del Ministero, la Drezione  precisa che  il regime di responsabilità solidale negli appalti   del dgls 276 2003 è certamente applicabile anche per la tipologia contrattuale, ormai largamente diffusa,  come il contratto di appalto per prestazione di più servizi di logistica.

Sul’articolo 1677-bis c.c. che stabilisce l’applicazione delle norme relative al contratto di trasporto solo “in quanto compatibili” viene ricordata la circolare n. 17 del l’ 11 luglio 2012,  che aveva precisato che tale disciplina si applica :

  • sia nel caso si accerti il compimento di attività ulteriori ed aggiuntive che esulano dallo schema tipico del trasporto,
  •  sia nel c.d. “appalto di servizi di trasporto”  caratterizzato da " predeterminazione e la sistematicità dei servizi, accompagnate dalla pattuizione di un corrispettivo unitario e dall’assunzione dei rischi da parte del trasportatore.” (Cass. n. 6160 del 13 marzo 2009).

La nuova disciplina contenuta nell’articolo 1677-bis c.c modificato, infatti, conferma che il contratto di servizi oggetto dell’articolo 1677-bis c.c. rientra comunque tra i  contratti di appalto ed è, quindi, regolato in via principale dalla relativa disciplina.

Il vaglio di compatibilità non consente di escludere il regime di solidarietà ,  sia perché l’esclusione sarebbe incoerente con la disciplina generale dell’appalto, sia perché introdurrebbe una irragionevole riduzione di tutela per il lavoratore impegnato nelle sole attività di trasferimento di cose. 

Il ministero non ritiene  dunque  che il regime di solidarieta che ciò possa essere ininficiato dall’articolo 83-bis del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112,  che  limitatamente al contratto di trasporto – circoscrive il regime di solidarietà in favore del commit-nte che abbia verificato la regolarità retributiva, previdenziale e assicurativa del vettore in via preliminare alla conclusione del contratto stesso .

Su questo  richiama  la posizione della giurisprudenza  e la sentenza della Corte costituzionale 254 -2017  che ha ribadito  la necessità di un’interpretazione estensiva dell’articolo 29, comma 2, del decreto legislativo n. 276/2003:  finalizzata a garantire ai lavoratori una tutela adeguata, anche nei casi di  decentramento produttivo e di dissociazione fra titolarità del contratto  di lavoro e utilizzazione della prestazione.

Tag: APPALTI APPALTI LAVORO DIPENDENTE LAVORO DIPENDENTE LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LA RUBRICA DEL LAVORO · 08/02/2023 Interessi per rateazione premi e sanzioni INAIL: nuovo aumento

Dall'8 febbraio 2023 INAIL adegua nuovamente il tasso di interesse su rateazione dei premi e la misura delle sanzioni civili al tasso Ufficiale della BCE

Interessi per rateazione premi e sanzioni INAIL: nuovo aumento

Dall'8 febbraio 2023 INAIL adegua nuovamente il tasso di interesse su rateazione dei premi e la misura delle sanzioni civili al tasso Ufficiale della BCE

Ricongiunzione contributi professionisti: tabelle 2023

Istruizioni e tabelle dei coefficienti per la rateazione degli oneri di ricongiunzione dei periodi assicurativi ai fini pensionistici Circolare INP 15 2023

Indennità per gravidanza a rischio autonome: al via le domande INPS

Possibile regolarizzare con gli invii all'INPS le domande di maternità anticipata per gravidanza a rischio godute a partire dal 13 agosto 2022

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.