HOME

/

LAVORO

/

LA RUBRICA DEL LAVORO

/

DECRETO FLUSSI 2020: DOMANDE AL VIA IL 22 OTTOBRE

3 minuti, Redazione , 22/10/2020

Decreto flussi 2020: domande al via il 22 ottobre

Le istruzioni ministeriali sulle modalità di domanda di ingresso per i lavoratori extracomunitari. Click day 22 e 27 ottobre. Anche i commercialisti ammessi all'invio

Ascolta la versione audio dell'articolo

Dopo il  decreto flussi 2020  pubblicato in Gazzetta il 12 ottobre per i lavoratori stagionali extracomunitari (e non solo), è stata pubblicata anche la circolare operativa dei ministeri dell'Interno, dell'Agricoltura e del Lavoro con le modalità per le domande di nulla osta e permesso di soggiorno. 

Queste le modalità e le scadenze previste per i  click day,  che sono differenziati tra lavoro non stagionale/autonomo  e lavoro stagionale: 

Dal 13 ottobre 2020 è stato resto  disponibile l’applicativo per la precompilazione dei moduli di domanda all’indirizzo https://nullaostalavoro.dlci.interno.it, 

Prerequisito necessario per l’inoltro telematico delle domande è il possesso dello SPID da parte di ogni utente. Possono operare  per l'invio delle richieste di nulla osta all'ingresso  e per la conversione dei permessi di soggiornoi datori di lavoro e gli intermediari  delegati oppure i patronati. 

Il Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili ha concluso ieri un protocollo di intesa  con lo Sportello immigrazione del Ministero dell'interno che prevede anche per i commercialisti la possibilità di operare come delegati  . E' necessario registrarsi  con SPID sulla piattaforma,  e contestualmente inoltrare richiesta all’Ordine territoriale di appartenenza che  trasmetterà alla Prefettura di competenza la lista delle utenze per il rilascio delle credenziali come "commercialista abilitato"invece che privato.

(Per maggiori dettagli si veda l'articolo " Commercialisti accordo con lo Sportello Immigrazione")

L'invio delle istanze  potra essere effettuato:

  •  per  lavoro non stagionale ed autonomo, dalle ore 9,00 del 22 ottobre 2020 e  fino al 31 dicembre 2020.
  • per il lavoro  stagionale,  dalle ore 9,00 del 27 ottobre 2020.

 Lavoro non stagionale :

I modelli da utilizzare per l’invio della domanda sono i seguenti:

- Modelli A e B per i lavoratori di origine italiana residenti in Venezuela,

- Modello VA conversioni dei permessi di soggiorno per studio, tirocinio e/o formazione professionale in permesso di lavoro subordinato,

- Modello VB conversioni dei permessi di soggiorno per lavoro stagionale in lavoro subordinato,

- Modello Z conversione dei permessi di soggiorno per studio, tirocinio e/o formazione professionale in lavoro autonomo,

- Modello LS conversioni dei permessi di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciati da altro Stato membro dell'UE in permesso di lavoro subordinato,

- Modello LS1 conversioni dei permessi di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciati da altro Stato membro dell'UE in permesso di lavoro subordinato domestico,

- Modello LS2 conversioni dei permessi di soggiorno CE per soggiornanti di lungo periodo rilasciati da altro Stato membro dell'UE in permesso di lavoro autonomo,

- Modello BPS richiesta nominativa di nulla osta riservata all'assunzione di lavoratori che hanno partecipato a programmi di formazione e di istruzione nei Paesi di origine (ex art. 23 del TUI).

- Modello B2020 richiesta nominativa di nulla osta riservata all'assunzione di lavoratori da adibire nei settori dell’autotrasporto, dell’edilizia e turistico alberghiero.

La circolare specifica anche i requisiti richiesti ai lavoratori e le modalità di conversione delle patenti di guida estere.

Lavoro stagionale 

Per l'ingresso dei lavoratori non comunitari per l’anno 2020, per motivi di lavoro subordinato stagionale, la quota prevista  è di 18.000 unità, da ripartire tra le regioni e le province autonome a cura del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali  e riguarda in particolare  i lavoratori subordinati stagionali non comunitari cittadini di Albania, Algeria, Bangladesh, BosniaHerzegovina, Corea (Repubblica di Corea), Costa d’Avorio, Egitto, El Salvador, Etiopia, Filippine, Gambia, Ghana, Giappone, India, Kosovo, Mali, Marocco, Mauritius, Moldova, Montenegro, Niger, Nigeria, Pakistan, Repubblica di Macedonia del Nord, Senegal, Serbia, Sri Lanka, Sudan, Tunisia, Ucraina.

Di queste, per il solo settore agricolo, è riservata una quota di 6.000 unità  le cui istanze di nulla osta siano presentate, in nome e per conto dei datori di lavoro, dalle organizzazioni professionali dei datori di lavoro:

- Cia

- Coldiretti

- Confagricoltura

- Copagri

- Alleanza delle cooperative.

Per il lavoro stagionale la circolare ricorda che è attiva la procedura del silenzio assenso per le richieste di nulla osta al lavoro stagionale e stagionale pluriennale a favore degli stranieri già autorizzati almeno una volta nei cinque anni precedenti  presso lo stesso datore di lavoro, e anche l’obbligo della comunicazione obbligatoria di assunzione contestuale alla sottoscrizione del contratto di soggiorno.

Vedi per maggiori dettagli anche  l'articolo "Decreto flussi 2020 in Gazzetta".


Allegato

Circolare decreto flussi 2020

Tag: LA RUBRICA DEL LAVORO LA RUBRICA DEL LAVORO STRANIERI IN ITALIA STRANIERI IN ITALIA AGRICOLTURA E PESCA 2023 AGRICOLTURA E PESCA 2023

La tua opinione ci interessa

Accedi per poter inserire un commento

Sei già utente di FISCOeTASSE.com?
ENTRA

Registrarsi, conviene.

Tanti vantaggi subito accessibili.
1

Download gratuito dei tuoi articoli preferiti in formato pdf

2

Possibilità di scaricare tutti i prodotti gratuiti, modulistica compresa

3

Possibilità di sospendere la pubblicità dagli articoli del portale

4

Iscrizione al network dei professionisti di Fisco e Tasse

5

Ricevi le newsletter con le nostre Rassegne fiscali

I nostri PODCAST

Le novità della settimana in formato audio. Un approfondimento indispensabile per commercialisti e professionisti del fisco

Leggi anche

SMART WORKING (LAVORO AGILE) 2024 · 25/06/2024 Welfare aziendale: un vantaggio fiscale per piccole imprese e dipendenti - 2° parte

Come implementare un piano di welfare aziendale e quali sono le sfide future

Welfare aziendale: un vantaggio fiscale per piccole imprese e dipendenti - 2° parte

Come implementare un piano di welfare aziendale e quali sono le sfide future

Concorso INPS 7 professionisti statistici: come partecipare

Nuovo concorso Inps 2024 statistici attuariali nell'ambito del piano di assunzioni previsto dal piano triennale per molte migliaia di nuovi posti

Deducibilità oneri previdenziali dipendenti e collaboratori: guida

Quando sono deducibili per il lavoratore i contributi versati dal datore di lavoro. Il caso delle imprese commerciali e l'eccezione del settore agricolo. CU e dichiarazioni

L'abbonamento adatto
alla tua professione

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

L'abbonamento adatto alla tua professione

Fisco e Tasse ti offre una vasta scelta di abbonamenti, pensati per figure professionali diverse, subito accessibili e facili da consultare per ottimizzare i tempi di ricerca ed essere sempre aggiornati.

Maggioli Editore

Copyright 2000-2024 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.

Pagamenti via: Pagamenti Follow us on:

Follow us on:

Pagamenti via: Pagamenti

Maggioli Editore

Copyright 2000-2021 FiscoeTasse è un marchio Maggioli SPA - Galleria del Pincio 1, Bologna - P.Iva 02066400405 - Iscritta al R.E.A. di Rimini al n. 219107- Periodico Telematico Tribunale di Rimini numero R.G. 2179/2020 Registro stampa n. 12 - Direttore responsabile: Luigia Lumia.