HOME

/

FISCO

/

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE 2022

/

CARO MATERIALI: DAL 13 MAGGIO LE DOMANDE PER IL FONDO ADEGUAMENTO PREZZI

Caro materiali: dal 13 maggio le domande per il fondo adeguamento prezzi

Pubblicato il decreto con le variazione prezzi dei materiali da costruzione più significativi: dal 13 maggio apre la piattaforma per le richieste di compensazione

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile con avviso pubblicato sul proprio sito internet informa che da oggi 13 maggio è operativa la nuova piattaforma informatica:

per la presentazione delle richieste di accesso al Fondo per l’adeguamento dei prezzi dei materiali da costruzione da parte delle stazioni appaltanti per il secondo semestre 2021. 

Attenzione al fatto che si potrà accedere alla piattaforma previa registrazione ed acquisizione delle credenziali.

Fondo adeguamento prezzi dei materiali da costruzione: domande di compensazione entro il 27 maggio

Si precisa infatti che è stato pubblicato sulla G.U. n 110 del 12 maggio il Decreto 4 aprile 2022 della Direzione generale della regolazione dei contratti pubblici e la vigilanza sulle grandi opere recante “Rilevazione delle variazioni percentuali, in aumento o in diminuzione, superiori all'8 per cento, verificatesi nel secondo semestre dell'anno 2021, dei singoli prezzi dei materiali da costruzione più significativi”. 

All'art 1 il decreto prevede che sono rilevati:

  • nell'Allegato n. 1 al decreto:
    • a) i prezzi medi, per  l'anno  2020,  relativi  ai  materiali  da costruzione più significativi;
    • b) le variazioni percentuali, in aumento o  in diminuzione, superiori all'8 per cento, dei prezzi dei  materiali da costruzione più significativi, verificatesi nel secondo semestre dell'anno 2021, rispetto ai prezzi medi rilevati con riferimento all'anno 2020.
  • nell'Allegato n. 2 al decreto:
    • i  prezzi  medi  dei  materiali  da costruzione più significativi per ciascuno degli  anni  2003,  2004, 2005, 2006, 2007, 2008, 2009, 2010, 2011,  2012,  2013,  2014,  2015, 2016, 2017, 2018, 2019, 
    • nonché le  relative  variazioni  percentuali verificatesi nel secondo semestre dell'anno 2021.

Pertanto, a partire dalle ore 12:00 del 13 maggio e fino al 27 maggio, l'operatore economico o appaltatore, potrà presentare la richiesta di compensazione alla stazione appaltante di riferimento, la quale, in caso di insufficienza di risorse proprie, inoltrerà nella citata piattaforma l’istanza di accesso al Fondo. 

Si precisa che ai fini dell’ammissibilità, le richieste di accesso al Fondo compilate nella piattaforma devono essere:

  • scaricate, 
  • firmate digitalmente dal legale rappresentante (o dal delegato) della Stazione appaltante 
  • inviate all’indirizzo PEC [email protected]
  • entro le ore 14:00 del 27 giugno 2022.

Tag: RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE 2022 RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE 2022

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE 2022 · 24/05/2022 Nuova detrazione barriere architettoniche: i primi chiarimenti delle Entrate

Le Entrate spiegano che la detrazione del 75% si aggiunge a quella già in vigore. Vediamo con quali limiti di spesa

Nuova detrazione barriere architettoniche: i primi chiarimenti delle Entrate

Le Entrate spiegano che la detrazione del 75% si aggiunge a quella già in vigore. Vediamo con quali limiti di spesa

Locatario e superbonus: quando spetta se l'immobile appartiene a una società

Le Entrate chiariscono i casi di spettanza ed esclusione dal superbonus per il locatario di immobile e box di proprietà di una società

Divieto di cessione parziale dei bonus edilizi: i chiarimenti delle Entrate

Con risposta a FAQ del 19 maggio l'Agenzia fornisce un chiarimento su: divieto di cessione parziale bonus edilizi, tracciabilità cessioni crediti superbonus

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.