HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

TRASPORTO MERCI PERICOLOSE, CAMBIANO LE REGOLE DAL 1 MAGGIO 21

3 minuti, Redazione , 25/03/2021

Trasporto merci pericolose, cambiano le regole dal 1 maggio 21

Modifiche al regolamento per il conseguimento di patenti per il trasporto interno di merci pericolose. Decreto Ministero dei Trasporti 4 marzo 2021

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il Decreto del Ministero dei trasporti che apporta alcune modifiche al decreto 29 dicembre 2010,    concernente l'attuazione  della   direttiva  2008/68/CE,  relativa   al   trasporto interno di merci pericolose. Il documento è allegato in fondo all'articolo.

Da ricordare che  si definiscono merci pericolose, quelle che possono produrre danni ambientali o alla salute delle persone.. Per la normativa europea  (accordi ADR per la strada, RID per le ferrovie e ADN per le vie navigabili interne) le merci pericolose sono suddivise in 13 classi  sulla base del pericolo che comportano, le principali sono: 

  1. Infiammabili
  2. Esplosive
  3. Corrosive
  4. Radioattive
  5. Tossiche
  6. Infettive
  7. Ossidanti

L’Accordo Internazionale per il Trasporto di Merci Pericolose su Strada siglato a Ginevra sulla base di raccomandazioni ONU,  regola il trasporto su strada delle sostanze pericolose e  ad oggi  è applicato in  45 paesi.Il testo dell’ADR, costituito da 17 articoli che sanciscono i principi normativi e le procedure di adesione, applicazione e revisione dell’accordo, viene regolarmente aggiornato ogni due anni, per tener conto dello sviluppo tecnologico e delle nuove esigenze del mondo del trasporto.

I testi completi di allegati sono disponibili a questi link : 

  1. http://www.unece.org/trans/danger/multi/multi.html
  2. http://otif.org/en/?page_id=176

Il processo di trasporto coinvolge 7 soggetti con  obblighi e responsabilità delineati nel documento.

1: Il primo soggetto è l’impresa che spedisce merci pericolose per conto proprio o per conto terzi ed è considerata speditore;

2: L’impresa che esegue il trasporto con o senza contratto di trasporto è identificata come trasportatore;

  1. Il trasporto con contratto di trasporto identifica come destinatario il soggetto terzo designato, conformemente alle disposizioni applicabili al contratto di trasporto. Se il trasporto si esegue senza contratto di trasporto, il destinatario è l’impresa che prende in carico le merci pericolose all’arrivo;
  2. L’impresa che carica merci pericolose imballate, piccoli container, cisterne mobili, CGEM, container-cisterna o una cisterna mobile su un veicolo è considerata caricatore;
  3. L’impresa che riempie con le merci pericolose gli imballaggi è nominata imballatore;
  4. L’impresa che riempie con merci pericolose una cisterna di qualsiasi tipo o un container di qualsiasi dimensione anche per il trasporto alla rinfusa è identificata come riempitore;
  5. L’impresa che rimuove un container o una cisterna di qualsiasi tipo e dimensione da una MEMU, da un CGEM o da un veicolo è inteso come scaricatore.

In caso di non osservanza della normativa sono previste sanzioni fino ad 8.000 euro e la sottrazione di punti dalla patente.

Ogni impresa incarica uno o più consulenti per la sicurezza del trasporto di merci pericolose, che hanno l’importante compito di prevenire i rischi per tutta la catena logistica. 

 Tra le novità da segnalare  nel nuovo decreto , proprio in tema di figure di consulenti per la sicurezza del trasporto  i direttori generali territoriali in  relazione   alle  esigenze  della   Direzione generale di competenza istituiscono una o piu' commissioni  di  esame  per il conseguimento del certificato di formazione  professionale   limitatamente al trasporto stradale e/o ferroviario, fissandone  la/e sede/i.

Inoltre sono modificate le procedure per la richeista di patente da parte dei titolari di certificati di formazione  in corso di validita  o di ampliamento. Il nuovo regolamento prevede che non sia possibile e   il  rinnovo  del   certificato  posseduto  e   contemporaneamente l'estensione della sua validita' ad altre modalita'  e/o specializzazioni. 

       Si specifica inoltre che i «I  candidati  che   intendono  conseguire   il   certificato   di  formazione anche per la modalita' del trasporto per le vie navigabili  interne debbono presentare  la   domanda  alla  commissione   di  esame   operante presso U.M.C. di Roma.».

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO SICUREZZA SUL LAVORO SICUREZZA SUL LAVORO

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

LE RIFORME DEL GOVERNO DRAGHI · 27/07/2021 Fondo aereo: richieste Cassa integrazione entro il 31.7

La legge di conversione del sostegni bis prevede la proroga al 31 .7 per i periodi di integrazione salariale scaduti tra il1° febbraio 2020 al 30 aprile 2021. Istruzioni INPS

Fondo  aereo: richieste Cassa  integrazione entro il 31.7

La legge di conversione del sostegni bis prevede la proroga al 31 .7 per i periodi di integrazione salariale scaduti tra il1° febbraio 2020 al 30 aprile 2021. Istruzioni INPS

Formatemp integrazione  giugno 2021 da richiedere  entro il 30.7

Istruzioni per le richieste di cassa integrazione TIS per le agenzia di somministrazione lavoro del Fondo Formatemp , da inviare tra il 26 e il 30 giugno 2021

Riforma cassa integrazione: slitta alla legge di bilancio 2022

La riforma degli ammortizzatori sociali rallenta : difficolta per il finanziamento e la copertura delle piccole aziende

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.