HOME

/

PMI

/

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

/

CREDITO D'IMPOSTA PER AUMENTI DI CAPITALE: AL VIA LE ISTANZE DAL 1° GIUGNO

Credito d'imposta per aumenti di capitale: al via le istanze dal 1° giugno

Rafforzamento patrimoniale: dal 1° giugno al via le istanze per l'attribuzione del credito d’imposta in favore delle società che aumentano il capitale sociale

Dal 1° giugno alle ore 14:00 e non oltre il 2 novembre 2021, le società che hanno deliberato e integralmente versato aumenti di capitale non inferiori a 250mila euro (come disposto dall’art. 26, comma 8, del Decreto Rilancio) potranno trasmettere le istanze l’attribuzione del credito d’imposta in favore delle società che aumentano il capitale.

Credito d'imposta sulle perdite registrate nel 2020 (Scarica il Modello e istruzioni)

Le istanze dovranno essere inviate esclusivamente con modalità telematiche:

  • direttamente dal contribuente 
  • oppure avvalendosi di un intermediario, 

utilizzando il software denominato “CreditoRafforzamentoPatrimoniale”, disponibile gratuitamente sul sito dell'Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it.

Il credito d’imposta è riconosciuto dall’Agenzia delle entrate, previa verifica della correttezza formale dei dati indicati nell'istanza, secondo l’ordine di presentazione delle istanze e fino all’esaurimento delle risorse di cui all’art. 1 del decreto. Entro trenta giorni dalla data di presentazione, l’Agenzia delle entrate comunica alla società il riconoscimento ovvero il diniego dell’agevolazione e, nel primo caso, l’importo del credito d’imposta effettivamente spettante.

Il credito d’imposta è utilizzabile in compensazione, il cui codice tributo non è stato ancora istituito,:

  • a partire dal decimo giorno successivo a quello di effettuazione dell’investimento, successivamente all’approvazione del bilancio per l’esercizio 2020 
  • ed entro il 30 novembre 2021

Ricordiamo che l’art. 26, comma 8, del Decreto Rilancio, ha riconosciuto alle società che soddisfano le condizioni stabilite dal comma 2 dello stesso articolo, a seguito dell’approvazione del bilancio per l’esercizio 2020, un credito d’imposta pari al 50% delle perdite eccedenti il 10% del patrimonio netto, al lordo delle perdite stesse, fino a concorrenza del 30% dell’aumento di capitale a pagamento deliberato ed eseguito dopo il 19 maggio 2020 ed entro il 30 giugno 2021, integralmente versato. La percentuale è aumentata dal 30 al 50% per gli aumenti di capitale deliberati edeseguiti nel primo semestre del 2021. Il credito d’imposta è riconosciuto nei limiti previsti dal comma 20 dell’art. 26.

Il credito d'imposta rientra tra gli aiuti di Stato, pertanto si applica nel rispetto dei limiti e delle condizioni previsti dalla Comunicazione della Commissione europea del 19 marzo 2020 C(2020) 1863 finalQuadro temporaneo per le misure di aiuto di Stato a sostegno dell'economia nell’attuale emergenza del COVID-19”.

Per approfondire i criteri e le modalità di applicazione e di fruizione dei suddetti crediti d’imposta, anche al fine di assicurare il rispetto del limite di spesa complessivo previsto dal comma 10 dell’art. 26, si rimanda al Decreto del MEF del 10.08.2020.

Per il calcolo del credito spettante, sia al socio che alla società, della nuova agevolazione per incentivare la ricapitalizzazione delle Imprese (DL Rilancio) acquista il tool Rafforzamento patrimoniale Imprese DL Rilancio (Excel)

Tag: AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

AGEVOLAZIONI PER LE PICCOLE E MEDIE IMPRESE · 04/08/2021 Da ottobre aperto lo sportello del bando Disegni+2021

Contributi erogati sotto forma di conto capitale per il bando Disegni + 2021. L'invio delle domande da ottobre 2021

Da ottobre aperto lo sportello del bando Disegni+2021

Contributi erogati sotto forma di conto capitale per il bando Disegni + 2021. L'invio delle domande da ottobre 2021

Credito imposta beni strumentali nuovi: possibile anche per doppia attività

Il soggetto interessato che svolge attività d'impresa e professionale dovrà separare sul piano contabile e documentale le spese ammissibili rilevanti al credito di imposta

Comuni colpiti dal sisma 2016: ulteriori agevolazioni previste dal Sostegni bis convertito

Proroga del credito di imposta per imprese, esenzione IMU fino al 2023 e altre misure nei comuni colpiti dal sisma 2016 e 2017 nella legge di conversione del Sostegni bis

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.