IN PRIMO PIANO:

Rassegna Stampa Pubblicato il 08/02/2021

Trattamento contabile del credito IVA al 31 dicembre 2020

di Dott.ssa Fiammelli Matilde

Tempo di lettura: 2 minuti
Contabilità

Breve guida sul trattamento contabile delle risultanze iva alla luce delle sospensioni Covid19

Commenta Stampa

Al 31/12 di ogni anno le aziende si possono trovare in due situazioni diverse. 

L'iva dell'anno appena chiuso presenta un debito d’imposta oppure presenta un credito d’imposta. 

Il credito matura ed è utilizzabile in compensazione nel mod. F24 con due modalità: 

  • credito inferiore ad euro 5.000 utilizzabile in compensazione a partire dal 1 gennaio 2021 
  • credito superiore ad euro 5.000 utilizzabile seguendo due strade:
    • fino alla soglia di euro 5.000 utilizzabile già a partire dal 1 gennaio 2021,
    • oltre la soglia di euro 5.000 utilizzabile solo dal giorno 10 del mese successivo alla presentazione della dichiarazione IVA.
  • Diversamente il credito, ricorrendone i requisiti dell’art. 30, DPR 633/72 può essere richiesto a rimborso.

Gli aspetti contabili ed i versamenti sospesi 

Volendo analizzare gli aspetti contabili di tali scelte occorre premettere che: 

l’art. 2 del DL 157/2020 ha sospeso i termini previsti per effettuare i versamenti dell’Iva (compreso l’acconto di dicembre), delle ritenute alla fonte, delle trattenute relative all’addizionale regionale e comunale – operate in qualità di sostituti d’imposta – e dei contributi previdenziali e assistenziali che scadevano nel mese di dicembre. I versamenti sospesi dovranno essere effettuati, senza applicazioni di sanzioni o interessi, in un’unica soluzione entro il 16 marzo 2021 oppure mediante rateizzazione (fino a un massimo di 4 rate mensili di pari importo), con versamento della prima rata entro il 16 marzo 2021 (le successive alle seguenti scadenze: 16/4-16/5-16/6). 

Come evidenziato ciò riguarda anche il versamento dell’eventuale acconto IVA calcolato con qualunque dei metodi previsti dalla normativa (metodo storico, metodo della liquidazione straordinaria al 21/12 o metodo previsionale). 

Cerchiamo nelle righe che seguono di proporre alcuni esempi numerici e di evidenziarne le peculiarità e gli accorgimenti da mantenere per non commettere errori, in quanto per il primo anno, a causa del covid, ci troviamo a dover concludere una annualità IVA considerando che alcuni versamenti non sono stati effettuati e verranno saldati, in alcuni casi anche dopo la presentazione della dichiarazione IVA/2021. il cui termine è fissato per il 30/4/2021. 

SITUAZIONE N. 1: contribuente mensile - debito IVA dicembre 10.000 euro - acconto sospeso 3.000 - debito effettivo 7.000 euro (10.000-3.000). 

-in data 27/12/2020 avremo registrato il versamento sospeso dell’acconto 

Erario c/acconto IVA 3.000 a Erario c/acconto Sospeso Covid 3.000 

-in data 18/1/2021 avverrà il versamento del saldo IVA per euro 7.000 

Erario c/IVA 7.000 a Banca 7.000

-in data 16/3/2021 (ed eventualmente successive in caso di versamento a rate), si andrà a registrare il versamento l’acconto sospeso nel mese di dicembre 

Eracio c/acconto Sospeso Covid 3.000 a banca 3.000
Erario c/IVA 3.000 a Erario c/acconto IVA 3.000

SITUAZIONE N. 2: contribuente mensile - debito IVA dicembre 10.000 euro - acconto sospeso 12.000 euro - credito IVA 2.000 euro (10.000-12.000) 

-in data 27/12/2020 avremo registrato la sospensione dell’acconto 

Erario c/acconto IVA 12.000 a Erario c/acconto Sospeso Covid 12.000

-in data 16/3/2021 (ed eventualmente in date successive in caso di versamento a rate, si andrà a registrare il versamento dell’acconto in precedenza sospeso nel mese di dicembre 

Erario c/acconto Sospeso Covid 12.000 a banca 12.000

Erario c/IVA 12.000 a Erario c/acconto IVA 12.000

Nello stesso modo ci si potrà comportare in caso in cui il contribuente sia trimestrale in luogo di mensile.

Ti potrebbe interessare anche: Dichiarazione IVA: i versamenti sospesi Covid riducono il credito IVA annuale

Lascia un commento

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
Entra

Seguici sui social

Iscriviti al PODCAST

Scarica le nostre APP!

fiscoetasse

Libreria FISCOeTASSE

Circolari ed e-book
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse
app-fiscoetasse

FISCOeTASSE News

Tutte le notizie gratis
app-ios-fiscoetasse app-android-fiscoetasse

Tools Fiscali

Calcolo IMU 2021: acconto e saldo (excel)
In PROMOZIONE a 16,90 € + IVA invece di 18,90 € + IVA fino al 2021-06-30
Credito imposta R&S: certificazione costi del revisore
In PROMOZIONE a 36,90 € + IVA invece di 42,90 € + IVA fino al 2021-06-30
Rivalutazione beni ammortizzabili DL 104/2020 (Excel)
In PROMOZIONE a 99,90 € + IVA invece di 129,00 € + IVA fino al 2022-01-06
Prestito Extra 2021 - Verifica della regolarità
In PROMOZIONE a 54,90 € + IVA invece di 64,90 € + IVA fino al 2060-12-31

Le nostre skill - ALEXA

FISCOeTASSE NOTIZIE

Skill FISCOeTASSE Notizie

FISCOeTASSE

Skill FISCOeTASSE