HOME

/

FISCO

/

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

/

FONDO PERDUTO SOSTEGNI BIS: LE ENTRATE CONFERMANO CHE SONO PARTITI I BONIFICI AUTOMATICI

Fondo perduto sostegni bis: le Entrate confermano che sono partiti i bonifici automatici

Con comunicato stampa le Entrate confermano che sono partiti 1,77 milioni di bonifici per le PIVA per un totale di 5 miliardi di euro.

Con comunicato stampa di ieri 22 giugno le Entrate informano che sono stati disposti i pagamenti dei contributi a fondo perduto riconosciuti in via automatica dal Decreto Sostegni bis (art. 1 del Dl n. 73/2021) a favore degli operatori economici, colpiti dall'emergenza epidemiologica "Covid-19", già beneficiari del contributo previsto dal primo decreto Sostegni (Dl n. 41/2021).

Si tratta, in particolare, di 1,77 milioni di bonifici, per un totale di circa 5 miliardi di euro, che, senza bisogno di nuove istanze, verranno accreditati direttamente sui conti correnti dei soggetti che avevano richiesto e ricevuto l’aiuto previsto dal primo decreto Sostegni. 

A questi bonifici si sommano inoltre circa 38mila crediti d’imposta, per circa 166 milioni di euro, che vengono riconosciuti, sempre in via automatica, agli operatori che avevano scelto questa modalità di erogazione.

In totale sono quindi oltre 1,8 milioni i beneficiari del nuovo contributo automatico per un totale di 5,2 miliardi di euro, come riportato nel prospetto riepilogativo che segue:

 

N. soggetti

Importo contributo

(in euro)

Totale contributi automatici riconosciuti

1.807.159

5.210.329.574

di cui bonifici

1.769.309

5.044.446.349

di cui crediti d’imposta

37.850

165.883.225

Leggi anche Contributo fondo perduto alternativo DL Sostegni bis: modalità ed esempi di calcolo

Attenzione va prestata al fatto che il nuovo contributo viene corrisposto dall’Agenzia delle Entrate con la stessa modalità che il beneficiario aveva scelto per il precedente. 

Pertanto, se per il contributo a fondo perduto del primo decreto Sostegni si era optato per l’erogazione tramite bonifico postale o bancario, il contributo automatico del decreto Sostegni bis viene accreditato sullo stesso conto corrente bancario o postale. 

Se, invece, per il precedente contributo si era scelto l’utilizzo in compensazione, anche il nuovo contributo automatico del decreto Sostegni bis è riconosciuto sotto forma di credito d’imposta, che sarà utilizzabile in compensazione nel modello F24 con l’indicazione del codice tributo 6941 istituito con la risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 24/E del 12 aprile 2021. Il nuovo contributo automatico spetta esclusivamente ai soggetti con partita Iva attiva al 26 maggio 2021, data di entrata in vigore del decreto Sostegni bis, purché il precedente contributo non sia stato indebitamente percepito né restituito.

A chi spetta il contributo automatico del sostegni bis

Ricordiamo che il fondo perduto va in favore:

  • dei titolari di partita IVA 
  • fino a 10 milioni di ricavi e compensi 
  • e in caso di calo di fatturato pari almeno al 30 per cento tra il 2019 e il 2020.

Per quanto riguarda le domande dei contributi alternativi si attende il provvedimento ma ricordiamo che secondo le dichiarazioni del Ministro Franco da oggi 23 giugno dovrebbe essere possibile presentare le domande. 

Leggi anche Contributo fondo perduto alternativo DL Sostegni bis: modalità ed esempi di calcolo

Ricordiamo inoltre che sempre in audizione il Ministro Franco aveva reso noto che dai dati ufficiali risultano fondi residui per erogare sostegni anche ai titolari di PIVA con ricavi e compensi fino a 15 milioni, come previsto dal comma 30 dell'art 1 del DL 73 e pertanto i fondi residui potrebbero essere destinati a questi soggetti oppure, per scelta del Ministro, anche ai contributi a fondo perduto a conguaglio. 

Si legga anche Fondo perduto Sostegni bis: anche alle PIVA con ricavi fino a 15 milioni

Il Foglio di calcolo in excel consente di determinare l'importo erogabile del contributo a fondo perduto per le imprese e professionisti

Tag: AGEVOLAZIONI COVID-19 AGEVOLAZIONI COVID-19 LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 17/09/2021 Fondo tessile e moda: pronti i formulari per le domande. Invio dal 22 settembre

Ecco le modalità di fruizione del contributo a fondo perduto per il settore tessile e moda, previsto dal Decreto Rilancio. Nuovi Codici ATECO inseriti. Dal 22 settembre le domande.

Fondo tessile e moda: pronti i formulari per le domande. Invio dal 22 settembre

Ecco le modalità di fruizione del contributo a fondo perduto per il settore tessile e moda, previsto dal Decreto Rilancio. Nuovi Codici ATECO inseriti. Dal 22 settembre le domande.

Green pass: inserita la categoria dei vaccinati guariti dal covid

Guida completa alla certificazione verde covid 19 o Green pass. Gli obblighi per bar, ristoranti, musei, piscine, scuola, trasporti ecc. Novità per la durata del certificato

Il decreto Green Pass diventa legge: dove serve la certificazione verde

Dove serve la certificazione verde COVID-19: il ddl di conversione del Decreto Green Pass n. 105/2021: ecco il testo approvato in via definitiva dal Senato

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.